Home News Trasportava illegalmente 1.480 esemplari di pulcini: denunciato un uomo

Trasportava illegalmente 1.480 esemplari di pulcini: denunciato un uomo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:27
CONDIVIDI

Un uomo della provincia di Napoli trasportava illegalmente un miriade di pulcini, esattamente 1.480: fermato e denunciato all’istante.

pulcini carabiniere
I pulcini trovati dal carabiniere sul camion dell’uomo denunciato (Fonte Facebook)

Far capire all’uomo che l’animale non è un gioco è davvero difficile. Più che all’uomo, potremmo dire all’essere umano, senza fare un “torto” nessuno. Al di là del male fisico, che già di per sé dovrebbe indurre alla riflessione più totale, c’è anche il rischio che molti, nel silenzio di tutti (famiglia compresa), prendano la pratica animale per farci dei soldi, sporchi, sopra. Un vizio che soprattutto in Italia non riusciamo proprio a levarlo di torno. Una vera e propria piaga sociale e, potremmo dire, animale.

Molti animali, a tutt’oggi, vengono ancora trasportati illegalmente. Basti pensare ai maiali. Poveri animali indifesi trasportati su e giù dentro camion senza cibo e acqua, con al massimo un filino d’aria, che non giustifica assolutamente il fatto, ma descrive, nel suo essere, le condizioni in cui sono ammassati questi esemplari. Più vengono denunciati, più continuano a maltrattare e abusare di questi animali. Parliamo appunto di uomini e donne senza un briciolo di dignità e pietà. E questa piaga viene ripresa, purtroppo, anche nella vicenda di oggi, dove i protagonisti sono una miriadi di pulcini.

Ti potrebbe interessare anche: Incidente sulla A14: 60 mila pulcini invadono l’autostrada

1.480 pulcini dentro un camion abusivo: scatta la denuncia per l’uomo

pulcino
Pulcini (Foto Pixabay)

L’uomo, un quarantaseienne della provincia di Napoli, esattamente di Afragola, è stato fermato e poi denunciato dai carabinieri della compagnia di Cirò Marina con l’accusa di maltrattamento di animali. I poveri pulcini erano destinati alla vendita ambulante, tutti stipati dentro dei cartoni, trentasette per la precisione. Un vero e proprio scempio, che stava per passare osservato, fermato in tempo dai militari del posto.

Il criminale, perché questo è quello che si è rivelato essere, era alla guida del camion e si apprestava a continuare a percorrere la strada fino alla destinazione prestabilita per la vendita. In più, come poteva essere già plausibile, l‘uomo non era in possesso della licenza che attestasse la possibile vendita (che già di per sé è inaccettabile).

Una volta tirati fuori dal camion i pulcini sono stati affidati al servizio veterinario dell’azienda sanitaria provinciale. Quest’ultima ha constatato subito le precarie condizioni in cui erano i piccoli animali. Condizioni igenico-sanitarie davvero scarse e compromesse, che ora sono sotto la stressa sorveglianza e custodia in locali adibiti alla cura di animali maltrattati nel comune di Cirò Marina.

Possiamo ancora una volta dire, come recentemente ha dichiarato un sacerdote parlando al cuore di molti, che il maltrattamento sugli animali è una piaga davvero grande per il nostro Paese, una piaga che deve essere combattuta in tutti i modi.

Davide Garritano