Home News L’orsa Amarena e i cuccioli in giro per il paese: la gente...

L’orsa Amarena e i cuccioli in giro per il paese: la gente li insegue -VIDEO

L’orsa Amarena e i cuccioli in giro per il paese. Una vicenda che ha indotto il Sindaco a creare una legge che li tutela

Gli orsi avvistati (Foto video)
Gli orsi avvistati (Foto video)

Gli avvistamenti degli orsi non smettono di mai di creare panico nelle persone, attirando inevitabilmente azioni brutali nei loro confronti e diverse polemiche sui social. E’ quello che è accaduto pochi giorni fa a Goriano Siculi, in provincia dell’Aquila, dove l’orsa Amarena e i suoi quattro cuccioli hanno fatto la loro comparsa nella città, incuriosendo i cittadini. Ecco com’è andata

Potrebbe interessarti anche: Caccia e detenzione degli orsi: interviene (in difesa) il ministro Sergio Costa

L’orsa Amarena e i cuccioli in giro per il paese, il Sindaco emette l’ordinanza per tutelarli 

Gli orsi in fuga (Foto Facebook)
Gli orsi in fuga (Foto Facebook)

Un giorno, in maniera del tutto improvvisata, mamma orsa, esemplare di orso bruno marsicano insieme ai suoi quattro cuccioli era così affamata che ha deciso di fare un salto nella città, addentrandosi in due pollai. La loro presenza non è passata inosservata ai residenti che hanno cominciato ad inseguire gli animali avvalendosi del supporto di torce e di telecamere. L’inseguimento di tutte quelle persone ha innescato un comprensibile sentimento di paura nell’orsa, facendola arrampicare su una cancello vicino la chiesa del paese, rischiando di farsi del male. Il comportamento privo di rispetto e di delicatezza verso la famiglia degli orsi ha incoraggiato il Sindaco di Goriano Sicoli a creare un’ordinanza indirizzata alla loro tutela.

Potrebbe interessarti anche: Chiude definitivamente lo “storico” zoo: liberati gli ultimi due orsi

L’ordinanza emanata dal Sindaco Rodolfo Marganelli si basa sul divieto rivolto tutti di avvicinarsi agli animali del Parco nazionale d’Abruzzo. Il testo dell’ordinanza si focalizza su sette punti da rispettare, tutti indirizzati alla protezione di queste specie, spesso oggetto di maltrattamenti aggravati da atti incivili nei loro confronti. La sua azione si schiera apertamente a favore degli animalisti che si oppongono fortemente alla pratica della caccia all’orso. L’attenzione verso la razza dell’orso marsicano deve essere ancora maggiore poiché è a rischio estinzione. la gravità della situazione è testimoniata dall’analisi del fenomeno da  cui emerge un dato preoccupante. Negli ultimi 25 anni, il 63 % degli esemplari, una percentuale molto alta, è morto per mano dell’uomo. Nel momento in cui si incontrano questi tipi di animali è opportuno stare a distanza, limitandosi ad ammirare da lontano la loro bellezza.

Convivere in modo pacifico con tali animali è possibile, basta solo volerlo. Speriamo davvero che altre città possano seguire l’esempio di Rodolfo, in modo tale da permettere agli orsi di vivere in maniera pacifica e serena.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Benedicta Felice