Home News Sacerdote celebra messa tenendolo sulle ginocchia: “irrispettoso”, ma c’è un motivo

Sacerdote celebra messa tenendolo sulle ginocchia: “irrispettoso”, ma c’è un motivo

Quando celebra la messa tenendolo sulle ginocchia il sacerdote viene etichettato come “irrispettoso”: poi svela lui il motivo di tale gesto. 

sacerdote celebra messa ginocchia
Sacerdote durante la messa (Pixabay kisistvan77 – amoreaquattrozampe.it)

Ad alcuni fedeli sarebbe sembrava sin da subito la presentazione di una liturgia fuori dai codici etici della Chiesa, eppure il sacerdote protagonista di questa storia – dopo essere stato giudicato dai presenti come “irrispettoso” per l’atto compiuto – ha tenuto a spiegare quale fosse il motivo che l’aveva spinto a tale conclusione.

Sacerdote celebra messa tenendolo sulle ginocchia: “irrispettoso”, ma c’è un motivo

sacerdote celebra messa ginocchia
Sacerdote con il suo cagnolino (Facebook NotaTerapia Fun – amoreaquattrozampe.it)

Quella documentata nei dettagli, nel mentre di domenica 4 dicembre, sarebbe stata una necessità e al contempo un coraggioso atto d’amore verso il suo povero cagnolino. Perciò nulla di esclusivamente casuale. Il quattro zampe del sacerdote che ha seguito – per tutta la sua durata – la celebrazione della messa direttamente dalle sue ginocchia era lì per una ragione ben precisa.

Potrebbe interessarti anche >>> Due bambine si perdono nel bosco: hanno solo 4 e 7 anni, genitori disperati – FOTO

La liturgia con il mansueto fido, che attendeva pazientemente la sua conclusione rimanendo accucciato sulle gambe del sacerdote, si è svolta in Messico e più precisamente nella parrocchia di Todos Los Santo nel centro urbano di Torréon Coahuila.

Il prete – come ha documentato lo scatto fotografico realizzato da una donna seduta tra i fedeli durante la Messa – avrebbe tenuto in grembo il quattro zampe per via della sua malattia. Il cagnolino, infatti, nonostante sia soltanto un cucciolo sarebbe malato da tempo.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

L’episodio si è poi diramato in fretta anche sui vari social network. Ad esempio, Twitter – grazie alla pubblicazione di “NotaTerapia Fun” – la notizia del prete e del suo cagnolino ha intenerito moltissimi utenti, che hanno desiderato rispondere considerandolo pubblicamente – e a tutti gli effetti – come un meraviglioso gesto d’affetto e solidarietà verso il pelosetto in una situazione delicata.

Potrebbe interessarti anche >>> L’amico insegue il cagnolino sulla giostra: il VIDEO mette buon umore 

Il sacerdote, dapprima criticato e poi elogiato dagli utenti, sarebbe attivo in quella determinata parrocchia soltanto dal 2020. E probabilmente il suo tenero cagnolino si sarebbe ammalato nell’ultima annualità. Eppure i fedeli nutrirebbero ora, ancor di più, una grande stima nei suoi confronti. Una signora che ha visionato la fotografia su Twitter ha commentato l’opera come: “una cosa bella” sottolineando infine, con una semplice domanda, quel che più tardi e in molti si sarebbero chiesti in maniera più che unanime. Ossia: “come si può non amare gli animali?