Home Ricette per animali Alimentazione del gatto con insufficienza renale

Alimentazione del gatto con insufficienza renale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:27
CONDIVIDI

L’insufficienza renale non è una malattia che possiamo definitivamente curare, attraverso i farmaci, per tutta la vita. Il cibo e altre cure specifiche, saranno essenziali per mantenere l’animale in uno stato di salute ottimale. Ecco perché vi aiuteremo parlandovi della più adeguata alimentazione del gatto con problemi di insufficienza renale.

alimentazione gatto
Alimentazione gatto con insufficienza renale (Foto da Pixabay)

L’insufficienza renale nel gatto è una condizione che influisce quotidianamente nella vita dell’animale, causandogli, tra i vari sintomi della malattia: dolore, perdita di appetito e depressione del gatto.  A parte il trattamento della malattia stessa, è essenziale fare una buona prevenzione e soprattutto evitare una ricaduta.

Dobbiamo imparare a riconoscere e valutare qual è la fase in cui si trova il nostro gatto. Per questa valutazione, sarà il veterinario che ha in cura l’animale, ad aiutarci, per sapere come sarà meglio intervenire. In quanto di certo non sarà semplice per noi, individuare questa fase.

L’importanza dell’acqua nell’alimentazione del gatto con problemi di insufficienza renale

quanta acqua deve bere il gatto
Somministrare tanta acqua al gatto con problemi di insufficienza renale(Pixabay)

Prima di parlare delle esigenze dell’alimentazione del gatto con problemi di insufficienza renale, sarà basilare ricordare che il consumo di acqua è fondamentale. L’acqua fa in modo che il gatto possa recuperare o comunque migliorare la qualità della sua vita. La condizione di un gatto con  un rene malato rende incapace l’animale di trattenere l’acqua, provocando un continuo flusso di urina, anche abbondante che porta alla disidratazione del corpo del gatto.

Alcuni consigli che possono aiutarti sono:

  • Oltre ai mangimi, includi nell’alimentazione quotidiana cibo umido, ma non dimenticare di scegliere i prodotti indicati per l’insufficienza renale.
  • Rinnova l’acqua regolarmente, nella sua scodella che possa essere per lui più rinfrescante e attraente.
  • Considerare l’acquisto di una fontana d’acqua, molti gatti preferiscono questo tipo di abbeveratoi.
  • Mantenere gli alimentatori e gli abbeveratoi puliti e lontani dalla lettiera del gatto.
  • Nei casi più gravi, l’animale, deve essere idratato con liquidi in flebo.

Per quanto riguardo l’alimentazione, sul mercato troveremo un’ampia varietà di alimenti indicati per gatti con insufficienza renale e nonostante parliamo di prodotti di un’eccellente qualità, non possono essere paragonati alla qualità del cibo fatto in casa, con cura delle materie prime e preparati con tanto amore.

Alimentazione corretta per il gatto con problemi di insufficienza renale

Alimenti che possiamo condividere con il gatto
Alimenti che possiamo condividere con il gatto (Foto iStock)

Per questo motivo, di seguito spieghiamo cosa dovresti considerare durante la preparazione di diete per insufficienza renale e ti mostreremo due diverse ricette, una di carne e una di pesce. In questo modo protrai variare il menù del tuo amico peloso. Sia che si tratti di alimenti preparati per gatti malati o sani che siano, è importante sapere quali sono gli alimenti proibiti e quali sono i più raccomandati.

Nel momento in cui si decide di fare pasti fatti in casa per un gatto è importante sapere che bisogna dedicare un po’ di tempo. Anche se per fortuna dalla nostra parte abbiamo i potenti elettrodomestici dei nostri tempi, che ci permettono di congelare le ricette preparate per l’intera settimana e conservarle in piccole porzioni, da utilizzare quotidianamente.

Sappiamo che i gatti sono carnivori, quindi la carne di qualsiasi specie, è la regina delle ricette. Ma cosa succede quando i reni non funzionano correttamente o sono inefficienti? Dobbiamo abbassare il livello di proteine (che è abbondante nella carne) e questo è questo è il primo ostacolo che appare durante la preparazione dell’alimentazione dei nostri animali domestici malati.

Ecco perché sia i proprietari che i veterinari che non sono specializzati in nutrizione, hanno difficoltà a orientarsi nella preparazione di cibi fatti in casa e finiscono per scegliere alimenti commerciali.

Ricette fatte in casa

gatto e cibo
Alimentazione corretta del gatto (Foto da (iStock)

Tutti i cambiamenti nell’alimentazione del nostro gatto dovrebbero essere graduali nel giro di una settimana, per evitare squilibri o problemi gastrointestinali. È molto importante sottolineare che non possiamo mescolare alimenti fatti in casa con mangimi comprati al negozio, poiché hanno una digeribilità diversa.

Per questo motivo sceglieremo di proporre piccole porzioni al nostro gatto ogni 2 o 3 ore e ridurremo la quantità di mangime ogni giorno. Questo ci aiuterà anche nel riuscire a capire gli alimenti preferiti dal nostro gatto. Inizieremo con polpette di verdure con tonno, pollo o altre carni. Le ricette mostrate di seguito sono elaborate per un gatto adulto di 5 kg, inoltre tutte le ricette sono per un solo pasto.

Ricetta di: Pollo e riso

riso e pollo per gatti
Riso e pollo per gatti (Foto da Pixabay)

Ingredienti:

  • 60 gr di riso integrale
  • 75 gr di petto di pollo
  • 50 gr di formaggio fresco
  • 30 gr di verdure per gatti
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva o burro
  • 1 gr di carbonato di calcio

Preparazione:

  1. Inizieremo a bollire il riso integrale e le verdure scelte per il gatto. Non dimenticare che possiamo sostituire il riso con altri cereali benefici come l’orzo, il miglio o la quinoa. Tutti dovrebbero essere cotti allo stesso modo.
  2. Bolliremo anche la carne di pollo e una volta cotta la schiacceremo e la taglieremo in pezzi molto piccoli, simili a quelli che si trovano nelle lattine di cibo commerciale per gatti. Se lo desideri, puoi usare carne di tacchino o di vitello e persino lasciar la carne cruda. Ciò dipenderà direttamente dal gusto del tuo gatto, per quanto riguarda questo tipo di cibo e in questo cosa solo tu puoi conoscerei i gusti del tuo peloso.
  3. Una volta terminata la cottura, mescoleremo gli ingredienti già tagliati e triturati, tra cui olio, carbonato di calcio (industriale o un guscio d’uovo essiccato tritato) e formaggio fresco per il gatto. Usa un cerchio da cucina o le tue mani per creare una forma che ti ricordi il tuo solito cibo umido.

Ricetta di: Tonno e riso

riso e tonno
Riso e tonno ricette per gatti (Foto da Pixabay)

Ingredienti:

  • 50 gr di riso integrale
  • 85 gr di tonno fresco o congelato
  • 14 gr di vongole nel suo succo
  • 30 gr di verdura o frutta (prezzemolo, sedano, carota, ecc.)
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • 1 gr di carbonato di calcio (polvere di guscio d’uovo industriale o essiccata)

Preparazione:

  1. Come nella ricetta precedente, inizieremo a bollire il riso integrale (o qualsiasi cereale menzionato nella sezione precedente) e le verdure scelte.
  2. Al termine della cottura mescoleremo tutti gli ingredienti inclusi tonno, vongole, olio e carbonato di calcio (che può essere industriale o possiamo usare un guscio d’uovo essiccato tritato). Al termine del tutto, gli ingredienti devono essere tagliati e sbriciolati in modo che il gatto possa mangiarli senza problemi.
  3. Usa un cerchio per creare un impiattamento simile al cibo umido in scatola per gatti e finalmente avrai pronta la tua ricetta di tonno e riso.

Vi abbiamo suggerito qualche interessante piatto per il gatto ma c’è da tenere ben presente che sono solo consigli da valutare con il proprio veterinario. E comunque per chi non avesse tempo a sufficienza, sul mercato si trovano un’ampia varietà di alimenti indicati per gatti con insufficienza renale, ma tieni presente che cucinare per il tuo animale è un atto d’amore e lui questo lo sentirà.

Raffaella Lauretta

Potrebbero interessarti anche i seguenti link:

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI