Home Non solo Cani e Gatti Come lavare l’iguana nel modo giusto: i vari passaggi

Come lavare l’iguana nel modo giusto: i vari passaggi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:44
CONDIVIDI

Anche l’iguana per la sua salute ha bisogno di essere lavata. Ecco come lavare nel modo giusto l’iguana, con piccoli e semplici passaggi.

come lavare l iguana
Come lavare l’iguana nel modo giusto: i vari passaggi (Foto Adobe Stock)

Differentemente dai mammiferi e dagli uccelli, le iguane non si puliscono e non si lavano da sole. Questi rettili in natura si affidano, per la loro pulizia, alla spazzolatura contro la corteccia ruvida dell’albero e si immergono in pozzi d’acqua per rimuovere la sporcizia e i parassiti che raccolgono nel corso della loro vita.

Dato che un’iguana domestica non ha probabilmente molta corteccia ruvida per strofinarsi o pozzi d’acqua in cui tuffarsi per lavarsi, il compito di tenerla pulita ricade su di voi. Ecco dei semplici passaggi che vi aiuteranno a lavare e tenere pulito il vostro amato rettile.

Come lavare l’iguana: ecco i vari passaggi

rettile tra le mani
Come lavare l’iguana: ecco i vari passaggi (Foto Adobe Stock)

Per fare il bagno all’iguana, è necessario seguire i seguenti passaggi, ricordandovi però che “fare il bagno” ad un’iguana non significa usare il sapone su di lei o nell’acqua. Poiché saponi e disinfettanti possono irritare la pelle, gli occhi e la bocca, è meglio usare solo acqua normale.

Passaggio 1

Fate scorrere l’acqua nella vasca fino a quando l’iguana non è immersa completamente. Se la vostra iguana non è abituata a fare il bagno, mettete meno acqua nella vasca.

Passaggio 2

Lasciate immergere l’iguana nell’acqua come desidera. Se lasciate la vostra iguana nella vasca abbastanza a lungo, l’acqua inizia a raffreddarsi, in questo caso fate scorrere più acqua calda nella vasca, scaricando un po’ dell’acqua fredda. Ricordatevi che una buona temperatura per il bagno del rettile è di 29-32°C.

Il rumore dell’acqua corrente può essere piuttosto forte in una vasca o doccia. Se la vostra iguana viene stressata da questo rumore, riempite una brocca con acqua calda dal lavandino e versatela delicatamente nella vasca.

Passaggio 3

Quando la vostra amata iguana ha finito di bagnarsi, prendetela delicatamente, tamponatela con un asciugamano per rimuovere le gocce e rimettetela nel suo terrario ben pulito.

Passaggio 4

Ultimo passaggio, pulite e disinfettate accuratamente la vasca. Se qualcuno nella vostra famiglia è ad alto rischio di contrarre infezioni batteriche, potete fare il bagno all’iguana in un posto diverso da quello usato dai membri della famiglia a rischio. In quanto anche se si prendono precauzioni per pulire e disinfettare accuratamente la vasca, le pareti e il pavimento, possono esserci distrazioni che potrebbero portare a diversi danni.

Sbarazzarsi dello sporco ostinato dell’iguana

malattie dell iguana
Esistono molte idee errate sulla dieta di questi rettili. (Foto Pixabay)

Qualche volta, soprattutto quando si ha un’iguana mal curata, è possibile notare delle feci o della sporcizia incastrata su e tra le scaglie dell’animale, che difficilmente si staccano tenendo semplicemente il rettile in acqua. Ecco un paio di suggerimenti su cosa fare a riguardo.

Dopo aver lasciato l’iguana in acqua per un po‘, usate uno strofinaccio o uno spazzolino da denti morbido per bambini per strofinare delicatamente e rimuovere lo sporco.

Se quest’ultimo è ancora presente, potete mettere una goccia o due di sapone o shampoo per bambini sul panno o sulla spazzola e lavorare l’animale; poi lasciate l’iguana in acqua tiepida. Dopo 15 minuti circa, spazzolate ancora un po’. Potrebbe essere necessario farlo più volte per togliere lo sporco.

Al termine, mettete il panno nella lavatrice e lavatelo con acqua calda, sapone e candeggina. Lo spazzolino da denti invece, può essere lavato e lasciato in ammollo per dieci minuti nello stesso disinfettante che usate nella vasca dell’iguana. Quindi sciacquate e asciugate lo spazzolino da denti. Assicuratevi di conservarlo con i prodotti per la pulizia dell’iguana e non in un luogo in cui un membro della famiglia possa confonderlo con il proprio spazzolino da denti.

A cosa fare attenzione durante il bagno dell’iguana

malattie dell iguana
Le malattie dell’iguana: quali sono e come curarle (foto Pixabay)

Le iguane sono eccellenti nuotatrici. Sono in grado di trattenere il respiro per lunghi periodi di tempo, rimanendo facilmente sommerse per 20-30 minuti. Questa abilità tende a spaventare i proprietari dell’iguana in quanto non hanno mai visto il loro rettile sdraiato sul fondo della vasca, come se fosse morto. Questo però, non significa che le iguane non possano annegare.

Infatti, uno dei pericoli che possono presentarsi quando si lascia incustodita l’iguana nella vasca da bagno per lunghi periodi di tempo, è che l’acqua si raffredda e il rettile diventa troppo freddo per muoversi rischiando così di annegare. Inoltre, qualcosa potrebbe spaventare l’iguana, facendola agitare e facendogli inalare l’acqua nei polmoni.

Potrebbe interessarti anche:

M.D.