Home Cani Alimentazione Cani Alimentazione del Fila Brasileiro: cosa mangia, dosi e rischi della dieta

Alimentazione del Fila Brasileiro: cosa mangia, dosi e rischi della dieta

Cucciolo o adulto, è sempre fondamentale una dieta sana ed equilibrata: tutto sull’alimentazione del Fila Brasileiro.

Alimentazione del Fila Brasileiro
(Foto AdobeStock)

Quando si prende in casa un amico a quattro zampe è fondamentale conoscere qual è la sua dieta per evitargli cambi troppo drastici. D’altra parte sappiamo quanto sia importante fornirgli la giusta quantità di proteine e altri elementi per soddisfare le sue esigenze nutrizionali. Ecco dunque qual è la migliore alimentazione del Fila Brasileiro e tutto ciò che dovresti conoscere su di essa, per evitare problemi e rischi.

Alimentazione del Fila Brasileiro: quale cibo è il migliore per lui?

Trattandosi di un cane è ovvio che il pensiero riporti immediatamente alla carne, poiché ricca di proteine, magari con un’integrazione di riso e verdure. Ma somministrargli solo alimenti crudi (così come prevede la dieta BARF) non è sempre una buona idea, soprattutto per il rischio batteriologico e per facili errori nel soddisfare i suoi bisogni energetici.

Fila Brasileiro
(Foto AdobeStock)

Non dimentichiamo infatti che, sia per crescere sano sia per tenersi in forma da adulto, avrà bisogno non solo di proteine ma anche di:

  • acidi grassi,
  • glucidi,
  • vitamine.

Stesso problema potrebbe presentarsi col cibo fatto in casa, poiché non sempre le porzioni e la qualità del cibo sono quelli giusti. Optare per una dieta casalinga significa affidarsi ai consigli del nostro veterinario di fiducia, soprattutto per la scelta degli alimenti.

Se invece non vogliamo avere problemi sia per quanto riguarda la selezione dei cibi o le giuste porzioni è bene affidarsi al pratico cibo industriale: le crocchette sono infatti studiate per le sue esigenze e sono anche più facili da suddividere in pasti giornalieri.

Alimentazione del Fila Brasileiro: dosi e frequenza

E’ ovvio che un cane, a seconda dell’età, abbia esigenze nutrizionali diverse: un cucciolo dovrà mangiare quantità diverse ma anche con una frequenza diversa rispetto a un adulto. Il piccolo infatti potrà mangiare dai 3 ai 4 pasti giornalieri, almeno fino ai 6 mesi di vita (solitamente lo svezzamento del cane avviene intorno alle 8 settimane).

Fila Brasileiro
(Foto AdobeStock)

Potrebbe interessarti anche: Scopri le razze di cani giganti: l’elenco dei pelosetti di taglia enorme

Un esemplare adulto invece dovrà assumere cibo in due pasti giornalieri, o anche uno solo, a seconda delle sue esigenze e del suo stile di vita (consideriamo che si tratta di un Molossoide, che dunque è solido, robusto e dinamico). Solo il nostro veterinario saprà darci le giuste indicazioni a riguardo, per evitare problemi non solo nutrizionali ma anche di sviluppo.

Potrebbe interessarti anche: Scopri le razze di cani da combattimento: le più diffuse e vietate

Rischi e pericoli di una dieta sbagliata

Scegliere del cibo di bassa qualità o nelle dosi sbagliate potrebbe essere fatale per la crescita del Fila Brasileiro, soprattutto quando è cucciolo. Infatti per un cane di questa stazza è sempre alto il rischio di obesità canina, sebbene una costante attività fisica possa tenerlo facilmente sotto controllo.