Home Pets & Kids Animali del Polo Nord e Polo Sud: quali sono, caratteristiche e curiosità

Animali del Polo Nord e Polo Sud: quali sono, caratteristiche e curiosità

Quali sono gli animali del Polo e quali le caratteristiche di queste zone della terra? Dai pinguini agli orsi polari: tutto quello che c’è da sapere.

animali del polo
Foca Leopardo (Foto Pixabay)

Quando si dice Polo (senza distinzione tra Nord e Sud) si pensa al ghiaccio, al freddo, a temperature molto basse e agli animali abituati a vivere in queste condizioni: i pinguini, le foche, gli elefanti marini, gli orsi polari, la volpe artica, la renna. Ma quali di questi vivono al nord e quali al sud? E perché?

I pinguini a sud, gli orsi polari al nord: tutti gli animali del polo

Prima di scoprire quali sono gli animali e dove vivono cominciamo a capire le differenze tra i due poli.

lepre bianca neve
Lepre bianca (Foto Pixabay)

Oltre che nella posizione sul pianeta Terra, la differenza sta nel clima: il Polo Nord è più “caldo”, è situato nel mare Artico ed ha una calotta di ghiacciai perenni spessi alcuni metri. Comprende l’estremo nord dell’America del nord, la Groenlandia, parte dell’Europa Settentrionale, dell’Asia e l’Oceano Artico. Il Polo Sud è il continente più freddo del pianeta (nell’inverno del 1983 si registrarono temperature al di sotto dei -90°C) e ospita diverse stazioni di ricerca.

Gli animali che abitano il polo Nord sono i seguenti.

orso polare pelle e peli
Orso Polare (Foto Adobe Stock)

Orso polare
Volpe artica: la sua folta pelliccia cambia colore con le stagioni. In inverno è bianca e questo rende l’animale invisibile sulla neve;
Lupo artico: è una sottospecie di lupo grigio ed è conosciuto anche con il nome di lupo polare;
Tricheco: il loro tratto distintivo sono le zanne. Misurano fino a 1 m di lunghezza e servono per sollevarsi sul ghiaccio o a romperlo e combattere;
Lepre artica: scava la sua tana nella neve e lì dorme e si protegge dal freddo intenso invernale. Quando si sente minacciata dai predatori (volpe o lupo) corre e raggiunge anche i 50 km/h;
Narvalo: il famoso “unicorno marino”. Il “dente di Narvalo” cresce in una zanna a spirale attraverso il labbro superiore;
Sterna Artica: troverete questo uccello anche nell’elenco degli animali del polo sud, il motivo? Detiene il record del mondo di migrazione e ogni anno percorre una distanza di oltre 90 mila km volando dall’Artico all’Antartico e viceversa;
Oca delle nevi: in estate nidifica nella tundra artica, in autunno migra verso il Messico e il sud degli Stati Uniti, in primavera riprende il suo viaggio verso il nord del Canada;
Beluga: sono conosciuti con il soprannome di “canarini marini” poiché comunicano attraverso una vasta gamma di suoni. Questa balene bianche sono lunghe in media quattro metri;
Balena della Groenlandia: è lunga circa 20 metri e vive per oltre 100 anni. Utilizza la sua testa enorme per rompere il ghiaccio;
Foca artica: è la più comune fra le foche del polo nord
Bue muschiato: la pesante pelliccia gli permette di affrontare temperature rigidissime;
Lince Artica: si tratta di un agile cacciatore notturno. La sua preda? La lepre scarpe da neve;
Lepre scarpa da neve: è leggermente più grande del coniglio, la sua pelliccia bianca diventa marrone durante la primavera;
Lemmo: è un genere di roditori della famiglia dei Cricetidi.
Renna (o caribù)
– Elefante marino (Mirounga)
: Il genere Mirounga comprende due specie; Mirounga angustirostris, l’elefante marino del nord e Mirounga leonina, l’elefante marino del sud. Il nome “elefante” deriva dalla grande taglia del suo corpo (la più grande tra tutti i pinnipedi) e dalla proboscide dei maschi adulti;
– Medusa criniera di leone
: è una delle più grandi specie conosciute di meduse;
Leone marino

Potrebbe interessarti anche: Animali sulla neve: 5 specie che vivono e si sono adattate al clima rigido

Gli animali che vivono al Polo Sud sono i seguenti.

Specie di pinguini
Il pinguino imperatore (Fonte iStock)

Pinguino imperatore
Albatri: a forte rischio di estinzione per diversi motivi. Fuligginoso (questa specie si trovava in grave pericolo di estinzione a causa della pesca), reale del Nord (a causa delle forti tempeste degli anni ’80), testagrigia (a causa della pesca con il palangaro);
Skua (stercorari): è un grosso uccello marino dotato di un’apertura alare ampia e di una corta coda;
Sterne: un uccello caratterizzato da un piumaggio prevalentemente bianco;
Krill: un piccolo crostaceo alla base della catena alimentare di questa regione;
Diverse foche: leopardo, di Weddell, mangiagranchi o foca carnivora, ommatofoca o foca di Ross;
Leopardo marino: le femmine sono più grandi dei maschi e raggiungono i 500 chilogrammi di peso, i cuccioli vengono svezzati dopo 4 settimane. Si nutrono di krill, foche e pesci;
Petrello antartico: si tratta di un uccello diffuso su tutta la costa del continente che per il nido preferisce le isole.

S.C.