Home Non solo Cani e Gatti Animali australiani: 5 animali che possono vivere solo in Australia

Animali australiani: 5 animali che possono vivere solo in Australia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:16
CONDIVIDI

L’Australia è piena di specie di animali capaci di vivere solo in questo territorio. Ecco 5 animali australiani che sono specie endemiche del continente.

animali australiani
Animali australiani: 5 animali che possono vivere solo in Australia (foto Pixabay)

In Australia più dell’80 % di mammiferi, rettili e piante sono unici al mondo e non è possibile trovarli in altri continenti. Tra i tanti animali australiani troviamo anche specie in via d’estinzione, che a causa della perdita del loro habitat, degli incendi boschivi e stradali, rischiano di non riprodursi.

Oggi vedremo 5 specie di animali che è possibile trovare e vedere solo in Australia, con la speranza che l’essere umano faccia il possibile per non farli estinguere del tutto, per godere ancora della loro bellezza.

Animali australiani: le 5 specie endemiche

animali australiani
Animali australiani: 5 animali che possono vivere solo in Australia (foto Pixabay)

L’Australia non è solo terra di surf e divertimento, ma è soprattutto un continente costituito da animali che vivono solo in questa terra e nelle isole vicine e che non è possibile trovare altrove. Ecco qui di seguito un elenco di 5 specie di animali propri dell’Australia.

Koala

Il Koala è uno dei marsupiali australiani più conosciuti al mondo ed è una delle specie in via d’estinzione. Il koala è un grande dormiglione, può dormire dalle 18 alle 20 ore al giorno in quanto presenta una digestione lenta.

Quest’ultima è dovuta al fatto che il marsupiale si nutre solo di foglie di eucalipto, povere di proteine e grassi, quindi l’apparato digestivo del koala deve lavorare molto per estrarre da questa pianta i nutrimenti necessari.

Quokka

Il Quokka è considerato l’animale più simpatico del mondo per il suo corpo paffuto e il muso sempre sorridente. Appartiene alla famiglia dei macropodidi e vive in un’area piccola dell’Australia Occidentale.

Il quokka non è intimorito dall’essere umano, anzi si avvicina ad esso soprattutto per chiedere del cibo, per questo motivo le autorità australiane hanno vietato ai turisti di donare del cibo a questi animali, anche perché gli alimenti offertigli sono difficili da digerire per loro.

Diavolo della Tasmania

Il Diavolo della Tasmania è un marsupiale caratterizzato da un grosso corpo e una grossa testa. Questa specie di animale di giorno si ripara nelle tane che costruisce nelle cavità degli alberi, mentre di notte vaga in cerca di cibo.

Molti esemplari purtroppo vengono colpiti da una forma rara di tumore facciale, che si sta diffondendo tra di loro, in quanto è facilmente trasmissibile. Questa forma di malattia, purtroppo ha già sterminato parecchi esemplari.

Wombat

Vombato
Vombato (Foto Pixabay)

Anche il Wombat è un animale tipico australiano, è anche lui un marsupiale, ma a differenza degli altri presenta il marsupio al contrario, cioè dietro, per evitare che il piccolo venga sotterrato in quanto quest’animale scava la tana nel terreno.

Questa specie di animale australiano somiglia ad un roditore con le zampe corte e una piccola coda. Sono animali notturni, infatti la maggior parte degli australiani non hanno avuto il piacere di vederli in natura.

La particolarità di questo marsupiale è che si difende dagli altri animali con il suo di dietro, in quanto è costituito da una pelle spessa e dura e la usa coda piccolissima ne rende difficile la presa da parte degli altri animali.

Canguro

L’animale tipico dell’Australia è il Canguro, esso fa parte della famiglia dei macropodidi, cioè marsupiali che sono costituiti da coda lunga, marsupio, arti posteriori più sviluppati degli arti anteriori.

Il canguro non cammina ma saltella e lo fa anche grazie alla sua coda che viene utilizzata dall’animale per bilanciare il suo corpo mentre salta da una parte all’altra. Esistono molte specie di canguro, tra cui i wallaby, che possono essere considerati come uno dei tanti ”cugini” dei canguri.

Potrebbero interessarti i seguenti argomenti:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI