Home News Veglia la tomba del padrone: infastiditi, segnalano la sua presenza

Veglia la tomba del padrone: infastiditi, segnalano la sua presenza

Martina Franca: un fedele cane che vegliava la tomba del suo proprietario è stato segnalato da alcune persone infastidite dalla sua presenza

cane veglia tomba padrone cimitero
La foto del cane nel cimitero pubblicata dall’associazione “Gli angeli dei randagi” (Foto Facebook)

Una vicenda che testimonia, da una parte, un amore infinito e, dall’altra, l’insensibilità propria solo degli esseri umani, un cinismo che lascia senza parole.

È accaduto a Martina Franca, un comune in provincia di Taranto, in Puglia.
Un cane, in seguito alla scomparsa del suo proprietario, trascorreva giorno e notte accanto alla sua tomba.

Alcune persone, però, si sono mostrate insofferenti alla presenza della tenera cagnolina all’intero del cimitero, e hanno proceduto con le segnalazioni.

Un orribile gesto volto a “punire” un povero pelosetto, la cui unica colpa è quella di provare un affetto sconfinato per il suo umano. Un affetto che va oltre tutto, anche la morte. Ma, come dimostra tale singolare episodio, questo è un concetto che non a tutti è dato di comprendere.

Segnalano la presenza di un cane che veglia la tomba del padrone: viene accalappiato

segnalano cane cimitero martina franca
Cane (Foto Unsplash)

La vicenda di questa cagnolina è stata raccontata dall’associazione “Gli angeli dei Randagi ODV Martina Franca” sulla propria pagina Facebook. Il post è accompagnato da una foto che, come la stessa organizzazione specifica, “è solamente indicativa” ma perfettamente rappresentativa della storia.

L’ente da un po’ di tempo era venuto a conoscenza della particolare situazione del quattro zampe. Secondo quanto riportato da alcune segnalazioni, da circa un mese il cane trascorreva tutto il suo tempo accanto alla tomba del suo proprietario morto.

La cagnolina restava anche di notte all’interno del cimitero di Martina Franca e dormiva sulla tomba del suo amato umano.
L’associazione “Gli angeli dei Randagi ODV Martina Franca” ha inoltre raccontato che a prendersi cura della tenera cucciola era il custode del cimitero.

Potrebbe interessarti anche: Cane scappa per tornare sotto casa del suo defunto padrone 

Ma questo meraviglioso clima di amore incondizionato e solidarietà umana è stato interrotto da chi probabilmente non è in grado di comprendere e accettare un legame così viscerale e profondo.

Infatti, solo pochi giorni fa, i volontari dell’associazione si sono recati al cimitero per ottenere maggiori informazioni dal custode sul pelosetto, ma al loro arrivo hanno fatto un’amara scoperta.

A causa di diverse segnalazioni da parte di persone che non accettavano la presenza del cane all’interno del cimitero, l’Asl veterinaria è dovuta intervenire e catturare la cucciola.

Attualmente il quattro zampe si trova in un canile. Per aiutare la cagnolina, l’Onlus ha lanciato un appello affinché possa trovare una nuova famiglia.

Potrebbe interessarti anche: Cane resta accanto alla bara della sua padrona fino alla fine – VIDEO

“Ora vi chiedo in ginocchio di adottarlo anche perché non sarà possibile farla ritornare nel cimitero dal suo amato padrone.”

Per chi interessato ad adottare questo meraviglioso cane, è possibile lasciare un messaggio Whatsapp ai numeri 3937263244 – 3286458252.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

M. L.