Home Non solo Cani e Gatti Polli e volatili Significato simbolico del pavone, le origini e le credenze popolari

Significato simbolico del pavone, le origini e le credenze popolari

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:56
CONDIVIDI

In questo articolo tratteremo del significato simbolico del pavone e le origini di questo spettacolare uccello, presente da moltissimi secoli sulla terra.

pavone
Il pavone appartiene all’ordine dei Galliformi, alla specie Pavo cristatus, alla famiglia delle Phasianidae.(Foto Pixabay)

Il pavone è un bellissimo animale originario dell’India e in Oriente. Un essere superbo, questo uccello è una pura meraviglia. Ricoperto da piume appariscenti e coloratissime, nelle tonalità più rare, questo uccello ha un potere ipnotico. Il suo lungo e magnifico manto di piume, si trasforma in una ondeggiante gamma di colori abbaglianti.

Esistono molte differenti razze di questo animale e neanche così tanto simili l’una dall’altra, in certi casi. Esiste anche la rara versione albina dell’uccello. Il pavone appartiene all’ordine dei Galliformi, alla specie Pavo cristatus, alla famiglia delle Phasianidae.

Il motivo principale per cui si è diffuso in tutto il mondo, addirittura con  allevamenti dedicati, è dato dal meraviglioso spettacolo rappresentato dalla fisicità del maschio.

Questo lo rende un animale ornamentale, apprezzato in quasi tutto il mondo. Ci sono paesi e culture che hanno dato al pavone significati diversi, in questo articolo tratteremo proprio questo particolare simbolismo.

Significato simbolico del pavone

In passato in India era considerato un uccello completamente sacro e solo nel 1963 fu dichiarato un uccello nazionale.(Foto Pixabay)

Nella tradizione cristiana, il Pavone simboleggia la ruota solare, è un segno di immortalità e la sua coda evoca il cielo stellato. In Medio Oriente, rappresentato su entrambi i lati dell’albero della vita, i Pavoni sono simboli dell’anima incorruttibile e della dualità psichica dell’uomo.

Un’altra caratteristica che ha contribuito allo sviluppo cristiano del simbolo è la convinzione, sottolineata da Sant’Agostino , che la carne dell’uccello fosse incorruttibile, come il corpo di Cristo sulla tomba. Il pavone è quindi associato all’immortalità ed è probabilmente per questo motivo che si trova su numerosi monumenti funerari dei primi secoli.

In Cina, il Pavone è usato per esprimere i desideri di pace e prosperità, si dice che, basti il suo unico aspetto è sufficiente per far concepire una donna.

In Egitto, il Pavone era considerato un uccello sacro, perché distrusse serpenti velenosi. Il suo piumaggio ocellato gli dà l’aspetto di un essere con occhi multipli. L’aspetto del Pavone ci ricorda che non dobbiamo prendere l’apparenza per la realtà.

Il nostro sguardo deve volgersi all’essenziale e tutto ciò che scompare dalla nostra vita ci è probabilmente diventato dannoso per certi aspetti. Il pavone è l’uccello che più assomiglia alla fenice di un tempo, questo uccello leggendario, simbolo di resurrezione.

Il pavone è l’emblema della dinastia solare birmana. La danza del pavone birmano è legata alla secchezza causata dal sole. L’uccisione del Pavone (come quella del Cervo) è un appello alla pioggia, alla fecondazione celeste.

Il pavone, uccello di Era (nella mitologia, l’uccello è associato alla dea Era, Giunone per i romani, moglie di Zeus o Giove), è un’immagine di vanità e un simbolo solare, che corrisponde allo spiegamento della sua coda a forma di ruota. È anche un simbolo della bellezza e del potere della trasmutazione, perché la bellezza del suo piumaggio dovrebbe essere prodotta dalla trasmutazione spontanea dei veleni che assorbe distruggendo i Serpenti.

Nelle tradizioni esoteriche, il Pavone è un simbolo di totalità, perché unisce tutti i colori sulla gamma della sua coda spiegata. Indica l’identità della natura di tutte le manifestazioni e la loro fragilità, perché appaiono e scompaiono con la stessa rapidità con cui il Pavone si schiera e si ripiega. Le sue piume colorate, i suoi ocelli e persino i miti che la riguardano sono collegati ai cicli naturali della vita e della morte.

Quando appare il Pavone, possiamo aspettarci di conoscere la nascita, la morte e la risurrezione. Se non accettiamo l’idea che la nascita sia seguita dalla morte e che la rinascita segua la morte, probabilmente stiamo vivendo una grande insoddisfazione e forse persino periodi di depressione.

Quando il Pavone si manifesta, è per darci la certezza che tutto ciò che viene perso verrà sostituito da qualcosa di nuovo e più vantaggioso per noi. Qualunque cosa accada nella nostra vita, il Pavone ci indica resurrezione e rinascita. Questo uccello, ci ricorda che dobbiamo aprire i nostri occhi spirituali e guardare sinceramente con una nuova visione. Solo allora saremo in grado di vedere oltre i limiti ordinari dei sensi.

Raffaella Lauretta

Potrebbero interessarti anche i seguenti link:

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI