Home Video Bambino supplica la madre di tenere un cane trovato per strada

Bambino supplica la madre di tenere un cane trovato per strada

CONDIVIDI
bimbo cane

Bambino e cane un rapporto d’amicizia

Cosa farebbe un bambino per convincere la madre a prendere un cane? A dire il vero, questo piccolo protagonista di nome Camillo vuole assolutamente tenere un cagnolino meticcio, trovato per strada.

Il bambino di 6 anni mette in pratica tutta la sua arte retorica e tutto il suo repertorio per commuovere la madre. Ma non solo. Come qualsiasi bambino che si rispetti, Camillo arriva al fatidico “per favore mamma, dammi un’opportunità”. Ovvero, Camillo fa capire alla madre di essere consapevole dei sacrifici e degli impegni che implica accogliere un cane in casa.

Infatti, si tratta delle solite spiegazioni che un genitore ripete ai figli quando desiderano un animale. Di norma sottolineano di non aver tempo a disposizione che sono impegnati con il lavoro e che un cane richiede sacrifici. Deve essere nutrito, portato fuori e curato.

A quel punto, i bambini sono pronti a tutti, promettendo qualsiasi cosa ai genitori e disposti a caricarsi di tutte le responsabilità di questo mondo per dimostrare di essere all’altezza di prendersi cura di un amico a 4zampe.

Oltre agli argomenti utilizzati da Camillo, quello che commuove è il senso altruista del bambino nei riguardi di un cagnolino trovato per strada.

La famiglia ha già un cane, un bassottino e ha dato rifugio per una notte ad un cagnolino trovato per strada. Camillo resta fino alle due di notte sveglio, cercando di convincere la madre a tenere il piccolo trovatello.

Cani e bambini

“Mi occuperò di lui, gli vorrò tanto bene. Se lo portiamo in canile sarò molto triste. Domani possiamo fargli il bagnetto. Mi spezza il cuore”. Dice il piccolo Camillo.

Immagini commoventi che ci fanno capire quanto per un bambino sia importante la presenza di un cane.

Allo stesso tempo, il discorso innocente di Camillo racconta il significato del destino di un cane trovatello. Quello di finire in un canile, laddove un tenero peloso si merita la compagnia e l’affetto di una famiglia.

 

C.D.