Home Non solo Cani e Gatti Il coniglio può mangiare fagioli? Rischi e benefici di questo legume

Il coniglio può mangiare fagioli? Rischi e benefici di questo legume

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:14
CONDIVIDI

Il coniglio è un animale domestico adorabile e delicato, a partire dalla sua dieta; oggi scopriamo se il coniglio può mangiare fagioli o no.

coniglio coniglietto
Coniglio in un prato: alcuni cibi possono non andar bene per lui. (Foto Pinterest)

I conigli vengono visti nell’immaginario comune come dei simpatici animaletti che mangiano carote e spinaci, magari saltando in giardino tra le piante. Ma la loro dieta è molto più complessa, e alcune piante sono anche tossiche per loro. Per questo, meglio informarci prima di dare nuovo cibo al nostro amichetto. Il coniglio, ad esempio, può mangiare i fagioli?

Potrebbe interessarti anche: Cosa mangia il coniglio: alimentazione corretta e rischi in caso di errori

I conigli possono mangiare fagioli?

Il coniglio può mangiare fagioli? Non sempre. (Foto AdobeStock)

Nonostante l’immagine spensierata dei cartoni animati, i conigli sono animali dallo stomaco molto sensibile, e hanno bisogno di cure e attenzioni quando si tratta di cib.

Bisogna infatti non permettere ai nostri animaletti di mangiare ogni cosa, senza prima considerare che potrebbe essere tossica o velenosa per loro.

Questo vale anche per i fagioli: una verdura molto usata e varia in forme e dimensioni per noi umani, ma il nostro coniglio può mangiare questi legumi?

In realtà, solo alcuni tipi di fagioli possono andare bene per questi animaletti, mentre altri possono essere anche potenzialmente velenosi per la loro salute.

Anche se consideriamo i fagiolini, dobbiamo assicurarci di non esagerare con le quantità che diamo al nostro pelosetto, ed è meglio testare prima una piccola quantità, o potrebbe rischiare di ammalarsi.

I benefici e i rischi per la salute

Un coniglio nano
Il coniglio dovrebbe mangiare erba e fieno per l’80%. (Foto Pexels)

Abbiamo di solito l’idea dei conigli che amano stare in giardino sgranocchiando ogni tipo di verdura che possono trovare, ma non è proprio così.

In realtà, la giusta alimentazione di un coniglio dovrebbe essere un mix di erba e fieno, che arrivino insieme a circa l’80% della sua dieta. 

Il resto 20% della sua dieta sarà suddiviso tra verdura e frutta, da mangiare occasionalmente, magari come premi e snack.

Ad esempio, i fagiolini possono essere una piccola parte di questo 20% rimanente, ma non vale per ogni coniglio. Alcuni di questi animali, infatti, hanno stomaci più sensibili degli altri.

Solitamente se abbiamo un coniglio il cui stomaco è particolarmente sensibile, lo sappiamo già in base ad esperienze con altri alimenti provati in passato.

In questo caso, meglio evitare fagioli e fagiolini per il nostro animaletto. Potrebbe soffrire di gas, gonfiore e diarrea mangiando questi cibi.

Se invece non abbiamo avuto finora esperienze di problemi allo stomaco nel nostro coniglio, potremmo tentare di iniziare, provando prima con una piccola quantità di fagiolini.

Questo potrebbe evitare gravi problemi, nel caso, come gonfiore e mal di stomaco. Nelle prime 24 ore dall’ingerimento, teniamo sotto controllo il coniglio.

Assicuriamoci che abbia digerito correttamente i fagioli. Se notiamo invece gonfiore, gas, diarrea o feci molli, evitiamo in futuro di dare fagioli e fagiolini al nostro coniglio.

Meglio dare solo fieno, pellet ed acqua, per migliorare la sua salute e far funzionare al meglio il suo sistema digestivo.

Potrebbe interessarti anche: Casa sicura per il coniglio: tutti i mezzi per metterla in sicurezza

Conigli e fagioli: cosa tenere a mente

Coppia di conigli nano
Qualche snack per il coniglio? Meglio qualche verdura o frutta. (Foto Unsplash)

I conigli sono animali con un sistema digestivo piuttosto particolare. Hanno la pancia piena di batteri buoni, che fermentano poi nel fieno (il loro alimento principale).

Questo significa che i grassi sani che vengono consumati dal nostro animaletto saranno la sua principale fonte di energia, cui aggiungere proteine e vitamine.

Se nutriamo il nostro coniglio con cibo che fermenta facilmente e con rapidità, creando batteri cattivi, avrà problemi quali gonfiore e/o diarrea. Un esempio sono i fagioli.

Questi alimenti possono far impazzire i livelli di pH del sistema digerente del nostro coniglio, provocando disturbi di stomaco e diarrea, che possono essere anche fatali.

Alcuni tipi di fagioli che non vanno assolutamente bene per un coniglio sono le fave e i fagioli rossi. Altri invece possono andar bene (come i fagiolini), ma non per tutti gli esemplari.

Dobbiamo però considerare che se il nostro coniglio ha uno stomaco sensibile, meglio evitare completamente i fagioli e i legumi in generale.

Qualche snack alternativo per il nostro coniglietto potrebbe essere una verdura come i peperoni rossi, i pomodori ciliegini, le zucchine. Ovviamente, sempre come premio extra.

F. B.