Home Non solo Cani e Gatti Perché il criceto dorme a pancia in su: motivo del comportamento

Perché il criceto dorme a pancia in su: motivo del comportamento

Perché il criceto dorme a pancia in su, quali sono le spiegazioni di questo comportamento? Quando è il caso di correggerlo?

criceto dorme
(Foto AdobeStock)

Oggi fra gli animali domestici possiamo ormai includere anche specie differenti da cani e gatti.

In tutte le case del mondo è molto facile trovare anche conigli, pappagallini, rettili e criceti.

Anch’essi riconosciuti come animali da compagnia e molto spesso ci sorprendono i loro comportamenti alquanto bizzarri.

Nulla però è lasciato al caso, dietro al comportamento del criceto c’è sempre una spiegazione. Ogni piccolo gesto è un modo per comunicare.

Perciò se decidi di adottare un criceto è fondamentale imparare a conoscere il linguaggio del corpo del tuo nuovo amico.

In questo articolo andremo a capire perché il criceto dorme a pancia in su. Cosa vuol farci capire? Scopriamolo insieme.

Perché il criceto dorme a pancia in su?

La maggior parte delle volte che il criceto assume un comportamento strano, vuole comunicarci un malessere.

criceto dorme pancia all'aria
(Foto AdobeStock)

Il criceto dorme a pancia in su perché sta soffrendo e questo è il suo modo per comunicarlo al suo umano. Le spiegazioni potrebbero essere principalmente due.

La prima riguarda il sovrappeso, un’alimentazione sbagliata può danneggiare l’organismo dell’animale, portandolo a soffrire per la sua stazza e per il caldo.

Occorre perciò intervenire quanto prima modificando la dieta del criceto, ovviamente parlando con il veterinario e lasciando svolgere più movimento all’animale, magari permettendogli di uscire qualche volta in più dalla gabbietta.

La seconda spiegazione è sempre inerente al caldo, questa volta della stagione.

È importante posizionare la gabbietta del criceto in un angolo della casa non esposto al sole, dove il criceto possa godere di un minino di frescura.

In alternativa mettere nella stanza un ventilatore, che non punti diretto sulla gabbia però perché il nostro piccolo amico non ama le correnti.

In alternativa è possibile aiutare l’animaletto, introducendo dei panni umidi e freschi nella gabbietta, in maniera tale che si possa abbassare la temperatura all’interno della gabbia del criceto.

Potrebbe interessarti anche: Il criceto quanto può restare solo in casa? In che modo?

Linguaggio del corpo: i gesti più comuni del criceto

Il criceto come tutti gli esseri viventi cerca di comunicare, molte volte però sembra avere un comportamento piuttosto strano. Sta a noi cercare di capire cosa vuole dirci, se ha problemi oppure se vuole la nostra attenzione.

criceto dorme sulla ruota
(Foto AdobeStock)

Il criceto che dorme a pancia in su non è l’unico comportamento strano. Ecco tutti i comportamenti più strani del criceto:

  • dorme nella sua ruota: il criceto dorme sulla ruota perché non ha trovato un posto migliore nella sua gabbietta e molto probabilmente c’è qualcosa che lo disturba come ad esempio i raggi del sole e le correnti d’aria. Perciò la ruota per il criceto, potrebbe essere l’unico posto confortevole che ha trovato;
  • morde o rosicchia le sbarre della gabbia: il criceto che morde le sbarre, è un chiaro segno di disagio, e le possibilità sono molteplici da valutare: per prima cosa controlla che il tuo piccolo amico abbia qualcosa da sgranocchiare e giocare. Potrebbe anche essere un modo per farti capire che vuole maggiori attenzioni oppure una gabbietta piccola che lo fa sentire soffocato, la voglia di sgranchirsi le zampette fuori dalla sua gabbietta, in ogni caso un segnale di disagio;
  • morde: il criceto morde per diversi motivi, uno di questi potrebbe essere che hai interrotto il suo riposo mattutino oppure la gabbia è troppo piccola e gli comporta un forte stress. Solo raramente dorme anche per affetto ma non stringe è solo il suo modo per dimostrarti affetto;
  • sbadiglia: il criceto è un animale pauroso e difficilmente lo vedremo sbadigliare ma se dovesse capitare di vederlo, possiamo ritenerci fortunati. Il criceto che sbadiglia è un segno di rilassamento totale dell’animale;
  • il criceto si arrampica gabbietta: quasi sempre si tratta di noia, è necessario fornire al criceto delle distrazioni, un gioco, una ruota funzionante e che non faccia rumore;
  • si mette in piedi: il criceto è un animale molto curioso e tramite l’olfatto cerca di capire cosa lo circonda e per questo motivo tende ad alzarsi su due zampe per vedere meglio. Niente paura, anche se strano come comportamento non è negativo;
  • si spaventa dei rumori: il criceto se sente un rumore scappa e si nasconde nelle sue tane. Occorre molto tempo prima che l’animale riesca a fidarsi del suo amico umano;
  • squittisce: sentir squittire il criceto non è un comportamento normale, in quanto si tratta di un lamento. Un modo per comunicare un disagio, controlla che non abbia vomitato o fatto della dissenteria, altrimenti analizza il tuo di comportamento;
  • tira indietro le orecchie e rimane accovacciato: in questo caso il criceto è spaventato, si sente minacciato o impaurito e per difendersi assume una posizione di attacco. In questo caso potrebbe essere pericoloso prenderlo in quanto potrebbe mordere quasi sicuramente.

È fondamentale imparare il linguaggio del proprio animale domestico, in quanto per quest’ultimo è piuttosto frustrante non riuscire a far capire i suoi bisogni e i suoi disagi.

Se imparerai a capirlo lo aiuterai a vivere meglio e a creare un legame migliore e più forte.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Raffaella Lauretta