Home Cani Adottare un Mastino dei Pirenei: carattere, stile di vita e proprietario

Adottare un Mastino dei Pirenei: carattere, stile di vita e proprietario

Adottare un Mastino dei Pirenei: consigli suoi bisogni, sugli spazi e sulla sua gestione di questa razza e l’identikit del padrone ideale.

cucciolo di mastino dei pirenei
Adottare un Mastino dei Pirenei.(Foto AdobeStock – Amoreaquattrozampe.it)

È opportuno iniziare dalle caratteristiche fisiche, in quando si tratta di un molossoide dalla grossa taglia e dalla corporatura ben proporzionata, con una muscolatura notevole e un assetto possente.

Arriva ad un’altezza al garrese minimo di 77 centimetri, con un peso che varia dai 45 ai 70 chili.

Tuttavia, l’apparenza inganna, in quanto dietro al suo aspetto imponente, c’è un cane dall’indole buona, davvero straordinaria.

È affettuoso, molto calmo, intelligente, ma anche capace di proteggere il proprio padrone e la proprietà in cui abita con grande carattere.

Prova un enorme affetto per la sua famiglia, un profondo attaccamento e un profondo senso di protezione.

Ama le coccole e ricevere attenzioni dal suo padrone, è invece diffidente verso gli estranei, è un cane sicuro di sé, consapevole della propria forza, ma mai dimostra aggressività a meno che non ci sia un pericolo reale da affrontare.

Per questo cane, serve un proprietario che lo sappia gestire sia nei momenti di tranquillità che di quelli di tensione. Deve, inoltre essere una persona attiva, per poter uscire a passeggiare insieme.

Potrebbe interessarti anche: Mastino dei pirenei: razza, caratteristiche, carattere e salute

Stile di vita del Mastino dei Pirenei

Per procedere con l’adozione del Mastino dei Pirenei è fondamentale conoscere anche il suo stile di vita.

Mastino dei Pirenei
Mastino dei Pirenei sulla neve.(Foto AdobeStock – Amoreaquattrozampe.it)

Il Mastino dei Pirenei veniva impiegato come cane da guardia per le gregge.

Attualmente è un perfetto guardiano delle proprietà rurali e delle persone, ma la sua indole docile lo rende anche un ottimo cane da compagnia.

È molto facile da addestrare, ma trattandosi pur sempre di un animale dalla forte componente istintiva e dalla fisicità notevole, è bene lasciarlo socializzare fin da cucciolo.

Può vivere quasi in qualsiasi condizione, a patto però che lo facciate uscire spesso e gli dedichiate almeno un’ora di attività fisica al giorno.

Questo cane necessita di un ambiente con uno spazio esterno, un cortile o un giardino, dove può condividere lo spazio e legare bene anche con i suoi simili.

Il Mastino dei Pirenei, per quanto riguarda le cure del mantello, essendo dotato di un pelo ruvido ma non lanoso, folto e abbastanza lungo necessità di almeno due spazzolate a settimana, aumentando la frequenza nei periodi di muta del pelo.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 

Il bagno, invece, di norma è consigliabile una volta al mese o quando risulta davvero sporco.

Ha un’aspettativa di vita di circa 10-12 anni e in genere, gode di buona salute. Le uniche problematiche che sembra riscontrare riguardano:

Per prevenire queste patologie è preferibile nutrire bene l’animale con prodotti di qualità e adatti, ma ricordatevi che ciò comporta una spesa non indifferente.

Per quanto riguarda il costo per l’acquisto di un cucciolo, si aggira di solito tra i 1000 e i 1200 euro.  

Perciò, se siete sicuri di volere acquistare un cucciolo rivolgetevi ad allevamenti che possano garantirne l’integrità della razza.

Se invece, necessitate di altre informazioni, in questo articolo troverete tante altre curiosità sul Mastino dei Pirenei, oltre che qualche suggerimento sul nome da dargli.