Home News Il WWF fa parlare gli animali: una lettera inviata agli esseri umani...

Il WWF fa parlare gli animali: una lettera inviata agli esseri umani – VIDEO

In un video pubblicato da WWF Italia si lascia parlare gli animali: una lettera indirizzata proprio a noi esseri umani. Non c’è più tempo per attendere.

WWF Lettera Animali Video
Un “finto orso” alza un cartello per chiedere chiarimenti sull’operato dell’essere umano (Getty Images)

Quale è la sfida più importante che ci attende nei prossimi dieci anni? Sicuramente quella di riequilibrare il nostro Pianeta. Sono anni, e anni, e anni ancora, che lo maltrattiamo. E nel continuare a maltrattarlo ci scaviamo la fossa da soli.

Prima di scavare la nostra di fossa, cosa che molti non vogliono fare e stanno attuando un vero cambiamento nel quotidiani, la scaviamo prima, e purtroppo, a qualcuno che abita la Terra come noi: gli animali.

Un vero paradosso: noi inquiniamo, noi distruggiamo, noi buttiamo tutto all’aria e pagare pegno sono gli animali. Un tempo, forse, toccherà anche a noi. O forse quel tempo è già arrivato. Allora perché cambiare? Ce lo spiegano proprio gli animali. Gli stessi che hanno “parlato” attraverso una lettera del WWF Italia.

Cambiare, ora: il WWF cede la “parola” agli animali attraverso una lettera decisiva

WWF Lettera Animali Video
Manifestazione contro i cambiamenti climatici (Getty Images)

Per far passare un messaggio, a dir poco decisivo, molto spesso bisogna usare la fantasia. Bisogna spremere le nostre meningi e far uscire un pensiero nobile, sincero, leale e “pulito”. Lo stesso che il WWF Italia ha lanciato attraverso un video uscito sul canale di YouTube.

LEGGI ANCHE >>> Cambiamento climatico e cani: come il climate change li colpisce

Grazie alla voce di Giacomo Ferrara, il WWF ha donato la parola agli animali. Come? Attraverso una lettera che prende il nome di #CariUmani. Un titolo che rispecchia l’inizio delle vecchie missive, che un tempo contenevano un’espressione dolce ma importante per poter comunicare a distanza.

Ora che la distanza si è ridotta e con un click possiamo assistere ad alcuni video significativi, è ora di scendere in campo. I cambiamenti climatici, azionatisi ormai da tempo, stanno ribaltando le sorti del nostro Pianeta. Noi, umani, con il nostro modello di vita, soprattutto quello Occidentale, non abbiamo fatto altro che alimentare uno “sfascio naturale”.

LEGGI ANCHE >>> Il cambiamento passa (anche) dal rispetto verso gli animali: arriva il 2021

E, dato che tra di noi facciamo fatica a comunicare, non tanto per mancanza di linguaggio, ma per assenza di educazione, lasciamo la parola ai nostri amici animali. Che hanno da dirci qualcosa. D’importante, di significativo, di duraturo nel tempo.

La decade appena iniziata, 2021-2030, sarà decisiva per le sorti del nostro Pianeta. Ma se vogliamo davvero cambiare, dobbiamo iniziare con l’instaurare, a livello mondiale, un’Etica di Natura. Che metta al centro il rispetto per l’ambiente a noi circostante. Da qui, poi, si potrà assistere a un mondo nuovo, che si muove, almeno per ora, sul filo del rasoio. Buona visione!

Davide Garritano