Home Non solo Cani e Gatti Il criceto non si fa prendere in mano: tutte le spiegazioni e...

Il criceto non si fa prendere in mano: tutte le spiegazioni e i consigli

Il criceto non si fa prendere in mano: di cosa ha paura? Cosa si può fare per convincerlo a socializzare con voi? Scopritelo.

criceto non si fa prendere in mano
(Foto AdobeStock)

Quante volte vi siete avvicinati alla gabbietta e avete cercato di prendere tra le mani il vostro criceto.

Sicuramente sono tantissime le occasioni in cui vi siete approcciati in modo socievole per prenderlo e tenerlo un po’ tra le mani per accarezzarlo e giocarci.

Purtroppo, però, questa esperienza il vostro criceto ve l’ha negata, ma per quale motivo? Vi siete mai chiesti perché il criceto non si fa prendere in mano?

Qual è la spiegazione al comportamento dell’animale? Scopriamo perché il criceto assume questo atteggiamento e quando.

Il criceto non si fa prendere in mano

Il criceto è un animaletto piccolo, socievole e molto simpatico.

criceto
(Foto AdobeStock)

Attualmente è un animale molto comune nelle famiglie di tutto il mondo, poiché piace sia ai bambini che agli adulti.

Si tratta di un animale dotato di un udito acuto e da un incredibile olfatto, per cui è in grado di riconoscere il suo padrone.

Ma allora perché il criceto non si fa prendere in mano? Cosa è successo? Cosa si può fare per superare questa fase?

Ambiente nuovo

Il criceto quando si rivede in un ambiente a lui sconosciuto perché nuovo, può sentirsi spaventato e lo stesso anche se intorno a lui vede persone sconosciute.

Perciò, in questo caso, se vi abbassate per afferrarlo il criceto non si fa prendere in mano ma anzi molto probabilmente vi morderà.

Dormiva

Come ben sapete, il criceto è un animale notturno, per cui molto spesso durante il giorno lo troverete in un angoletto della gabbia a riposare.

Perciò, se malauguratamente, vi venisse in mente di prenderlo dalla gabbietta, verrebbe svegliato in malo modo e tenterebbe la fuga, inoltre potrebbe mordervi.

Il criceto, riposa profondamente odia essere svegliato in questo modo. Ma chi non lo odierebbe!

Spaventato dai rumori

Come dicevamo precedentemente, il criceto ha un super udito e ogni rumore lo percepisce come qualcosa di molto più spaventoso di quello che in effetti può essere.

Perciò, se sente un rumore scappa e si nasconde nelle sue tane, ma questo comportamento vuol dire anche che non si è completamente ambientato e non ha ancora fiducia del posto e del suo padrone.

Manipolazione errata

Prendere il criceto tra le mani può sembrare semplice, ma si tratta di un animale talmente piccolo che potreste ferirlo.

In molti fanno l’errore di prendere il criceto per la coda, ma vi assicuriamo che può farsi davvero male.

Se imparerete a capirlo, non solo vivrà meglio ma sarà più felice senza frustrazioni, inoltre migliorerà di tantissimo il vostro rapporto.

Potrebbe interessarti anche: Perché il criceto trema? Salute o altro? I motivi di tale sintomo

Come comportarsi con il criceto

Quando portate a casa il criceto, lasciategli del tempo per ambientarsi, l’animale si sentirà sicuramente disorientato da un ambiente nuovo.

Perciò, la sua reazione sarà quella di scappare e di mordere per difendersi da quelli che per lui ora sono degli estranei. Lasciategli qualche giorno per adattarsi.

Successivamente, trascorsi i giorni, avvicinatevi lentamente, parlandogli e facendovi vedere, perciò senza arrivargli alle spalle.

Il criceto ha un’ottima vista e udito capterà la vostra presenza, offritegli un po’ del suo cibo dalla vostra mano, prendetelo per la gola, non resisterà.

Eliminate dalle vostre mani tutti quegli odori forti di deodoranti e profumi che potrebbero infastidirlo.

Alzate il palmo della mano e aspettate che sia il criceto a salire sulle mani. Questa parte potrebbe richiedere del tempo, ma se afferrate il criceto è probabile che vi morda.

Tenete le mani nella gabbia del criceto per le prime volte che cercate di prenderlo in braccio e trattenetelo solo per uno o due minuti prima di riportarlo nella sua gabbia, le volte successive.

Vedrete che nel tempo il criceto si lascerà prendere senza alcun problema, basta solo dargli il tempo di imparare a conoscervi e fidarsi.