Home News Trilli: il cane resta al fianco della padroncina senza vita, il gesto...

Trilli: il cane resta al fianco della padroncina senza vita, il gesto d’amore

Il gesto d’amore di Trilli va oltre la morte, la testimonianza dopo l’incidente: il cane resta al fianco della sua padroncina senza vita.

trilli padroncina senza vita
Daniela, Trilli e Romeo (Facebook – Daniela Volponi)

Un gesto d’amore impossibile da dimenticare e che ha emozionato coloro che – fortemente turbati – si sono ritrovati ad assistere alle dinamiche che hanno seguito il tragico incidente causando la morte di una donna di 58 anni, nei pressi della località di Villanova. Daniela Volponi, particolarmente amata e conosciuta in Italia per il suo incontenibile affetto – lungo una vita – nei confronti della musica di Vasco Rossi, è stata vittima dell’incidente verificatosi nella giornata di ieri, 6 settembre, a pochi passi dalla sua abitazione. Dove risiedeva, prima del fatale accaduto, assieme alla sua fedele amica a quattro zampe, Trilli.

Trilli: il cane resta al fianco della padroncina senza vita, il gesto d’amore dopo l’incidente

trilli padroncina senza vita
Daniela e il suo cagnolino (Facebook – Daniela Volponi)

La cagnolina di piccola taglia, che sembra aver preso il nome della fatata compagna d’avventure nel successo d’animazione Disney “Peter Pan”, avrebbe subito dimostrato – a pochi istanti dall’investimento della sua “Toffee” – la volontà di seguire – nel suo volo oltre la morte – la sua più fedele amica di sempre.

Potrebbe interessarti anche >>> Un cane muore dopo molta sofferenza: l’addio del gattino in un video 

Una scena struggente, secondo la testimonianza riportata da alcuni ragazzi – diretti verso Senigallia – che avrebbero assistito all’accaduto verificatosi all’altezza delle strisce pedonali, delle quali Daniela stava per servirsi in modo da raggiungere l’altro lato della strada, nelle vicinanze del bar limitrofo alla sua abitazione.

Un’autovettura guidata da una signora aveva permesso alla grande fan del Blasco di poter attraversare la strada, quando improvvisamente un secondo mezzo di trasporto ha impattato con il precedente, che ha poi causato l’investimento della donna sotto gli occhi attoniti della sua cagnolina Trilli.

I testimoni di passaggio avrebbero raccontato di aver assistito agli ultimi istanti in cui la donna sarebbe rimasta cosciente, e di aver visto Trilli restare lì, dopo la sua scomparsa, “quasi impietrita, a vegliare sulla sua padrona a terra“.

Potrebbe interessarti anche >>> Un cane cade nel fiume: la sua padrona è disperata 

Trilli si sarebbe salvata dall’impatto – secondo quando raccontato dalla coppia di due ragazzi che avrebbe provveduto a soccorrerla, in quei momenti di assoluto spaesamento – proprio grazie alla sua padroncina, che avrebbe allentato la presa del guinzaglio permettendole di schivare il balzo in avanti dell’autovettura. Ora Trilli è stata affidata alle attenzioni dei più vicini affetti della donna, mentre il territorio della penisola – piangendo la sua scomparsa – non potrà fare a meno di ricordarla come la sua eroina.