Home News Quindici cani trovati tra la sporcizia e il degrado: è accaduto a...

Quindici cani trovati tra la sporcizia e il degrado: è accaduto a Terni

Quindici cani trovati tra la sporcizia e il degrado a Terni. Gli animali vivevano in brutte condizioni in un contesto familiare difficile..

Cagnolino (Foto Pixabay)
Cagnolino (Foto Pixabay)

I maltrattamenti verso gli animali continuano, in ogni forma. Quindici cani sono stati trovati in condizioni di estremo degrado in un’abitazione di Terni. Il fatto è stato scoperto tramite lo spiacevole episodio di una lite familiare che ha richiesto l’intervento della polizia locale. Ecco com’è andata

Potrebbe interessarti anche: Catania, cani denutriti e maltrattati: interviene la polizia

Quindici cani trovati tra la sporcizia e il degrado, interviene la polizia 

Cagnolino (Foto Pixabay)
Cagnolino (Foto Pixabay)

Alcuni motivi economici avevano fatto scaturire una lite tra padre e figlia. Nel corso dello scontro, la figlia ha dato uno schiaffo al padre e lui l’aveva minacciata con un coltello per il quale l’uomo è stato denunciato per minaccia aggravata. Tra gli animali presenti nell’abitazione, c’era anche un cane di grossa taglia, e tutti versavano in cattive condizioni. Al riguardo, gli agenti della volante hanno provveduto a sequestrare l’immobile per motivi di salubrità. Inoltre, insieme al personale veterinario dell’Usl2 si è provveduto al sequestro dei cani e al trasporto della madre al pronto soccorso per donarle le cure urgenti di cui aveva bisogno. Quella che sembrava essere giunta al termine, in realtà, nascondeva anche qualcos’altro. La polizia infatti è intervenuta anche nel corso del sequestro dei cani perché la figlia dell’uomo denunciato ha rivolto delle minacce al veterinario dell’usl con un paio di forbici. Fortunatamente, il medico ha disarmato la donna e la situazione non è precipitata ulteriormente.

Potrebbe interessarti anche:Allevamento abusivo di cani a Reggio Emilia: 21 cani sequestrati

Purtroppo, una vicenda complicata e disperata che vede ancora una volta al centro gli animali. Creature innocenti che si ritrovano a dover affrontare le conseguenze dell’incuria e dell’indifferenza umana. Storie nate in contesti familiari difficili che inevitabilmente coinvolgono anche gli amici a quattro zampe che ne fanno parte, senza nessun tipo di colpa. Casi del genere si sono ripetuti in svariate forme nel corso del tempo e ancora non si sono fermati. La loro scoperta è stata determinante per la conclusione delle indagini ma anche per la loro sopravvivenza.  Finalmente, i pelosetti sono stati portati via da quel luogo e possono iniziare una nuova vita lontana dalla sofferenza.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Benedicta Felice