Home Cani Alimentazione Cani Alimentazione del Deerhound: alimenti, quantità e rischi

Alimentazione del Deerhound: alimenti, quantità e rischi

Cosa mangia e in che quantità? Tutto quello che c’è da sapere sull’alimentazione del Deerhound e i rischi legati alla sua dieta.

Alimentazione del Deerhound
(Foto AdobeStock)
La scelta dei cibi è quella giusta? Non sarà troppo o troppo poco? Questi sono solo alcuni dei dubbi legittimi che possono venire in mente a un padrone quando si tratta di decidere sull’alimentazione del Deerhound. Ecco tutto quello che vorreste sapere sugli alimenti, le dosi e i rischi una dieta sbagliata o non adatta alle sue esigenze.

Alimentazione del Deerhound: la scelta degli alimenti

Se dovessimo mai sentirci in colpa perché preferiremmo guadagnare tempo somministrando al nostro Fido del cibo industriale, possiamo stare tranquilli che in questo caso sarebbe comunque la scelta migliore per la sua salute.

Deerhound
(Foto AdobeStock)

Gli esperti infatti sconsigliano di preparare il suo pasto in casa o comunque di adottare una dieta casalinga, seppur con gli alimenti migliori e con i giusti nutrienti. A proposito di essi infatti il Deerhound ha un gran bisogno di minerali e vitamine, molto più rispetto ai cani di piccola taglia.

Una dieta a base di cibi industriali quindi potrà soddisfare pienamente le sue esigenze, senza il rischio di commettere errori. Ovviamente il cibo scelto dovrà essere di ottima qualità: diffidiamo dai prezzi bassi, ai quali molto spesso non corrisponde una eccellente qualità.

Dosi e porzioni: quanto cibo dargli

In realtà se la scelta degli alimenti si ‘risolve’ con del cibo industriale (le crocchette) adatto alla sua età e alle sue esigenze, nel caso delle quantità bisogna fare altrettanta attenzione: il consiglio più comune degli esperti è quello di suddividere il pasto in due momenti della giornata.

Due esemplari di Deerhound
(Foto AdobeStock)

In effetti la quantità di cibo deve essere proporzionata al dispendio energetico del cane, quindi molto dipenderà dal suo stile di vita e dalla quantità di attività fisica che farà ogni giorno. In ogni caso è sempre bene non esagerare con le porzioni, perché potrebbe appesantirsi: meglio tenersi sulla razione di 500 gr giornalieri.

Potrebbe interessarti anche: Tutto sull’alimentazione sbagliata per il cane: i cibi da non far mangiare a Fido

Alimentazione del Deerhound: i rischi legati alla dieta

Cosa rischia la salute di un Deerhound se non scegliamo i cibi giusti? In realtà il consiglio di adottare un’alimentazione di tipo industriale è legata a filo doppio col rischio di problemi allo stomaco. Essendo infatti particolarmente soggetto a torsione gastrica canina, è bene scegliere alimenti iper-controllati e di qualità.

Deerhound
(Foto AdobeStock)

Potrebbe interessarti anche: Tutto sull’alimentazione del cane con colite: come aiutare Fido grazie al cibo

Come evitare questo rischio? Con pasti piccoli e frequenti, evitando di somministrare tutto il cibo in un’unica soluzione. In questo modo lo stomaco riuscirà ad assimilare il cibo senza dilatarsi e avere problemi.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.