Home Non solo Cani e Gatti Piramidismo nella tartaruga: sintomi, cause e cura di questa malattia

Piramidismo nella tartaruga: sintomi, cause e cura di questa malattia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:07
CONDIVIDI

Quando la tartaruga presenta dei bozzi sul guscio, potrebbe essere malata. Vediamo quali sono le cause e le cure per il piramidismo della tartaruga.

tartaruga guscio malattie
Una delle più comuni malattie del guscio della tartaruga è il piramidismo (Foto Flickr)

Il piramidismo è una delle più importanti malattie che possono colpire le tartarughe. Soprattutto quando parliamo di animali domestici, visto che è strettamente legato al nostro modo di trattare e curare questo rettile. Si presenta con deformazioni nel guscio della tartaruga, parte importantissima del suo corpo. Vediamo quindi quali sono i sintomi di questa malattia, quando intervenire per cambiare le sue abitudini, e come procedere per la salute della nostra amata tartaruga.

Che cos’è il piramidismo

piramidismo della tartaruga
Il piramidismo della tartaruga: come si presenta. (Foto Flickr)

Il piramidismo della tartaruga è una malattia che causa deformazioni nel suo guscio. In particolare, il guscio mostra delle crescite anomale nelle differenti lastre che compongono questa corazza protettiva. Il guscio quindi, apparirà con una forma – appunto – simile a quella di una piramide. Questo problema ha conseguenze anche sugli organi interni della tartaruga. Infatti, lo spazio per gli organi si riduce molto, andando quindi a influire prima di tutto sulla capacità polmonare dell’animale. 

Gli animali colpiti sono anche più deboli, presentano altre deformità degli arti, e possono anche arrivare a soffrire di artrite. L’anomala altezza del guscio e di conseguenza il suo peso eccessivo, influiscono in maniera negativa sulla colonna vertebrale della tartaruga, arrivando anche alla paralisi. Altri problemi possono sorgere nelle femmine fertili, specie quando depone le uova.

Le cause

piramidismo della tartaruga
Una tartaruga affetta da piramidismo. (Foto Pinterest)

Ci sono varie cause per il piramidismo della tartaruga, che si presenta solitamente negli animali domestici. Il piramidismo infatti è causato principalmente dal fatto che molte esigenze dell’animale non vengono soddisfatte o vengono soddisfatte in maniera eccessiva. Le cause più frequenti sono infatti legate a una cattiva alimentazione, specie quando si danno troppe proteine alle tartarughe.

La tartaruga di terra infatti, dovrebbe mangiare carne solo occasionalmente, in quanto è un animale principalmente vegetariano. Solitamente consuma frutta e verdura, nelle diete di base, e ha bisogno di una grande attenzione all’equilibrio tra calcio e fosforo, per evitare problemi come il metabolismo osseo. Consultiamo il nostro veterinario per stabilire la migliore dieta per il nostro animale.

Altri problemi possono essere legati all’assorbimento di calcio e vitamina D, una scarsa esposizione al sole, o un malfunzionamento della tiroide. Ma anche alimenti in eccesso nella dieta, predisposizione a questa malattia (in alcune specie particolari), o un livello di umidità inadeguato nell’ambiente in cui vive.

Come curare e prevenire il piramidismo

tartaruga cibo umano
Una dieta non adatta può dare problemi di salute alla tartaruga (Foto Pexels)

Non esiste una cura per questa patologia, in quanto una volta che il guscio è deformato non può più tornare allo stato originale. Dobbiamo quindi assolutamente prevenire il sopraggiungere di questa malattia nella nostra tartaruga. E questo significa evitare le possibili cause.

Una corretta dieta, che sia equilibrata rispettando le esigenze specifiche della nostra amica, è il metodo migliore per prevenire il piramidismo. Un’alimentazione equilibrata sarà a base di verdure e piante, che possa fornire la giusta quantità di calcio. Ma anche un ambiente adatto alle sue necessità, con temperatura e umidità del terrario corrette, è fondamentale. Una zona aperta sarebbe ottimale, ma se non è possibile possiamo organizzare delle uscite quotidiane (almeno una volta al giorno) in giardino o sul balcone.

Potrebbe interessarti anche >>>

Fabrizio Burriello