Home News Sanremo 2020, Annalisa e il suo impegno per gli animali

Sanremo 2020, Annalisa e il suo impegno per gli animali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:25
CONDIVIDI

Sanremo 2020, Annalisa e l’amore per gli animali  abbandoni cani

Annalisa contro gli abbandoniA differenza di chi, come la influenzer Chiara Ferragni, ostenta pellicce e piume di struzzo nei capi di abbigliamento, Annalisa Scarrone, pronta per l’edizione Sanremo 2020, non ha mai nascosto il suo impegno per gli animali.

Annalisa non partecipa all’edizione 2020 del Festival di Sanremo tra i 24 artisti in gara. Il festival andrà in onda su Rai 1 dal 4 all’8 febbraio 2020 sotto la conduzione di Amadeus, e vedrà ospiti, cover e duetti d’eccezione tra i quali Achille Lauro con Annalisa con il brando “Gli uomini non cambiano” (1992). Annalisa a Sanremo 2020, è una bellissima testimonial per la causa degli animali.

Chi è Annalisa Scarrone

La giovane cantante, nasce a Savona, il 5 agosto del 1985. Laureata in Fisica, non ha mai abbandonato la sua passione per la musica, partecipando al talent show Amici di Maria De Filippi, dove conquista la seconda posizione. Ha partecipato a diverse edizioni del Festival di Sanremo: nel 2013, arrivando al nono posto nella categoria Big, con il brano “Scintille”, al quinto posto nel 2015 con “Una finestra tra le stelle” e all’undicesimo posto nel 2016 con Il diluvio universale per poi piazzarsi terza nel 2018 con “Il mondo prima di te”.

Una personalità molto riservata che non lascia molto spazio al gossip sulla propria vita privata. Fino al 2017 ha avuto una relazione con Davide Simonetta, autore e produttore musicale. Dopo la rottura, erano circolate indiscrezioni poi smentite su una presunta gravidanza. Alcuni rumors, a seguito di una fotografia che ritraevano Annalisa con al fianco un uomo misterioso nell’estate del 2019 hanno fatto pensare che la giovane cantante si fosse fidanzata. Ma non vi sono stati altri episodi.

Annalisa è tornata in carreggiata dopo un periodo di fermo, tornando nell’estate del 2019 con un brano “Avocado Toast” nel quale ha inserito un cane di nome Darby, ospite del Parco Rifugio Canile Gattile di Milano, per promuovere la sua adozione. E sono stati proprio gli animali a dare forza ad Annalisa che alla fine del 2019 ha prodotto un singolo in collaborazione con il rapper milanese Rkomi, “Vento sulla luna”.

Annalisa, la cantante e gli animali

annalisa sanremo animali
Annalisa @Instagram

Annalisa ha mostrato in diverse occasioni il suo impegno per gli animali. L’estate 2019 è stato l’anno in cui la cantante ha affermato la propria personalità e i suoi impegni nei riguardi degli animali.

Da piccola è cresciuta in un paesino di campagna dove era circondata dagli animali e così nella sua vita ha rinunciato alla loro presenza, condividendo la casa con un cane e un gatto, dei quali è il padre a prendersi cura quando è impegnata in tournée.

Un amore che l’ha portata a tatuarsi un micio con la coda attorcigliata che sul lato sinistro del collo. In occasione del lancio del singolo Avocado Toast, Annalisa dichiarò che “gli animali ci migliorano l’esistenza, la mia l’hanno sicuramente migliorata. Noi possiamo dare molto a loro, ma sicuramente sarà sempre meno di quello che ne possiamo ricevere in cambio”.

Nel video di Avocado Toast appariva una cagnolona un po’ anziana di nome Darby. Per Annalisa è stato un modo per sostenere le adozioni e il Parco canile di Milano, in un periodo, quello estivo in cui aumentano gli abbandoni.

Parlando di Darby, Annalista fu colpita dalla sua storia e ha voluto aiutarla a trovarle una famiglia. A distanza di tempo, nel novembre 2019, a riflettori spenti, Annalisa ha annunciato che Darby aveva trovato finalmente una casa.


Lo stesso anno, ha preso parte a una campagna Oipa a Milano contro l’abbandono estivo, con testimonial, Ale&Franz e il messaggio della cantante Annalisa.

–> Il duo Ale&Franz e Annalisa in campo contro gli abbandoni estivi dei cani

Recentemente, Annalisa ha pubblicato una fotografia nella quale portava una pelliccia. La cantante ha tuttavia tenuto a specificare che “la pelliccia era finta” onde evitare critiche e ribadendo ancora una volta il proprio impegno e senso etico nei riguardi della causa animale. Ovvero è possibile indossare anche pellicce finte, non c’è bisogno di uccidere animale per apparire.

“Volevo dirvi che oggi è venerdì ed è un ottimo motivo per sentirsi spumeggianti 🔥 #VenerdiSullaLuna #VentoSullaLuna PS la pelliccia è fintaaaaaa ❤️” ha commentato Annalisa-

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Volevo dirvi che oggi è venerdì ed è un ottimo motivo per sentirsi spumeggianti 🔥 #VenerdiSullaLuna #VentoSullaLuna PS la pelliccia è fintaaaaaa ❤️

Un post condiviso da ANNALISA (@naliannalisa) in data:

Animali Sanremo 2020

Animali a Sanremo: canzoni, comparse e curiosità dal Festival
Tiziano Ferro Sanremo 2020: i gesti del cantante in difesa degli animali
Tiziano Ferro devolve il compenso per Sanremo 2020 anche agli animali
Sanremo 2020: Elettra Lamborghini e Myss Keta e il rapporto con gli animali

C.D.

Amoreaquattrozampeè stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizieSEGUICI QUI