Home News Convivenza tra uomo e animale domestico: 10 regole base

Convivenza tra uomo e animale domestico: 10 regole base

CONDIVIDI

La convivenza tra uomo e animale domestico può essere più serena e responsabile se il padrone segue alcune regole di base: vi presentiamo il decalogo indispensabile.

convivenza uomo animale domestico
10 regole per la convivenza uomo / animale (Foto iStock)

Adottare un animale domestico significa aprire la propria casa e il proprio cuore a un essere vivente che, in quanto tale, avrà i propri diritti, le proprie abitudini, i propri bisogni. Se si accoglie un cane, un gatto o un qualsiasi altro animale da compagnia in famiglia bisogna quindi assumersene la responsabilità a 360° e bisogna essere consapevoli che da questa convivenza non si torna indietro: un pet è un membro della famiglia e in quanto tale non può essere abbandonato.

Per dare delle linee guida utili al proprietario responsabile di animali domestici, qualche tempo fa Assalco – Associazione nazionale imprese per l’alimentazione e la cura degli animali da compagnia e ANMVI – Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani hanno stilato un vero e proprio decalogo per una sana e serena convivenza tra uomo e animale domestico: vi presentiamo le 10 regole per il padrone responsabile.

Convivenza uomo e animale: cosa significa essere un padrone responsabile

Il decalogo del proprietario responsabile mette chiaramente in luce quali sono gli elementi cardine della convivenza tra uomo e animale domestico. Quando si accetta la responsabilità di un membro a quattro zampe in famiglia, è fondamentale sapere che bisognerà prendersene cura in modo da assicurargli la miglior vita possibile. Vediamo insieme quali sono le 10 indicazioni del decalogo:

1. Consapevolezza che si tratta di un impegno a lungo termine

Il progresso della medicina veterinaria, anche dal punto di vista della prevenzione per animali, fa sì che la vita media dei nostri amici a quattro zampe sia sempre più lunga: un cane o un gatto resteranno con noi per tanti anni, ed è giusto riflettere su questo aspetto prima ancora di procedere con l’adozione. E’ fondamentale far passare questo concetto anche ai bambini, che spesso si annoiano velocemente.

2. Attenzione a scegliere “con la testa”

Anche se spesso si sceglie di impulso di adottare, magari presi dall’onda emotiva che causano gli occhioni di un cucciolo durante la visita a un rifugio, non occorre mai dimenticare che anche la scelta dell’animale domestico deve essere fatta in maniera razionale.
E’ importante riflettere sulle proprie abitudini e stili di vita, per poi adottare il pet le cui esigenze risultano essere più adattabili al caso specifico.

3. Accertarsi della provenienza dell’animale

Tra le responsabilità precedenti all’inizio della convivenza uomo animale domestico c’è anche quella di scegliere il posto giusto dove adottare il proprio cucciolo: che si tratti di un acquisto o di un’adozione vera e propria, bisogna rivolgersi sempre a associazioni, allevamenti, negozi specializzati autorizzati in cui il benessere degli animali viene messo al primo posto. Non dimenticate mai che, purtroppo, il traffico illegale e i maltrattamenti sono una triste realtà.

Reiki sul gatto
Esemplare di gatto cucciolo (Fonte: Pixabay)

4. Rispettare le normative sugli animali d’affezione

Per adottare un cane o altri animali è necessario seguire un iter ben preciso con alcuni obblighi previsti dalla legge italiana: informarsi adeguatamente sull’iscrizione ai registri anagrafici, sulle vaccinazioni e su qualsiasi altra regola da seguire è nostra specifica responsabilità.

5. Prendersi cura della salute dell’animale

La salute e il benessere psicofisico degli animali domestici è probabilmente il più importante tra le responsabilità previste da questo decalogo: bisogna scegliere un buon veterinario, capire quali sono le strutture migliori a cui rivolgersi, informarsi su vaccinazioni o trattamenti antiparassitari e tutto ciò che serve per far stare bene il nostro amico a quattro zampe.

6. Educare il pet alla convivenza e alla socialità

L’inizio di una convivenza tra uomo e animale domestico deve obbligatoriamente tener conto delle persone e degli altri animali con le quali ci troveremo più o meno indirettamente a interagire: ad esempio, la socializzazione del cane è fondamentale per educare il cucciolo a comportarsi adeguatamente con persone, altri cani, animali di specie differenti.

7. Rispettare gli altri e i loro spazi

Tra gli specifici doveri di un proprietario responsabile c’è anche la capacità di non incidere negativamente sugli altri o invadere i loro spazi: pensiamo ad esempio all’obbligo di raccogliere le feci del cane su suolo pubblico, alle regole da rispettare nelle aree cani, ma anche all’evitamento di rumori molesti o altre regole per il rispetto delle persone, degli animali e dell’ambiente che ci circonda.

cane anziano a passeggio
Cane a passaggio (Foto Pixabay)

8. Garantire al pet i giusti stimoli anche in termini di esercizio fisico

Di solito si pensa soprattutto alle passeggiate per i cani e ai giochi per gatti, ma il discorso vale per qualsiasi animale domestico: i pet di tutte le specie necessitano di un ambiente adatto a svolgere l’attività fisica di cui hanno bisogno e degli stimoli che li mantengono attivi anche a livello psicologico ed emotivo. Pensiamo, ad esempio, agli accessori da fornire al criceto o ai giochi che possiamo fare con il nostro coniglio.

9. Fornire un’alimentazione sana e bilanciata

A seconda della specie di appartenenza, è fondamentale assicurarsi che il nostro animale da compagnia riceva l’alimentazione sana, bilanciata ed equilibrata più adatta alle sue esigenze. La scelta ideale è rivolgersi al veterinario per sapere come muoversi, tenendo presente che è possibile utilizzare cibi industriali o preparazioni casalinghe per la maggior parte dei pet.

10. Essere pronti a gestire gli imprevisti

La responsabilità di chi decide di adottare un animale domestico passa anche per l’impegno e l’attenzione nel saper essere pronti a fronteggiare adeguatamente imprevisti o incidenti di qualsiasi tipo: da questo punto di vista è utile informarsi sulle opportunità offerte dall’assicurazione per animali da compagnia.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI