Home News Peppe, il cane Maremmano da sempre chiuso nel box: cerca un casa

Peppe, il cane Maremmano da sempre chiuso nel box: cerca un casa

La storia di Peppe, un cane Maremmano di circa cinque anni: entrano in canile fin da piccolo non è mai uscito, cerca ancora una casa. Un altro esempio che rispecchia la storia di tanti cuccioli prossimi ad abbandonare il canile e mai riusciti in questa impresa.

Cane Peppe Maremmano Cerca Casa
Il cane Peppe dentro il canile (Facebook – ENPA)

Spesso si pensa di avere davanti a noi una vita perfetta. Fatta appositamente per noi, per un proseguo idilliaco e senza problemi. Poi, però, ci si sveglia da un incanto. Perché la vita è anche un osso duro da saper cogliere in tutte le sue sfaccettature. Figuriamoci, poi, per quelli che non se la passano comoda fin dai primi giorni di vita. Come il nostro amico a quattro zampe di nome Peppe, un cane di razza Maremmano entrato in canile nei primi mesi di vita. Doveva uscire dalla struttura dopo poco tempo. E invece… dopo cinque anni è ancora lì dentro. Ora aspetta che qualcuno lo porti via da lì, per poter finalmente cominciare una vita degna di essere chiamata con tale nome.

Peppe, il cane Maremmano che non vede l’ora di lasciare il canile “occupato” da 5 anni

Cane Peppe Maremmano Cerca Casa
Il cane Peppe seduto sul prato (Facebook – ENPA)

Spesso non vediamo l’ora che alcune situazioni cessino d’esistere. Proprio non ce la facciamo, più, a sopportare degli ambienti ostili, che, seppur ci hanno salvato la vita, cominciano ad esserci stretti, in ogni senso. Stretti come il canile che da cinque anni ospita Peppe, un cane di razza Maremmano.

LEGGI ANCHE >>> Blanco, il cane che ha perso l’occhio sinistro: cerca casa

Il caso di Peppe non fa più scalpore e questo dovrebbe indurci a elevare il nostro grado di preoccupazione. Un altro cane che doveva lasciare da subito il canile (entrandoci fin da piccolo) e che, invece, è rimasto dentro la struttura per diversi anni, cinque, come accennavamo poc’anzi.

Peppe pesa 25 chilogrammi, taglia media. Un cane buonissimo, che ama correre, ma anche esplorare. Per poi concedersi a delle bellissime coccole casalinghe. Quelle che ormai sta aspettando di ricevere da diverso tempo. Lo slogan che si addice alla sua storia è il seguente: Aprite una gabbia e regalate un sogno.

LEGGI ANCHE >>> Il cane Prezzemolo, randagio a soli due mesi: cerca una famiglia

A scrivere questa frase sono stati i volontari di ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali), che hanno pubblicato l’appello per Peppe sulla pagina ufficiale di Facebook. Il cane va molto d’accordo con le femmine, mentre con i maschi la simpatia deve stuzzicargli l’appetito. Ora è il momento che una famiglia si faccia avanti per adottarlo e liberarlo dal suo box.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.