Home Non solo Cani e Gatti Le malattie dell’iguana: quali sono e come curarle

Le malattie dell’iguana: quali sono e come curarle

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:51
CONDIVIDI

Anche i rettili si possono ammalare. Vediamo qui di seguito quali sono le malattie più comuni dell’iguana e come bisogna curarle.

malattie dell iguana
Le malattie dell’iguana: quali sono e come curarle (foto Pixabay)

Ormai anche l’iguana è diventato un’animale domestico, come tale bisogna averne molta cura e attenzione. Anche questi rettili possono ammalarsi.

Siete a conoscenza delle possibili malattie che questo rettile potrebbe riscontrare durante la sua vita? Qui di seguito vi elencheremo le malattie più comuni dell’iguana e come è possibile curarle.

Le malattie dell’iguana

malattie dell iguana
Le malattie dell’iguana: quali sono e come curarle (foto Pixabay)

Avere un’iguana come animale domestico richiede una buona preparazione della sua cura e del suo ecosistema. La sua salute dipende molto dalla pulizia, la temperatura e il cibo che si offre al rettile.

Nonostante abbiano un aspetto che le fa sembrare invincibili, anche le iguane possono soffrire di alcune patologie. Ecco un piccolo elenco di eventuali malattie di cui potrebbe soffrire questa specie di rettile.

Malattie infettive

E’ molto importante che l’ecosistema dell’iguana sia pulito e che l’animale sia nutrito con il cibo giusto, affinché non contragga virus, batteri o parassiti che creerebbero gravi danni al suo organismo.

Questo rettile può essere colpito anche da vermi e amebe, inoltre infezioni come la salmonella potrebbero essere letali e dannose anche per la vostra salute.

Le infezioni più comuni sono quelle gastrointestinali, i cui sintomi sono diarrea e vomito. In questo caso è necessario portare il rettile dal veterinario.

Dita rotte

Un problema molto frequente in questa specie di rettile è la rottura delle dita, capita spesso quando l’iguana nel terrario cade dall’alto e mette le zampe tra le rocce.

In questo caso la cosa più importante è valutare la gravità delle ferite, alcune potrebbero anche non far male all’animale. Se invece si tratta di ferite aperte è necessario portare il rettile dal veterinario.

Ustioni

iguana
Le malattie dell’iguana: quali sono e come curarle (foto Pixabay)

Per una corretta cura e sviluppo dell’iguana, molto importanti sono anche la luce artificiale e quella solare. E’ necessario fare molta attenzione nell’istallazione delle fonti di calore e d’illuminazione nel terrario.

E’ opportuno che siano poste in una parte del terrario dove l’animale non può arrivare facilmente, in quanto se il rettile ha un contatto con una di queste due fonti, potrebbe ustionarsi.

In caso di ustioni la pelle bruciata dell’iguana diverrebbe nera, rossa o grigiastra nelle zone colpite. Le ustioni lievi possono guarire da sole, nel caso di ustioni più gravi potrebbero causare ulcere sulla pelle del rettile, per questo richiedono cure mediche specifiche.

Stress

La peggior malattia che potrebbe riscontrare l’iguana è lo stress. Per far in modo che l’animale non soffra di questa malattia, è molto importante che non abbia problemi nell’adattarsi al suo ecosistema e che venga tenuta in buoni condizioni.

Bisogna ricordare che questa situazione di malessere potrebbe provocare danni biologici.

Prolasso

Per prolasso si intende la caduta di un organo interno, è una situazione che può presentarsi nell’essere umano ma può accadere anche nell’iguana.

Solitamente gli organi che decadono in questo rettile possono essere il colon, la vescica, tube di Falloppio e anche l’emipene, il suo organo riproduttivo.

Se l’iguana ha questo problema, noterete che i suoi organi interni si spostano all’esterno, in questo caso è molto importante tenere pulita la protuberanza e andare dal veterinario.

Le cause di prolasso sono collegate a infezioni, prodotte da parassiti e agenti patogeni. E’ una patologia che può riscontrare anche la lucertola e deve essere trattata immediatamente.

Mancanza di calcio

Uno dei problemi comuni dell’iguana è la mancanza di calcio che può danneggiare il rettile. Le cause principali di questo problema sono:

  • Mancato assorbimento di calcio dal cibo, a causa del metabolismo. In questo caso si possono aggiungere nella dieta dell’iguana, integratori di calcio.
  • Mancanza di luce ultravioletta di tipo B, in questo caso le zampe dell’animale si gonfiano o possono sembrare più snelle. Per prevenire questo problema è necessario fornire la luce solare al terrario del rettile.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI