Home News Stage di uccelli acquatici in uno stagno un cane li sta uccidendo

Stage di uccelli acquatici in uno stagno un cane li sta uccidendo

Stana i pulli degli uccelli acquatici e li uccide è stage di uccelli acquatici in un piccolo stagno  di Cabras in Sardegna.

Foto repertorio cane stagno

L’autore dell’infame gesto non è un essere umano ma un cane molto curato che non sembra un randagio

Ogni giorno probabilmente scappa dalla sua abitazione e si reca nello stagno a “giocare” con i poveri uccellini che periscono per colpa del cane.

Da svariati giorni il cane si aggira nei pressi dello stagno attaccando insistentemente i nidi di animali acquatici  protetti e  in via di estinzione come il cavaliere d’Italia e il fraticello.

potrebbe interessati anche—>Uccellino cade dal nido salvato grazie a 4 amici ubriachi con Uber

Il suo comportamento se non controllato potrebbe recare grevi danni alla sopravvivenza degli uccelli acquatici.

Gli episodi che fino a poco tempo fa sembravano sporadici ora sembrano ripetersi quotidianamente, il cane sta causando la morte di tantissimi animali.

Uccelli protetti : Fraticello

Il quattro zampe è stato ripreso da alcuni volontari della LIPU (lega Italiana Protezione Uccelli) che in questi giorni sta eseguendo un censimento delle specie presenti nella laguna di Cabras, in Sardegna.

Il cane si aggira indisturbato passando da un’isolotto all’altro uccidendo qualsiasi creatura trovi sul suo cammino.
In questo momento è stata sporta regolare denuncia alla forestale dalla Lega Italiana Protezione Uccelli di Oristano.

Animali protetti : Cavaliere D’italia con pulli

La notizia è stata diffusa dall’Unione Sarda.it alcuni utenti hanno commentato la notizia chiedendo che cosa si aspettino i volontari della Lipu:

“Il cane è questo: un cacciatore carnivoro e libero. Non è quel recluso a vita in mini appartamenti che noi conosciamo, che esce per l’ora d’aria e viene ingozzato con scatolette di carni di altri animali solo per soddisfare l’egoismo del proprietario. Perchè gli uccelli hanno diritti e lui no? Questa è la natura…”

“Il cane fa quello che gli dice il suo istinto di carnivoro predatore, come tutti i suoi simili che danno la caccia alle prede (eccetto i cagnolini da salotto di certi ambientalisti). Cosa propone la Lipu, forse l’abbattimento di questo esemplare, perché magari i suo scopo è di proteggere solo una certa classe di vertebrati?”

L.L.

Potrebbe interessarti anche—>Non solo cani, anche gli animali selvatici e gli uccellini soffrono il caldo

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.