Home News Piccolo gatto bloccato nel motore di un’auto: una vicenda particolare

Piccolo gatto bloccato nel motore di un’auto: una vicenda particolare

L’insolita scoperta di un piccolo gatto rimasto bloccato all’interno del motore di un’auto si rivela come una vicenda molto particolare. 

piccolo gatto motore auto
Gattino in salvo (Facebook – Croce Rossa Italiana – Comitato di Loano)

La desueta scoperta di un piccolo gatto rimasto intrappolato nel vano motore di un’autovettura è stata condivisa su Facebook dalla Croce Rossa Italiana nella giornata di venerdì, 23 settembre. In tarda mattinata, gli addetti al pronto soccorso, avrebbero fatto anche l’impossibile affinché un “soccorso felino” potesse essere portato a compimento.

Piccolo gatto bloccato nel motore di un’auto: una vicenda molto particolare

piccolo gatto motore auto
Il salvataggio del gattino (Facebook – Croce Rossa Italiana – Comitato di Loano)

Il salvataggio del gattino – dal manto nero e dai magnetici occhi gialli – è avvenuto in provincia di Savona, nel piccolo comune ligure di Loano. Il micio, secondo le disponibili ricostruzioni, si sarebbe casualmente intrufolato all’interno del veicolo non riuscendo più a uscire.

Potrebbe interessarti anche >>> Minaccia di chiederlo in auto e di lasciarlo lì: la mamma cerca aiuto per salvare il cane 

Fortunatamente il proprietario dell’abitacolo sarebbe venuto a conoscenza della presenza dell’intruso con largo anticipo, prima di usare nuovamente la sua vettura, e lasciando così che i soccorsi – giunti sul posto per l’emergenza – potessero proseguire con la sua estrazione.

Per lasciare che il micio potesse essere nuovamente libero i ragazzi della Croce Rossa hanno dovuto smontare gran parte dell’autovettura, una Fiat Panda bianca. E nella quale il felino si era inconsapevolmente rifugiato tempo addietro.

La vicenda si è infine conclusa nel migliore dei modi. Il gattino è stato estratto illeso dal vano motore e i presenti – attivi per la Croce Rossa del posto – hanno festeggiato il successo della loro insolita missione. Al recupero del micio – che ora pare sia stato già adottato da alcuni residenti del posto – ha contribuito anche un bagnino operante allo stabilimento Bagni Regina.

Potrebbe interessarti anche >>> Precipita in una trincea profondissima, cucciola si salva solo grazie al loro intervento 

Il giovane sarebbe volontariamente accorso sul luogo dell’operazione per favorirne la sua riuscita. L’immagine del gruppo dei soccorritori e con la loro provvisoria mascotte è stata condivisa in rete, generando lo stupore e la gioia degli utenti. Ora bisognerà scegliere un nome per il dolcissimo esemplare di quattro zampe