Home Non solo Cani e Gatti Animali di Madagascar 2: scheda del film, cast, trama e 25 curiosità

Animali di Madagascar 2: scheda del film, cast, trama e 25 curiosità

CONDIVIDI

Tutto quello che c’è da sapere su Madagascar 2, pellicola d’animazione che vede tra gli animali protagonisti Alex il leone, Marty la zebra, Melman la giraffa, Gloria l’ippopotamo e simpaticissimi pinguini.

Animali di Madagascar 2
Animali di Madagascar 2: Alex il Leone (Foto Getty Images)

Tornano le avventure dei famosi Alex, Marty, Melman e Gloria che questa volta tenteranno di lasciare il Madagascar a bordo di un aereo riparato per l’occasione dai simpaticissimi pinguini, ma qualcosa va storto. La pellicola vanta doppiatori d’eccezione, conta 379 artisti coinvolti e 3 anni e mezzo di lavorazione complessiva.

Madagascar 2: tra curiosità, incassi e dati tecnici

Animali di Madagascar 2
Animali di Madagascar 2: i famosi pinguini insieme a Jada Pinkett Smith e sua figlia Willow (Foto Getty Images)

È uno delle tante produzioni della DreamWorks Animation che ha come protagonisti gli animali: questa volta però, al cinema e in televisione in questo cartone animato non ci sono cani o gatti ma personaggi della savana e non. La pellicola, seconda di una trilogia, è stata un successo mondiale e contiene (nella trama e nella storia della produzione) molti aneddoti curiosi e divertenti.

Data di uscita: 19 dicembre 2008

Genere: Animazione

Regia: Eric Darnell, Tom McGrath

Attori: Ben Stiller (Alex), Chris Rock (Marty), David Schwimmer (Melman), Jada Pinkett Smith (Gloria), Sacha Baron Cohen (Julien), Alec Baldwin (Makunga)

Paese: USA

Durata: 1 ora e 29 minuti

Distribuzione: Universal Pictures

Sceneggiatura: Etan Cohen, Eric Darnell, Tom McGrath

Montaggio: Mark A. Hester

Musiche: Hans Zimmer

Produzione: DreamWorks Animation

Soggetto: film tratto da ecc

Doppiatori italiani: Ale (Alex), Franz (Marty), Roberto Gammino (Melma), Chiara Colizzi (Gloria), Oreste Baldini (Julien), Stefano De Sando (makunga)

Animali protagonisti: il leone Alex; la giraffa Melman; la zebra Marty; gli ippopotami Gloria e Moto Moto; i pinguini Skipper e Kowalski, Soldato, Rico; i lemuri Re Julien XIII, Maurice, Mortino; scimpanzé Mason e Phil.

Trama in pillole: tornano le avventure di Alex il leone, Marty la zebra, Melman la giraffa, Gloria l’ippopotamo & company. I quattro si lasciano convincere dai pinguini a provare a lasciare il Madagascar a bordo di un vecchio aereo riparato per l’occasione; l’obiettivo è tornare a New York nell’amato Zoo di Central Park. Il piano è stato studiato nei particolari e sembra funzionare, ma durante il volo l’aereo perde quota e il gruppo di animali “di città” precipita nella selvaggia Africa nera. I protagonisti “incontreranno” il loro passato e le famiglie d’origine… all’inizio sembra impossibile adattarsi e sopravvivere alla giungla reale, ma col passare dei giorni il gruppo di strampalati e irresistibili animali comincia a pensare che l’Africa è proprio un bel posto in cui vivere. Insomma una pellicola tutta da gustare tra amici o in famiglia e perché no anche col gatto e col cane di casa. Quest’ultimo proverà sicuramente emozioni nel vedere il cartone animato!

Premi, nomination e curiosità sul cartone

Madagascar 2
Madagascar 2: i pinguini con Ben Stiller e Chris Rock (Foto Getty Images)

Questi i premi e le nomination del cartone animato:

  • Critics’ Choice Awards 2008: Candidatura per il miglior film d’animazione
  • Visual Effects Society 2008: Candidatura per il miglior animazione a Scott B. Peterson, Laurent Kermel, Andrew Wheeler e Greg Gladstone
  • Annie Awards 2009: Candidatura per la miglior sceneggiatura a Etan Cohen e Tom McGrath e Candidatura per i migliori effetti animati a Fangwei Lee
  • ASCAP Award 2009: Top Box Office Films a Hans Zimmer
  • Golden Reel Award 2009: Candidatura per il miglior montaggio sonoro (Effetti sonori)
  • Kids’ Choice Award 2009: Miglior film d’animazione e Candidatura per il miglior doppiaggio a Ben Stiller
  • MTV Movie Awards Russia 2009: Miglior film d’animazione
  • Saturn Award 2009: Candidatura per il miglior film di animazione
  • Visual Effects Society Awards 2009: Candidatura per l’eccezionale animazione in un film d’animazione movimentato (per gli effetti in Africa) a Scott B. Peterson, Laurent Kermel, Andrew Wheeler e Greg Gladstone
  • Young Artist Awards 2009: Candidatura per il miglior attore giovane a Zachary Gordon e Candidatura per il miglior attore giovane a Thomas Stanley.

Queste le 25 curiosità:

  1. nella versione originale i doppiatori sono gli stessi del primo film;
  2. Gloria l’ippopotamo da piccola è doppiata da Willow Smith, la figlia di Jada Pinkett Smith che doppia invece Gloria da grande;
  3. Chris Rock, nella versione originale del film, doppia la voce di Marty ma anche tutte le altre zebre della pellicola (geniale!);
  4. nella versione italiana Alex il leone e Marty la zebra sono doppiati sempre da Ale e Franz (come nel primo film) mentre Melman la giraffa e Gloria l’ippopotamo non sono più doppiati da Fabio De Luigi e Michelle Hunziker ma da Roberto Gammino e da Chiara Colizzi;
  5. la voce di Alex da piccolo è del figlio di Ale (del duo Ale e Franz), Filippo;
  6. la voce del capo dei pinguini, Skipper, è di Luigi Ferraro, esperto del doppiaggio nei film d’animazione. Ha doppiato anche “Alla ricerca di Nemo”, “Il castello errante di Howl”, “Madagascar”, “L’era glaciale 2: il disgelo”, “Uno zoo in fuga” e “Il Re Leone”;
  7. il cantante i.am, dei Black Eyed Peas, dà la voce originale a Moto Moto e canta 4 pezzi della colonna sonora: “The Traveling Song”, “I Like to Move It”, “Big and Chunky” e “She Loves Me”;
  8. la produzione ha inviato alcuni membri della troupe a fare un safari in Africa per osservare dal vivo gli animali che sarebbero stati poi i protagonisti di Madagascar 2 per poterli realizzare più realisticamente possibile;
  9. “Madagascar 2” è dedicato alla memoria di Bernie Mac. L’attore, nella versione originale, ha doppiato Zuba, il padre di Alex, ma è morto prima che il film uscisse nelle sale in seguito ad una polmonite;
  10. Alex e suo padre hanno sulla zampa una voglia che ha la forma del continente africano;
  11. nella pellicola Marty sembra un po’ più luminoso delle altre zebre, non è un caso. Lo stratagemma è stato adottato dalla produzione per distinguerlo dal resto del branco;
  12. a questo secondo episodio della trilogia segue “Madagascar 3 – Ricercati in Europa” uscito nelle sale nell’estate 2012;
  13. nel 2014 è seguito lo spin-offI pinguini di Madagascar”, diretto da Darnell e Simon J. Smith;
  14. dal film è uscito il videogioco ispirato allo stesso film intitolato Madagascar – Escape 2 Africa;
  15. il piccolo leone Alex arriva a Manhattan prima dell’11 settembre 2001 ed infatti, in una veduta panoramica degli edifici, ci sono ancora le Torri Gemelle;
  16. l’albero di Baobab che appare nel cartone animato è il più grande di tutta la storia dell’animazione al computer, per questo, la squadra per gli effetti visivi, lo ha soprannominato Voltron, prendendo spunto dall’omonimo robot;
  17. la lavorazione del film ha richiesto la partecipazione di ben 494 persone, doppiatori compresi, per un totale di 21.417 settimane-uomo;
  18. sono stati coinvolti 379 artisti;
  19. la lavorazione è durata circa 3 anni e mezzo, dall’estate del 2005 all’autunno del 2008;
  20. per realizzare un fotogramma di Madagascar 2 ci sono volute anche 12 ore di lavorazione;
  21. l’insieme delle sequenze del film contiene 635 personaggi tra animali e persone;
  22. la scena con la folla più grande include ben 183 personaggi;
  23. in Italia Madagascar 2 ha incassato oltre 25 milioni di euro, a livello internazionale oltre 603 milioni di dollari;
  24. è il secondo film ad avere incassato di più di tutta la saga Madagascar, spin-off incluso. Meglio ha fatto solo “Madagascar 3” con oltre 746 milioni di dollari;
  25. la pellicola si è piazzata al 22esimo posto dei film d’animazione di maggiore incasso della storia del cinema con 603.900.354 milioni di dollari d’incasso.

Potrebbe interessarti anche >>>

S.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI