Home News Recintano lo spazio per permettere alla cagnolina di partorire (FOTO)

Recintano lo spazio per permettere alla cagnolina di partorire (FOTO)

Accade in un’università, dove tutti dimostrato un grande cuore. Recintano uno spazio per permettere alla cagnolina di partorire in sicurezza

Recintano uno spazio per permettere alla cagnolina di partorire in sicurezza (Screen Facebook)
Recintano uno spazio per permettere alla cagnolina di partorire in sicurezza (Screen Facebook)

Una bella storia che dimostra quanto il cuore umano sia generoso e sensibile. Vicende come questa, permettono di rinnovare la speranza che non tutto è perduto. In un’università, studenti, personale e corpo insegnanti ha fatto di tutto pur di non abbandonare l’animale randagio ad un pericoloso destino.

Appena si sono accorti che la quattro zampe fosse incinta si sono adoperati per far si che fosse protetta. Recintano così un intero spazio per permettere alla cagnolina di partorire i suoi figli al sicuro e senza doversi preoccupare delle avversità che l’avrebbero circondata in strada.

Potrebbe interessarti anche: Cucciolo usa le sue ultime forze per nascondersi (VIDEO)

Recintano uno spazio per far partorire la cagnolina

Cagnolina con i suoi cuccioli (Screen Facebook)
Cagnolina con i suoi cuccioli (Screen Facebook)

Il post social della Fundación Mayla Protectora de Animales A.C., racconta una meravigliosa vicenda. L’Università Autonoma di Durango, Sinaloa, Messico, mostra a tutto il mondo quanto un dolce e piccolo gesto possa fare una grande differenza.

Una pelosetta randagia si aggirava nella struttura e quando il corpo insegnanti, studenti e operatori si sono accorti che fosse incinta, non hanno esitato nel fare qualcosa per poterla aiutare. Recintano un intero spazio per poter permettere così, alla cagnolina di partorire i suoi cuccioli in sicurezza e lontano dai pericoli della strada.

Potrebbe interessarti anche: Lascia in mezzo ad una strada piccoli cuccioli e la loro mamma (VIDEO)

Un grande esempio di rispetto e amore per la vita degli animali” scrive l’associazione nel post Facebook “durante tutta la gravidanza, alunni, insegnanti e personale si sono presi cura di lei fino a quando non ha avuto i suoi piccoli“.

La quattro zampe però, sviluppando subito il senso materno per proteggere i suoi figli, non lasciava avvicinare nessuno a loro diventando anche aggressiva. Per evitare che venisse disturbata è stato deciso di lasciarle il suo spazio e recintarlo con un nastro.

Al di là di vedere la mamma come un pericolo, hanno capito che lei stava solo cercando di proteggere i suoi cuccioli” raccontano nel post “e hanno trovato la soluzione per non disturbare la famiglia dei cani posizionando questo nastro precauzionale affinché nessuno si avvicinasse allo spazio“.

Dall’associazione ringraziano tutti per la sensibilità dimostrata, ponendo l’accento sul fatto che un piccolo gesto che per molti potrebbe essere sembrato banale, invece abbia fatto la differenza, permettendo alla cagnolina e ai suoi piccoli di essere protetti e non correre pericoli nei quali indubbiamente sarebbero incappati.