Home Non solo Cani e Gatti Il coniglio può mangiare la frutta? Alimenti e quantità raccomandate

Il coniglio può mangiare la frutta? Alimenti e quantità raccomandate

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:07
CONDIVIDI

Possiamo dare mango, fragole, kiwi e via dicendo al nostro amico dalle lunghe orecchie? Scopriamo se il coniglio può mangiare la frutta.

coniglio può mangiare frutta
(Foto Adobe Stock)

Tendenzialmente, siamo portati a credere che la frutta faccia sempre bene. In realtà, non è esattamente così. Se ti stai chiedendo se il coniglio può mangiare la frutta, sappi che la questione va approfondita per il benessere del tuo piccolo amico. Sveliamo la risposta a questa domanda e individuiamo gli alimenti imprescindibili nella dieta del coniglio.

Il coniglio può mangiare la frutta?

cattivo odore coniglio
(foto Pixabay)

Il coniglio può mangiare la frutta: sì o no? In linea di massima, la risposta è sì. Questi alimenti, infatti, non sono tossici per il suo organismo. Al contrario, come vedremo la loro assunzione può apportare alcuni benefici per la salute dell’animale. Tra i frutti che il coniglio può mangiare ci sono:

  • Ananas, fonte di potassio, fosforo e fibre;
  • Kiwi, che ha una funzione depurante e regolatrice della funzione cardiaca. Non solo: questo frutto autunnale ha il pregio di rafforzare le difese immunitarie;
  • Papaya, essendo ricco di acqua, questo frutto idrata, rinfresca e rimpolpa i tessuti. Inoltre, detiene proprietà antinfiammatorie e diuretiche. Attenzione ai semini contenuti al suo interno: come quelli di qualsiasi altro frutto, risultano tossici per il coniglio;
  • Banana, fonte di proteine, potassio e vitamine, rafforza il tono muscolare dell’animale;
  • Fragola, depura fegato e reni, oltre ad essere ricca di sostanze antiossidanti e vitamine;
  • Mango, ricco di sali minerali, acqua e fibre, questo frutto contribuisce alla regolarità intestinale ed è consigliato per i conigli che soffrono di stitichezza.

Frutta al coniglio: alimenti e dosi consigliate

Un coniglio nano
(Foto Pexels)

Dopo aver stabilito che il coniglio può mangiare la frutta ed esaminato i frutti più indicati da dare all’animale, occorre valutare dosi e frequenza di somministrazione. Questi alimenti, infatti, sono ricchi di zuccheri e potrebbero causare l’obesità nel coniglio.

Per tale ragione, è fondamentale che la loro assunzione non sia superiore alle due volte a settimana. In quest’ottica, potremo considerare la frutta come un piccolo premio da dare al nostro amico dalle lunghe orecchie. Nel caso in cui l’animale ingerisca quantità troppo elevate di questi alimenti, potrebbero verificarsi i seguenti effetti collaterali:

  • Diarrea nel coniglio;
  • Aumento di peso;
  • Reazioni allergiche, per questo è importante chiedere consiglio al veterinario prima di somministrare frutta al coniglio.

Prima di far mangiare la frutta al tuo piccolo amico, ricordati di lavarla accuratamente e tagliarla in piccoli pezzi, eliminando le parti deteriorate. Ti stai chiedendo se il coniglio può mangiare anche la frutta secca? Via libera a pinoli, nocciole, mandorle e noci.

Tuttavia, naturalmente, con parsimonia: questi alimenti, infatti, sono ricchi di proteine. Non dimenticare di eliminare eventuali semi, poiché la loro assunzione ha un effetto lassativo, o nel peggiore dei casi tossico, sull’organismo dell’animale.

Potrebbe interessarti anche: I conigli possono mangiare le barbabietole? Scopriamolo

I cibi fondamentali nella dieta del coniglio

coniglio californiano california
(Foto Pinterest)

Lo abbiamo capito: il coniglio può mangiare la frutta, ma alimenti come banane, fragole e ananas non devono far parte regolarmente della dieta dell’animale. Quali sono, allora, i cibi indispensabili da somministrargli? Ecco un elenco di cosa può mangiare e cosa non può mangiare il coniglio. Via libera ai seguenti alimenti:

  • Erba;
  • Verdure, tra cui in particolare sedano, radicchio e finocchio;
  • Fieno, fondamentale per l’igiene orale ma anche per la salute intestinale del nostro piccolo amico;
  • Pellet, non è indispensabile nella dieta dell’animale e va assunto con parsimonia.

Assolutamente no a questi cibi:

  • Peperoncino piccante;
  • Aglio e cipolla;
  • Mais;
  • Melanzane;
  • Funghi;
  • Cioccolata.

Potrebbe interessarti anche: Il coniglio può mangiare fagioli? Rischi e benefici di questo legume

Laura Bellucci