Home Non solo Cani e Gatti Specie di pinguini esistenti: caratteristiche fisiche e dove vivono

Specie di pinguini esistenti: caratteristiche fisiche e dove vivono

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00
CONDIVIDI

Questi uccelli, incapaci di volare, vivono quasi esclusivamente a sud dell’Equatore tranne il pinguino delle Galapagos. Ecco particolari fisici e curiosità delle diverse specie di pinguini.

Specie di pinguini
Specie di pinguini: il pinguino imperatore (Fonte iStock)

I pinguini sono uccelli acquatici, appartenenti all’ordine dei Sphenisciformes, incapaci di volare. Trascorrono la loro vita a metà tra acqua e terra e si nutrono di crostacei e pesci trovati nel mare. Le diverse specie di pinguini attualmente viventi oggi nel mondo si trovano quasi esclusivamente a sud dell’Equatore ad eccezione del pinguino delle Galapagos che vive nelle isole da cui prende il nome, in Ecuador. Molte di queste specie sono, per vari motivi, a rischio estinzione.

Descrizione e curiosità delle diverse specie di pinguini

Specie di pinguini
Specie di pinguini: il pinguino Adelia (Fonte iStock)

Sono animali dall’aspetto simpatico e curioso e hanno ispirato nel corso degli anni tanti film e cartoni animati come ad esempio “Madagascar 2” e “Surf’s up – i re delle onde” dove i protagonisti sono, tra gli altri, un pinguino saltarocce, una pinguina di adelia e un pinguino imperatore. Ecco l’elenco delle varie specie di pinguini e le loro caratteristiche fisiche e non.

Pinguino imperatore: si tratta di una specie endemica in Antartide che raggiunge un’altezza di circa 122 cm e il peso tra 22 e 45 kg e può rimanere sott’acqua fino 18 minuti. La testa e la superficie dorsale del pinguino imperatore è di colore nero, la pancia è bianca, il seno è giallo pallido, i cerotti sono di colore giallo brillante.

Re pinguino: è il secondo pinguino più grande dopo il pinguino imperatore. La sottospecie patagonica si trova nell’Atlantico meridionale, quello Halli nel resto del suo areale.

Pinguino Adelia: vive lungo la costa dell’Antartide ed è a rischio estinzione a causa dei cambiamenti climatici. Si tratta di un pinguino di taglia media (con dimensioni che variano da 46 a 71 cm) e si distingue per l’anello bianco che circonda l’occhio e le piume alla base del becco.

Pinguino gentoo: è caratterizzato dall’ampia striscia bianca che si estende come una cuffia nella parte superiore della testa e da una coda lunga. Raggiunge un’altezza da 51 a 90 cm (terza specie di pinguini più grande) ed è una specie di pinguino strettamente associata al pinguino Adelia.

Pinguino sottogola: prende il nome dalla stretta banda nera sotto la testa.  Vive sulle isole e sulle rive dell’Oceano Antartico e dell’Oceano Pacifico meridionale e ha un’altezza media di 72 cm e peso tra i 3 a 5 kg.

Little Blue Penguin: si trova lungo le coste della Nuova Zelanda e dell’Australia meridionale e si tratta della specie più piccola di pinguino infatti è alto solo 33 cm. E’ caratterizzato da un piumaggio blu per questo (e per le piccole dimensioni) è chiamato anche pinguini delle fate.

Pinguino bianco: è un piccolo pinguino che prende il nome dagli evidenti segni bianchi sulle pinne. Nidifica sull’isola Motunau e nella penisola di Banks (Nuova Zelanda) ed è una specie in pericolo di estinzione.

Pinguino di Magellano: può raggiungere i 61-76 cm di altezza, è caratterizzato da due fasce nere tra il petto. Vive in Cile, Argentina e nelle Isole Falkland e a volte migra in Brasile.

Pinguino di Humboldt: la sua dimensione varia da 56 a 70 cm, ha la testa nera e un bordo bianco dalla parte superiore di entrambi gli occhi che va verso le orecchie e uno verso il mento fino a raggiungere la gola. Vive in Sud America e prende il nome dalla corrente d’acqua fredda attraverso il quale nuota.

Pinguino delle Galapagos: è l’unico pinguino che vive a nord dell’Equatore (isola Fernandina e isola Iasabela delle Galapagos) è alto circa 49 cm e pesa 2.5 kg.

Pinguino africano: si riconosce dalle macchie rosa sopra gli occhi. Vive lungo le coste della Namibia e del Sud Africa.

Pinguino dagli occhi gialli: si tratta di specie di taglia media (62 a 79 cm di altezza) e si distingue per una fascia gialla che va dagli occhi alla parte posteriore della testa. Si riproduce lungo le coste dell’Isola del Sud della Nuova Zelanda ed è una specie in via di estinzione.

Pinguino di Fiordland: detto anche eudipte beccogrosso è un pinguino con la cresta e col becco rosso. Vive sull’Isola di Stewart / Rakiura e sulle coste sudoccidentali dell’Isola del Sud in Nuova Zelanda

Snares Penguin: si tratta di una specie di medie dimensioni (da 50 a 70 cm) e ha il dorso di colore nero-blu scuro e il ventre bianco. Vive nel the snares, al largo della costa meridionale dell’Isola del Sud della Nuova Zelanda.

Pinguino eretto-crestato: vive solo in Nuova Zelanda ed è una specie in via di estinzione.

Pinguino saltarocce: è nero sul dorso, bianco sul ventre e ha caratteristiche le lunghe piume gialle, simili a sopracciglia, poste ai lati della testa. Nidifica in numerose isole dell’oceano Atlantico meridionale, dell’oceano Indiano meridionale e dell’oceano Pacifico meridionale

Pinguino rockhopper settentrionale: vive sulla Gough Island e sul Tristan da Cunha dell’Oceano Atlantico meridionale. È una specie in via di estinzione poiché dal 1950 a oggi la popolazione è diminuita del 90%.

Maccheroni pinguino: ha una cresta gialla, la faccia nera e le parti superiori e le parti inferiori bianche. Vive nella Penisola Antartica al Subantarcico ed è una delle 6 specie di pinguini crestati.

Pinguino reale: vive nell’isola sub-antartica Macquarie e in altre isole vicine e come aspetto è molto simile ai pinguini maccheroni.

Potrebbe interessarti anche >>>

S.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI