Home Curiosita Curiosità sul gatto Bombay: origini, aneddoti e chicche

Curiosità sul gatto Bombay: origini, aneddoti e chicche

Curiosità sul gatto Bombay: storie, origini, vicende realmente accadute e gatti di questa splendida razza protagonisti in tv.

Gatto Bombay
(Foto AdobeStock)

Sono in molti a limitarsi ad apprezzare il solo lato estetico di questa razza, tralasciando tantissime informazioni su questo splendido gatto, che lo rendono affascinante e interessante.

Il Bombay è frutto di un esperimento umano eseguito combinando una serie di razze feline differenti.

Scopriamo di quali razze parliamo e quali altre curiosità sul gatto Bombay, nei prossimi paragrafi.

Curiosità sul gatto Bombay: lo sapevate che…?

Il Bombay è una razza molto affascinante e popolare: il suo aspetto unico e la sua personalità irresistibile lo rendono tra i più ricercati al mondo.

gatto bombay
(Foto AdobeStock)

Ci sono alcune curiosità sul gatto Bombay che non puoi fare a meno di conoscere, ad esempio:

  • si tratta di una razza di origini statunitensi;
  • soprannominato “Parlor panther”, ossia “pantera da salotto”;
  • il suo nome, Bombay, lo stesso di una città portuale dell’India, non è una coincidenza poiché lì la pantera è molto presente;
  • un altro soprannome dato a questi gatti è infatti “velcro cat” perché non si staccherebbe mai dal suo padrone. Questo gatto tende a preferire una persona rispetto a tutti gli altri componenti della famiglia;
  • ha una forte tendenza a fissare lo sguardo su qualcosa o qualcuno, anche per molto tempo;
  • una curiosità sul gatto Bombay, è la differenza di peso alquanto significativa tra i generi. Il maschio Bombay può arrivare fino a 5 kg, mentre la femmina 2-3 kg;
  • gli occhi del gatto Bombay sono uno dei suoi tratti distintivi, in quanto sono di un colore tra l’oro e il rame, grandi e talvolta leggermente obliqui;
  • un’altra curiosità sul gatto Bombay è la presenza dei cuscinetti dei piedi completamente neri come il naso e il mantello;
  • è una razza molto pigra, amante del relax ma impara rapidamente a camminare con imbracatura e guinzaglio;
  • il Bombay non ama restare da solo in casa, sviluppa ansia;
  • il prezzo del gatto Bombay si aggira tra 1000 e 1500 euro;
  • il gatto Bombay pare che sia il gatto più forte in assoluto tra i gatti, grazie al suo ottimo sistema immunitario;
  • tende a vivere molto a lungo, anche fino a 20 anni;
  • oggi, il gatto Bombay è molto diffuso in Asia, negli Stati Uniti, in Europa e viene principalmente allevato nel Regno Unito.

Potrebbe interessarti anche: La differenza tra il Bombay e il Burmese: quale è adatto a te

Bombay famosi

Se pensate di non conoscerlo ancora abbastanza, ecco altre curiosità sul gatto Bombay che riguardano la sua popolarità.

gatto bombay americano nero
(Foto Flickr)

Questi i gatti Bombay più famosi:

  • La razza Bombay è nata da una serie di esperimenti intrapresi dall’allevatrice americana Nikki Horner, del Kentucky, la quale diede inizio al tutto da un gatto nero americano a pelo corto insieme ad un gatto birmano con mantello di zibellino;
  • L’allevatore si è ispirato alla sua pantera preferita, il leopardo nero indiano Bagheera , da “Il libro della giungla”, il famoso film Disney per bambini.
  • venne riconosciuto come razza a sé stante nel 1970;
  • tra i gatti Bombay più famosi in tv, c’è il gatto parlante di nome Salem, in Sabrina vita da strega.

Potrebbe interessarti anche: Le malattie del gatto Bombay: le patologie più comuni

Nomi per il tuo Bombay

Qualcosa di estremamente importante ma sottovalutato è la ricerca del nome del gatto, molto più sentita per il nome del cane.

gatto bombay
(Foto AdobeStock)

Da una giusta analisi, con relativi studi, gli esperti hanno dedotto che dare un nome troppo lungo o troppo corto potrebbe confondere l’animale.

Come del resto potrebbe succedere se la sonorità del nome del gatto dovesse essere simile ad eventuali comandi usati per l’addestramento del felino.

Perciò lavorate pure di fantasia ma cercate di attenervi a queste poche ma utili regole appena citate. Per il resto a voi la scelta! Di seguito troverete alcuni esempi di nomi per i Bombay femmine e maschi.

Bombay femmine:

  • Lilla;
  • Lucy
  • Luna;
  • Micia;
  • Moon;
  • Shadow;
  • Venus
  • Ariel
  • Cleo
  • Cleopatra
  • Dea
  • Lilla
  • Lullaby
  • Peach
  • Misha
  • Ermione
  • Demi;
  • Diana;
  • Dea;
  • Iside;
  • Lullaby;
  • Magda;
  • Morgana;
  • Venus.

Bombay maschi:

  • Briciola;
  • Cenere;
  • Dobby
  • Felix;
  • Frodo
  • Giove
  • Grey;
  • Mao.
  • Marte;
  • Merlino
  • Miao;
  • Micio;
  • Mike
  • Momo;
  • Nettuno;
  • Odino;
  • Pluto
  • Poseidone
  • Rocky;
  • Ulisse;
  • Urano;
  • Zampa.

Questi i vari esempi di nomi per il vostro gatto Bombay, a voi la scelta!

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Raffaella Lauretta