Home Cani Alimentazione Cani Alimentazione del Cairn Terrier: dosi, cibo e frequenza pasti

Alimentazione del Cairn Terrier: dosi, cibo e frequenza pasti

Qual è l’alimentazione del Cairn Terrier? Conosciamo la dieta adeguata per rendere felice e in perfetta forma il nostro amico a quattro zampe.

cairn terrier
(Foto Pixabay)

Ogni razza necessità della giusta quantità e varietà di cibo. È quindi opportuno conoscere lo stato di salute e lo stile di vita della razza che si è deciso di adottare.

È sbagliato pensare di poter somministrare gli stessi alimenti e soprattutto nelle stesse quantità a cani di diverso peso, taglia e razza.

Per fortuna, sono in tante le persone che davanti ad una specifica razza di cane, si chiedono in cosa debba consistere l’alimentazione del proprio amico a quattro zampe.

In questo articolo infatti tratteremo, in particolare, dell’alimentazione del Cairn Terrier, un fantastico esemplare di origini scozzesi.

Alimentazione del Cairn Terrier: quantità

Un’alimentazione sana e appropriata per il proprio cane, è alla base di tutto, per crescere in salute ed essere felici.

ciotole
Ciotole per acqua e cibo (Foto Pixabay)

Ogni specifica razza necessita di un apporto adeguato di nutrienti per soddisfare il loro fabbisogno giornaliero.

Per capire meglio cosa dare da mangiare al tuo Cairn Terrier è opportuno approfondire la conoscenza di questa razza.

Occorre, quindi, conoscere la quantità di energie che consuma durante una giornata e regolarsi con le dosi.

In merito al Cairn Terrier, parliamo di un cane, da compagnia, molto vivace e attivo, giocherellone ed energico.

Avere un quadro generale della razza può aiutare a stabilire la quantità e le dosi ma è anche vero che va valutato nello specifico ogni singolo animale, in base allo stato di salute, allo stile di vita, al sesso e all’età.

In linea di massima per il Cairn Terrier, un cane di taglia piccola che misura 28-31 cm e pesa circa 6-7,5 kg, gli esperti consigliano di somministrare del cibo poco e spesso, in formule prettamente adatte alla dimensione della sua bocca.

In commercio, infatti è possibile trovare crocchette piccole che aiutano anche la masticazione e facilitano la digestione.

In merito alle dosi, un esemplare adulto di Cairn Terrier necessita di 150-180 g di cibo al giorno, suddivisi in due pasti. Mentre per i cuccioli, gli esperti consigliano anche 3 o 4 pasti giornalieri.

Cosa dare da mangiare al Cairn Terrier: nutrienti

A prescindere dalle quantità è molto importante che il cibo del tuo Cairn Terrier contenga determinati nutrienti.

pollo crudo
(Foto Pixabay)

Sono in molti a preferire il cibo per cani secco o umido ma comunque preconfezionato, poiché è completo e ricco.

All’interno di queste formule occorre però fare sempre attenzione, in quanto devono essere presenti i seguenti valori nutritivi:

  • proteine: le proteine sono le responsabili in merito allo sviluppo e la crescita del tono muscolare e delle ossa del cane, non solo hanno anche un ruolo primario per la rigenerazione e la conservazione delle cellule corporee e dei tessuti. Carne, pesce e proteine vegetali sono essenziali per la crescita del tuo Cairn Terrier;
  • carboidrati: i carboidrati sono ricchi di zuccheri e sono coloro che apportano le maggior energie e fibre, le quali sono necessarie per poter effettuare una buona digestione. Ragion per cui la dose di carboidrati inseriti nell’alimentazione dovrebbero essere in quantità non eccessive e variabili in base alle eventuali patologie;
  • fibre: aggiungere fibre favoriscono un regolare movimento intestinale. Fibre, come carote o polpa di mela, sono utili alla flora batterica intestinale. Le fibre inoltre diminuiscono il livello di colesterolo nel sangue dell’animale, e anche i trigliceridi, elimina meglio le tossine;
  • grassi: i grassi sono conosciuti anche con il nome di aminoacidi, omega 3 e 6 o oli. Sono un’importante fonte di energia e i principali responsabili per il trasporto di sostanze nel corpo e per il supporto e lo sviluppo delle articolazioni e del sistema nervoso;
  • vitamine e minerali: le vitamine e i minerali aiutano a mantenere forte e sano il sistema immunitario. Calcio, magnesio, ferro, potassio, magnesio, rame, zinco e selenio, vitamina E, C, D, e K, sono fonti essenziali per una vita sana dell’animale.

Questo schema è importante seguirlo anche se si decide di offrire al proprio Cairn Terrier una dieta casalinga (BARF).

Questo tipo di alimentazione è basato su prodotti freschi e suddivisi in proporzioni para a: un terzo di pesce (o carne), un terzo di verdure e infine uno di riso.

Attenzione però, alle proporzioni e alle porzioni, potrebbero essere in entrambi i casi troppe o troppo poche.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione senza cereali per il cane: cosa sapere sul Grain Free

I rischi di un’alimentazione non corretta: cosa non dare al Cairn Terrier

Il Cairn Terrier è un cane molto attivo e vivace, per questo brucia molte energie e tende a mangiate più del dovuto. Si tratta infatti di una razza vorace.

Occorre perciò non lasciarsi andare con le dosi, altrimenti si rischia di ritrovarsi con un cane in sovrappeso.

Nell’alimentazione del Cairn Terrier e in generale per tutti i cani, ci sono alimenti che non devono essere somministrati, in quanto potrebbero nuocere alla salute dell’animale.

Questo che segue è l’elenco dei prodotti da evitare, se non si vuole offrire un’alimentazione sbagliare al cane:

  • carne di maiale;
  • cioccolato, cacao, caffe, thè, alcol: tutti alimenti tossici per il cane. Da evitare assolutamente.
  • cipolle, aglio e cavoli (contengono il disolfuro di n-propile che distrugge i globuli rossi circolanti, determinando così un’anemia, che in alcuni casi può anche essere letale;
  • farinacei (patate, piselli, fagioli, lenticchie);
  • mandorle, noci, nocciole;
  • ossa di pollo e coniglio e costolette di maiale;
  • pomodoro, funghi, peperoni, melanzane;
  • tutti i vari tipi di dolci (biscotti, caramelle, cioccolato, gelati, ecc.);
  • uva, avocado, ciliegie.

Sono da evitare anche tutti gli avanzi della nostra cucina, in particolare quelli molto speziati, piccanti e molto salati.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Raffaella Lauretta