Home News Il toelettatore le consegna un cane che non è il suo, scopre...

Il toelettatore le consegna un cane che non è il suo, scopre la verità dopo 4 mesi

Di ritorno dal toelettatore, la proprietaria di Emma ha notato che la cagnolina si comportava in modo strano. Solo dopo quattro mesi, ha scoperto che le era stato consegnato il cane sbagliato

toelettatore cane sbagliato
Cane (Foto Pixabay)

Una vicenda davvero surreale, quella che ha vissuto la proprietaria di una cagnolina.
La storia risale ad alcuni anni fa ed è stata raccontata dalla stessa padrona della pelosetta su Reddit.

La donna aveva portato la sua cagnolina Emma dalla toelettatrice per farle dare una spuntatina al pelo, considerando l’arrivo imminente della bella stagione.
Un’operazione non insolita sia per l’animaletto che per la sua umana, ma quella volta è accaduto qualcosa di inatteso.

Dopo averla ripresa, Emma ha iniziato a comportarsi in maniera strana.
Solo a distanza di ben quattro mesi, la donna ha scoperto l’insospettabile verità: il toelettatore le aveva riconsegnato il cane sbagliato.

Il toelettatore le consegna il cane sbagliato, lo scopre solo dopo quattro mesi

scopre quattro mesi cane sbagliato
Cane (Foto Pixabay)

Quando la proprietaria di Emma è andata a riprendere la cagnolina dal toelettatore, ha subito notato alcuni comportamenti insoliti.

La pelosetta, un incrocio tra un Pastore tedesco e un Terranova, era palesemente irrequieta. Al principio, la donna ha ipotizzato che questo stato d’animo fosse legato allo stress dovuto alla toelettatura.

Inoltre, il cane è estremamente legato al padre della ragazza e soffre di ansia da separazione ogni volta che l’uomo si allontana per lunghi periodi di tempo.
E, dato che per mesi il suo umano preferito è stato costretto a restare lontano da casa per motivi di lavoro, i padroni di Emma credevano che il comportamento della cucciola fosse dovuto a tale disturbo.

Come spiegato dalla giovane nel post su Reddit: “Fisicamente era identica, ma mentalmente non c’era. Ha iniziato a diventare più aggressiva.
Questo cane si è affezionato a me, ma ha ignorato mio padre, mio fratello e i vicini di casa, cambiando tutta la sua routine con la famiglia.

Il mio cane Emma prima era attaccato a mio padre, lo seguiva tutto il giorno e manifestava ansia ogni volta che lui si assentava per lunghi periodi. Pensavamo fosse l’ansia per la lontananza di mio padre.”

Solo a distanza di ben quattro mesi, una rivelazione ha chiarito il comportamento insolito del quattro zampe. Un giorno la toelettatrice ha telefonato alla madre della padrona di Emma per chiederle di portare l’animaletto al negozio.

Potrebbe interessarti anche: Gatto convinto che la mamma abbia portato a casa il cane sbagliato – VIDEO

C’era una ragione dietro questa strana richiesta: la famiglia di un cane identico a Emma aveva lamentato che il pelosetto si comportava in modo insolito da quando erano andati a ritirarlo.

In questo modo l’inattesa verità è venuta a galla. Per fare il bagno ai cani, la toelettatrice gli aveva tolto i collari e, una volta finita l’operazione, li ha scambiati per errore.

Di conseguenza alle due famiglie sono stati consegnati i cani sbagliati. La ragazza ha così scoperto che per quattro mesi si è presa cura di un cane il cui nome è Bear.

 

 

Potrebbe interessarti anche: Porta cane dal toelettatore e non torna a riprenderlo: il crudele motivo

Chiarito l’equivoco, i proprietari si sono ricongiunti con i loro pelosetti. La toelettatrice si è scusata per l’errore e ha regalato ad entrambe le famiglie un cesto con dei croccantini, un nuovo collare per i cagnolini, snack assortiti e un buono da cento sterline.

Anche se questa storia si è conclusa nel migliore di modi, la padrona di Emma ha avuto non poche difficoltà a superare l’accaduto e ha concluso così il racconto della vicenda: “Tutto sommato è stato un bel gesto, ma arriva troppo tardi e sembra una piccola tangente.”