Home News Pablo e Romeo, due gatti riportati indietro ora cercano casa con urgenza

Pablo e Romeo, due gatti riportati indietro ora cercano casa con urgenza

L’ennesima storia di illusione e dolore. Pablo e Romeo, due mici inseparabili, ora cercano casa per non tornare in gattile. Hanno solo pochi giorni di tempo!

I due mici riportati indietro
I due mici riportati indietro (fonte facebook)

I protagonisti di questa ennesima storia di abbandono ed illusione sono due teneri mici, disposti perfino a separarsi pur di trovare una nuova casa. Pablo e Romeo sono due gattini segnati da un destino crudele che, a distanza di tempo, ha di nuovo giocato un brutto scherzo a loro danno. La disperata vicenda dei mici è stata raccontata dall’Enpa, ente nazionale protezione animale, che cerca di sfruttare la potenza dei social network per dare una speranza a questi due pelosetti. Nemmeno il tempo è loro amico perché bisogna fare in fretta al fine di evitare il loro ritorno in gattile. Per i due sarebbe un trauma davvero molto difficile da superare come per tutti gli animali in cerca di una nuova famiglia e di nuovi amici umani a cui dare tutto il loro calore. L’appello dell’associazione arriva forte e chiaro e con l’auspicio di poter raggiungere quante più persone possibile nel minor tempo.

Pablo e Romeo, due gatti riportati indietro a causa di un’allergia improvvisa

Le loro zampette sempre unite
Le loro zampette sempre unite (fonte Facebook)

Sembra una storia strana, quasi una barzelletta che però non fa ridere. Pablo e Romeo sono due mici purtroppo orfani fin dalla nascita. Di loro si sono occupati i volontari i quali sono riusciti a farli sopravvivere grazie alle loro cure. Il latte artificiale ogni 2 ore è stato il nutrimento principale che ha fatto crescere i piccoli mici in forza, in salute e soprattutto insieme.

LEGGI ANCHE >>> Il cane Afrodite, non conosce nulla del mondo: cerca casa da tre anni

La vita dei due pelosetti tigrati era cambiata quando una famiglia aveva deciso di adottarli. Per un anno i mici hanno vissuto giorni sereni ma ora rischiano di ritornare indietro. La famiglia infatti non può più tenerli a causa di un’improvvisa e aggressiva allergia della loro sorellina umana costretta addirittura al cortisone per respirare.

LEGGI ANCHE >>> Il sogno del gatto Elvin: trovare una famiglia

C’è solo una settimana di tempo per trovare una nuova sistemazione ai mici. La padrona non intende aspettare un giorno in più e purtroppo, se sarà necessario per il loro bene, i due pelosetti potranno separarsi ai fini dell’adozione. Il loro cuore si spezzerà ma almeno avranno una famiglia con cui vivere e giocare altrimenti, la domanda che giunge dai volontari è: a cosa sono serviti tutti i sacrifici per salvarli?

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.