Home Non solo Cani e Gatti Polmonite nel cincillà: le cause, i sintomi e il trattamento

Polmonite nel cincillà: le cause, i sintomi e il trattamento

Polmonite nel cincillà una malattia che colpisce il sistema respiratorio del roditore. Vediamo quali le cause, i sintomi e il trattamento.

cincillà
(Foto AdobeStock)

Come succede per tutti gli animali, anche il cincillà può essere vittima di determinate patologie.

Ragion per cui, proprio perché attualmente è un animale domestico molto presente nelle case di tutto il mondo, è opportuno imparare a conoscere i segnali di malessere e quali malattie possono colpirlo.

Sebbene, le malattie digestive sono le più importanti nel cincillà e sono all’origine di quasi il 70% delle morti di questi roditori.

Nell’articolo di oggi andremo a conoscere un’altra patologia piuttosto seria. Vediamo quindi, quali le cause, i sintomi e il trattamento della polmonite nel cincillà.

Cause della polmonite nel cincillà

Il cincillà è considerato per natura un animale poco soggetto a malattie.

cincillà
(Foto AdobeStock)

Tuttavia può essere colpito da patologie come la polmonite e le cause sono da imputare ad agenti infettivi, solitamente batteri, che vengono inalati dall’animale e generano la malattia.

Ciò nonostante, altre ragioni possono riguardare:

  • l’ambiente magari troppo freddo e umido;
  • cattiva alimentazione o meglio la denutrizione.

Tutte condizioni, quindi, malsane che rendono l’immunità del cincillà debole e più suscettibile a questi tipi di agenti infettivi.

Nonostante si faccia tutto il possibile per avere cura dell’animaletto, non si può mai escludere che il cincillà non si ammali.

In tal caso, è importante accorgersene in tempo, osservando quotidianamente il cincillà. Poiché più passa il tempo e più alcune malattie, si rivelano gravi e difficili da risolvere.

Sintomi

I segnali di polmonite nel cincillà possono essere diversi e non riguardano solo l’apparato respiratorio.

cincillà in gabbia
(Foto Pixabay)

Altri sintomi sono:

  • depressione;
  • distress respiratorio (il sintomo più immediato);
  • febbre;
  • infezioni agli occhi;
  • letargia;
  • perdita di appetito;
  • perdita di peso;
  • secrezione nasale densa e giallastra;
  • starnuti;
  • suoni sibili dai polmoni (ascoltati con uno stetoscopio).

Potrebbe interessarti anche: Protozoi nel cincillà: cause, sintomi, diagnosi e trattamento

Diagnosi e trattamento della polmonite nel cincillà

Il veterinario per poter effettuare una diagnosi corretta, di polmonite nel cincillà dovrà esaminare al microscopio campioni nasali o oculari per organismi infettivi.

Questa tecnica identificherà anche il tipo di batterio, fungo o virus presente nel cincillà.

Stabilita la diagnosi, il veterinario, generalmente, prescriverà antibiotici (per controllare l’infezione), una terapia di supporto come fluidi per via endovenosa e integratori minerali e vitaminici (per stabilizzare il cincillà e aumentare la sua immunità).

Inoltre è opportuno sapere che la polmonite nel cincillà comporta alcune complicanze quali: le infezioni agli occhi, febbre e perdita di peso sono alcune delle complicanze più comuni della polmonite.

Nel frattempo che portate avanti le cure prescritte dal veterinario, sarà opportuno fornire al vostro cincillà un ambiente caldo, asciutto e senza stress dove riposare.

Non dimenticate che si tratta di una malattia infettiva, per tale motivo occorrerà separare gli esemplari sani da quelli infettati, onde evitare una strage.

Oltre a questo, cercate di tenere le gabbie del cincillà pulite, disinfettate regolarmente e cambiate quotidianamente il materiale della lettiera.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.