Home Cani Alimentazione Cani Alimentazione del King Charles Spaniel: cibi, dosi e rischi della dieta

Alimentazione del King Charles Spaniel: cibi, dosi e rischi della dieta

Che cosa dare da mangiare ai regali esemplari di questa razza? Tutto sull’alimentazione del King Charles Spaniel dai cibi ai rischi della dieta.

Alimentazione del King Charles Spaniel
(Foto Google Images)

Cosa mangia questo orientaleggiante cugino del Cavalier? E quali sonon i cibi migliori da somministrargli? Questo e tutto quello che c’è da sapere sull’alimentazione del King Charles Spaniel dalla dieta più adatta a lui alle dosi ai rischi legati ad essa. Come dovremmo gestire questo fondamentale aspetto della vita di questo cane.

Alimentazione del King Charles Spaniel: la scelta dei cibi

Solitamente una macro distinzione si fa tra un’alimentazione di tipo casalinga, preparata in casa e a base di cibi sempre freschi e di giornata, e un’altra di tipo industriale a base di crocchette. Benché sul secondo tipo vi sia spesso un ingiustificato riserbo, in realtà in questo caso pare essere la soluzione migliore.

King Charles Spaniel
(Foto Google Images)

E’ fondamentale che le crocchette siano sempre ottime e di prima qualità, ma soprattutto adatte al sesso, all’età e allo stato di salute fisica del cane. Quindi possiamo tranquillamente dare da mangiare a questo cagnolino dai tratti orientaleggianti una buona dose di cibo controllato e anche più semplice da porzionare.

Alimentazione del King Charles Spaniel: dosi e quantità

Ma quante volte al giorno è meglio farlo mangiare? Probabilmente il fatto che non sia una razza particolarmente diffusa, a differenza del cugino Cavalier, non vi sono particolari indicazioni sulla quantità e le dosi di mangime da somministrare a un King Charles Spaniel.

King Charles Spaniel
(Foto Google Images)

Meglio chiedere informazioni più precise al nostro veterinario di fiducia e non esagerare, poiché si tratta di un esemplare molto goloso ma anche con uno stomaco particolarmente delicato.

Solitamente per i cani di piccola taglia si consiglia di dividere il cibo in tre porzioni per i cuccioli e due negli esemplari adulti, ma sempre meglio chiedere conferma all’esperto di fiducia.

Potrebbe interessarti anche: Scopri come misurare la quantità di crocchette per cani: come farlo nel modo giusto

I rischi legati alla dieta del King Charles Spaniel

Quali sono i rischi maggiori legati all’alimentazione per gli esemplari di questa razza sono sostanzialmente due: il primo è che non ricavi sufficienti energie dalla sua dieta e il secondo, ben più probabile, è che assuma una quantità di alimenti eccessiva e non necessaria.

King Charles Spaniel
(Foto Google Images)

Potrebbe interessarti anche: Scopri le razze di cani con gli occhi a mandorla: esemplari dallo sguardo orientale

Consideriamo che si tratta di un cane molto goloso e soprattutto tendente al sovrappeso: per scongiurare il rischio di obesità canina, bisogna fare attenzione non solo alla qualità ma anche alla quantità del cibo somministratogli.