Home News Un uccello fa il nido nello stadio: chiusura straordinaria del campo

Un uccello fa il nido nello stadio: chiusura straordinaria del campo

Un uccello ha deciso di costruire il suo nido nello stadio e, nel totale rispetto della natura, il campo è stato chiuso per oltre un mese.

Esemplare di pavoncella
Esemplare di pavoncella (fonte Twitter)

Una storia di rispetto per la natura e per l’ambiente quella che vi raccontiamo oggi e che è davvero esemplare. Un uccellino ha creato il suo nido in un posto molto particolare. Volendo assistere forse alle partite, l’uccello ha costruito la sua casetta proprio in uno stadio. Potrebbe sembrare una storia come tante, già sentita e per nulla nuova, ma la reazione dei dirigenti dello stadio ha sorpreso davvero tutti. Si parla spesso di rispetto dell’ambiente e della biodiversità e soltanto negli ultimi anni l’interesse verso tale tematiche è cambiata radicalmente. Sono tanti infatti i movimenti e le manifestazioni messe in atto per cercare di aumentare la sensibilità dei più nel rispetto dell’ecosistema e della biodiversità, sistemi fondamentali anche per l’essere umano. La storia dell’uccellino giunto in campo per dar vita ai suoi pulcini ha commosso l’intero paese e la scelta dei dirigenti ha spiazzato. Dopo la chiusura a causa della pandemia, il calcio ha da poco ripreso la sua attività a pieno ritmo. Ciò non ha fatto dubitare i dirigenti che hanno comunque preso la loro decisione in merito chiudendo il campo e tutelando la specie.

Un uccello fa il nido nello stadio: non si gioca per 45 giorni

Le uova deposte
Le uova deposte (fonte Twitter)

Una pavoncella del Cile, esattamente nella città di Medillin, ha deposto le sue uova proprio sul manto erboso del campo. Lo stadio scelto dell’uccellino è quello dell’Unione sportiva di Belen dove, fin da subito, si sono tutti attivati per tutelare l’animale e le sue uova.

LEGGI ANCHE >>> Uccello lira imita alla perfezione il pianto di un bambino (VIDEO)

La storia ha commosso tutti i tifosi che, nonostante la decisione dei dirigenti, non hanno fatto nessuna polemica ma anzi seguono con entusiasmo le vicende dell’uccellino.

LEGGI ANCHE >>> Gatto precipita allo stadio: il salvataggio è rocambolesco – VIDEO

“Chiusura importante! Questo uccello sta giocando la partita della sua vita accanto alle sue uova e ha bisogno delle nostre cure”, così ha scritto con un post sui social l’associazione sportiva annunciando la chiusura dello stadio per ben 45 giorni. Un tempo davvero importante ma che è necessario alla pavoncella al fine di far crescere i suoi tre pulcini e renderli autonomi.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.