Home Cani Adottare un Bovaro delle Ardenne: pro, contro e padrone ideale

Adottare un Bovaro delle Ardenne: pro, contro e padrone ideale

Tra tante razze canine, perché dovremmo adottare proprio un Bovaro delle Ardenne? Tutti i pro e i contro per scoprirlo.

Alimentazione del Bovaro delle Ardenne
(Foto AdobeStock)

I cani non sono tutti uguali, si sa. Per questo quando è il momento di capire quale amico a quattro zampe è più affine al nostro carattere e al nostro stile di vita, non bisogna trascurare i particolari. Ecco perché dovremmo adottare un Bovaro delle Ardenne a partire dai pro, i contro e qualche accenno al suo padrone ideale.

Adottare un Bovaro delle Ardenne: 5 pro

Vediamo quali sono le caratteristiche di questo cane che spesso lo rendono la scelta migliore per le famiglie: magari potrebbe essere anche quello che fa per voi!

Razze compatibili col Bovaro delle Ardenne
(Foto AdobeStock)

Rustico, senza troppe ‘smancerie’

Se vi piacciono i cani dall’aspetto un po’ selvaggio, sempre spettinati e rustici, perché abituati alla vita all’aria aperta, il Bovaro delle Ardenne potrebbe essere proprio il cane che fa per voi. Apparentemente sembra scontroso, ma in realtà sa donare tanto amore.

Insomma non è di quei cani che sono sempre attaccati al padrone alla ricerca di coccole ma, al momento giusto, saprà come stare accanto al suo umano preferito.

Una ventata di allegria

Ha sempre voglia di stare insieme e di giocare, insomma non è certo un cane pantofolaio. Preferisce stare al centro dell’attenzione e far divertire tutti i componenti della famiglia. Ma quando è ora di lavorare all’aria aperta, è sempre il primo ad uscire da casa.

Si adatta molto facilmente

Sebbene si possano riscontrare dei problemi di convivenza quando si ricerca il compagno ideale per lui tra le razze compatibili col Bovaro delle Ardenne, in realtà questo esemplare ha un grande spirito di adattabilità. Si adegua quindi agli spazi, ma deve sempre avere a disposizione uno spazio verde in cui correre e giocare e per non sentirsi ‘soffocato’. Inoltre si adatta anche agli esseri umani, sebbene la sua diffidenza verso gli estranei, non gli consente di essere socievole fin da subito.

Ottimo guardiano

Se volete lasciare casa nelle mani, pardon ‘zampe’, del vostro cane, potete stare assolutamente tranquilli: questo piccolo cagnolino saprà dissuadere i malintenzionati non tanto con il suo fisico (che manca delle dimensioni giuste) ma sicuramente con il suo abbaiare continuo. Per lo stesso motivo non si allontana mai troppo dal suo territorio, sia per non lasciare incustodita la casa sia soprattutto per non distaccarsi dal suo adorato padrone.

Tranquillo, ma non da ‘subito’

In realtà è un cane vivace ma, se volete che stia buono buono accanto ai vostri piedi alla fine di una giornata, allora dovrete farlo ‘stancare’. Infatti solo una volta che avrà esaurito del tutto le sue energie potrà davvero rilassarsi e stare più tranquillo in casa con voi.

Potrebbe interessarti anche: Scopri qui cosa mangia un Bovaro delle Ardenne

Se vuoi conoscere i contro e il padrone ideale prima di adottare un Bovaro delle Ardenne, clicca su Successivo: