Adottare un Australian Stumpy Tail Cattle Dog: perché farlo

Foto dell'autore

By Antonio D

Cani

Adottare un Australian Stumpy Tail Cattle Dog: 3 contro

Non si tratta di ‘difetti’ bensì di caratteristiche che potrebbero ‘non legare’ bene con il nostro stile di vita o con la nostra personalità: ecco quali sono.

Non costringetelo in 4 mura

Non è assolutamente un cane da appartamento! Non potrebbe mai stare chiuso in casa per troppe ore. Inoltre, essendo un esemplare abituato a stare all’aria aperta (e a tutti i tipi di temperatura) siate certo che sceglierà lui stesso se ripararsi o restare fuori casa.

Si annoia facilmente

Se non ha nulla da fare, se non deve lavorare e non è stimolato da nessuna attività l’Australian Stumpy Tail Cattle Dog potrebbe annoiarsi. E non è certo un cane che lo dimostra abbattendosi ai piedi di un divano: potrebbe diventare molesto e distruttivo.

Non vuole mai fermarsi

Ha costante bisogno di esercizio fisico, ovviamente da fare all’aria aperta. In fatto di compagnie non ha preferenze tra gli animali domestici, anche perché è abituato alla loro presenza, però potrebbe essere un’idea scegliere per lui un esemplare tra le razze compatibili con l’Australian stumpy tail cattle dog.

Potrebbe interessarti anche: Ecco come dovresti curare il pelo dell’Australian stumpy tail cattle dog

Adottare un Australian Stumpy Tail Cattle Dog: il suo padrone ideale

Sulla base dei paragrafi precedenti appare piuttosto chiaro che, se vogliamo un cane che ci faccia compagnia quando guardiamo la Tv, non è esattamente la razza che fa per noi. Si tratta infatti di un esemplare che necessita di continuo movimento, di stare all’aria aperta e ha bisogno di un padrone che riesca a ‘tenergli testa’.

Alimentazione dell'Australian stumpy tail cattle dog
(Foto Pinterest-puppytoob.com)

Inoltre se non abbiamo una fattoria o dei campi per allevamento, non avrebbe da lavorare e si annoierebbe tremendamente. Ovviamente ama stare in compagnia del suo umano e della sua famiglia (di sicuro con i bambini andrebbe perfettamente d’accordo) ma, quando tutti sono impegnati, soffrirebbe la solitudine.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Antonio D’Agostino

Gestione cookie