Home Non solo Cani e Gatti Kit da viaggio per il coniglio: tutto ciò che serve per la...

Kit da viaggio per il coniglio: tutto ciò che serve per la cura dell’animale

Kit da viaggio per il coniglio, l’equipaggiamento per affrontare le vacanze in tutta tranquillità. Accessori per fondamentali.

gabbia per conigli
(Foto AdobeStock)

Il coniglio, proprio come il cane, il gatto, per viaggiare insieme a voi, necessita di accessori che rendono quest’esperienza più confortevole e meno sfibrante.

Tuttavia, occorre tenere presente che è un animale abitudinario e qualsiasi tipo di viaggio può risultargli molto stressante.

Ciò che potrebbe aiutarlo a vivere meglio il tragitto che farete insieme, possono essere gli accessori che dovrete per forza di cose portare con voi.

Si tratta di un kit da viaggio per il coniglio composto da un’attrezzatura basilare ma importantissima.  Vediamo cosa consigliano gli esperti.

Kit da viaggio per il coniglio

Il kit da viaggio per il coniglio consiste in un equipaggiamento fondamentale per il benessere, dalla cura di eventuali ferite al confort dell’animale.

soluzione per occhi del coniglio
(Foto AdobeStock)

Se avete deciso di fare un viaggio e di portare con voi il vostro coniglietto domestico, oltre a preparare la vostra di valigia, dovete pensare anche ad organizzare, anche per il vostro animaletto, una piccola borsetta.

Indipendentemente dalla modalità di trasporto, è importante pianificare in anticipo il viaggio, per poter affrontare al meglio lo stress nel coniglio.

Questo è fondamentale, poiché se non affrontato adeguatamente e tempestivamente, il troppo stress può causare gravi malattie o addirittura la morte per il coniglio.

Vediamo, quindi, cosa portare nel kit da viaggio per il coniglio, se avete deciso di condurre l’animaletto in questa vostra esperienza.

Trasportino

Come prima cosa occorre comprare, se fino ad oggi non l’avete mai utilizzato, un trasportino da viaggio per animali domestici di piccola taglia.

I modelli sono tutti disponibili in commercio ma in genere, deve avere lati in plastica resistenti, ventilati e difficili da masticare, un pavimento facilmente pulibile e una porta con serratura.

Deve essere poi, adatto alla taglia del coniglio, in maniera tale da non sentirsi oppresso.

Ventilatore

Il coniglio non tollera le alte temperatura, perciò in auto, nel caso in cui il vostro veicolo non disponga di aria condizionata, abbassate uno o due finestrini per garantire un flusso d’aria adeguato.

Lo stesso discorso vale, se nel caso, il posto che dovete raggiungere non è fornito di aria condizionata, portate con voi un ventilatore solo ed esclusivamente per il vostro coniglietto.

Tuttavia, ricordate che al coniglio non piace il caldo tanto quanto le correnti d’aria, quindi tenetelo lontano dal flusso diretto dell’aria condizionata e non puntategli il ventilatore addosso.

Asciugamano

L’asciugamano serve per la sicurezza del coniglietto, come infatti va posizionato sotto il trasportino che probabilmente avrete poggiato sui sedili posteriore dell’auto o in treno, aereo.

Dovrete piegare l’asciugamano e sistemarlo sotto il trasportino, in questo modo quest’ultimo avrà molte meno possibilità di scivolare.

Se poi, il viaggio avviene durante il periodo invernale, sempre lo stesso asciugamano vi permetterà di coprire i lati e tenere il coniglio al calduccio.

Soluzione antisettica

La soluzione antisettica potrà servire a pulire le piccole ferite nella pelle del coniglio.

Tenete presente che è opportuno intervenire per tamponare la situazione ma è necessario lasciare intervenire il veterinario. Inoltre, ricordatevi che la pelle del coniglio è sottile ed è necessario agire con cautela.

Polvere emostatica

La polvere emostatica è utile nei casi in cui il coniglio si rompe un’unghia del piede e inizia a sanguinare.

Può essere gettata sulla punta dell’unghia sanguinante, ma prima occorre togliere il sangue in eccesso.  Non deve essere mai applicata su ferite aperte.

Se l’emorragia non si ferma, portare il coniglio dal veterinario. Inoltre, munitevi anche di forniture di pronto soccorso normalmente tenute a casa: bende, pomate antibiotiche, colliri, contagocce, impacchi di ghiaccio, ecc

Detergente per occhi

Gli occhi del coniglio sono un organo estremamente delicato e uno dei problemi più diffusi è l’epifora. Altre condizioni che possono necessitare di un detergente per occhi sono: allergie, polveri o lesioni agli occhi.

Perciò, se osservate la zona intorno agli occhi o le zampe posteriori del coniglio (con sui si gratta e pulisce) molto bagnate, portate l’animale dal veterinario per un controllo approfondito.

Siringa e formula per l’alimentazione

Il coniglio a causa del viaggio o per una serie di motivi, inclusi problemi dentali, stress nel loro ambiente, gas gastrointestinale (GI) e altri problemi ancora, tende a non mangiare.

Purtroppo, se questa condizione dura per diversi giorni, può sviluppare una malattia pericolosa per la vita chiamata stasi gastrointestinale.

Ecco perché, occorre avere con sé una grande siringa per l’alimentazione e una formula fatta per gli erbivori, naturalmente preparata dal veterinario.

Potrebbe interessarti anche: 10 cause di morte improvvisa del coniglio: l’elenco dei motivi principali

Scheda con informazioni di contatto di emergenza

In ultimo, ma non perché meno importante, occorre avere immediatamente disponibile il nome, l’indirizzo e il numero di telefono del vostro veterinario e anche quello di una clinica di emergenza locale che può curare il vostro coniglio.

Altri consigli

Naturalmente, con voi è opportuno portare anche del mangime, del fieno e dell’acqua necessari per il viaggio e per il soggiorno.

Non lasciate mai incustodito il vostro coniglio e mai in auto al caldo e mantenete la musica bassa durante il viaggio in auto, il coniglio potrebbe spaventarsi.