Home Cani Alimentazione Cani Alimentazione dell’Irish Wolfhound: cibi, dosi e tutti i consigli

Alimentazione dell’Irish Wolfhound: cibi, dosi e tutti i consigli

Qual è la migliore alimentazione dell’Irish Wolfhound e quali sono tutte le raccomandazioni da seguire per non correre rischi? Cosa sapere.

Alimentazione dell'Irish Wolfhound
(Foto AdobeStock)

‘Cosa dargli da mangiare e quali sono le porzioni migliori per un cane di questa stazza e con questo stile di vita?’: queste sono solo alcune delle domande che dovremmo porci sull’alimentazione dell’Irish Wolfhound per tenerlo sano e in forma. Ecco una serie di indicazioni utili per chi vuole averne uno in casa e conoscere tutto sulla sua dieta ideale.

Alimentazione dell’Irish Wolfhound: la scelta dei cibi

E’ sempre opportuno coinvolgere il nostro veterinario di fiducia nella scelta della dieta ideale per il nostro cane, che può essere di tipo casalingo (fatto in casa o a base di cibi crudi) o industriale (ovvero quello confezionato composto da crocchette).

Irish Wolfhound
(Foto AdobeStock)

Non ve ne è una migliore dell’altra, sebbene a volte la scelta sia più ‘di comodo’ da parte del padrone, che per praticità appunto sceglie le crocchette anziché preparare il pasto del suo cane a casa (anche per evitare grossi rischi con alimenti non controllati o in quantità errate).

Nel caso di questa razza la scelta appare piuttosto ampia, poiché si possono scegliere tutte e tre le opzioni, ma come alimenti, sarebbero ideali:

  • pollo,
  • tacchino,
  • coniglio,
  • agnello,
  • ossa tritate (attenzione che quelle intere non siano né troppo piccole né troppo dure).

Meglio servire la carne ben cotta, per evitare il rischio di parassiti, virus e batteri; mentre se la scelta dovesse ricadere sul pesce, sarebbe opportuno congelarlo almeno per una settimana prima di prepararli.

Alimentazione dell’Irish Wolfhound: dosi e frequenza

Per l’Irish Wolfhound, che è un cane di taglia grande, le porzioni devono essere abbondanti (sempre dietro consiglio del veterinario di fiducia), almeno fino ai 15 mesi di età.

Irish Wolfhound coppia
(Foto AdobeStock)

In seguito sarà bene suddividere i pasti in 2-3 momenti della giornata, meglio ancora se uno alla mattina e uno alla sera. Quello mattiniero dovrebbe essere meno abbondante, mentre quello serale potrebbe essere più corposo, proprio per recuperare le energie perse nel corso del lavoro della giornata.

Potrebbe interessarti anche: Scopri qui cosa aggiungere alle crocchette del cane: ecco come renderle più appetibili

Alimentazione dell’Irish Wolfhound: rischi e consigli

Come per tutti i cani di taglia medio grande, il momento del pasto potrebbe essere rischioso, a causa soprattutto delle porzioni abbondanti e della sua voracità nel consumarli. Infatti uno dei rischi maggiori è rappresentato dalla torsione dello stomaco, ovvero quando al cane si gira lo stomaco.

Irish Wolfhound
(Foto AdobeStock)

Potrebbe interessarti anche: Scopri le ricette al tacchino per cani: come dare in modo diverso la carne a Fido

Un altro consiglio per la sua dieta è quello di non inserirvi cibi che possano fermentare facilmente e quindi irritare il suo intestino, come ad esempio alcuni frutti (mango, mele, anguria, pere, pesche, susine) o alcune verdure assolutamente vietate per il cane.