Home Cani Alimentazione Cani Alimenti estivi dannosi per il cane: quali sono e i disturbi connessi

Alimenti estivi dannosi per il cane: quali sono e i disturbi connessi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:41
CONDIVIDI

Fido non può mangiare molti cibi “umani”; occhio però alla bella stagione. Ci sono diversi alimenti estivi nocivi per la salute del cane.

Alimenti estivi
Alimenti estivi dannosi per Fido: i pomodori (Foto Adobe Stock)

Con l’arrivo della bella stagione e l’aumento delle temperature le abitudini dell’uomo cambiano; sopratutto quelle alimentari e quelle legate allo svago e alla voglia di rinfrescarsi. Si prediligono cibi freschi, veloci e leggeri, magari da consumare al mare, in piscina o all’aperto. In queste dinamiche non bisogna però dimenticare le esigenze di Fido e ricordare, invece, quali sono gli alimenti nocivi per la sua salute.

Potrebbe interessarti anche: Surriscaldamento e disidratazione nel cane: 6 sintomi da non sottovalutare

Dallo zucchero alle patate: gli alimenti estivi da non offrire al cane

Il cane può fare il bagno in mare
Il cane al mare (Foto AdobeStock)

Se pensi di poter offrire a Fido un po’ del tuo spuntino mentre sei
disteso sotto l’ombrellone sbagli di grosso. In questo articolo ti
spiego il perché.

Tra gli alimenti dannosi per il cane ci sono lo zucchero, il cioccolato, il cacao e il caffè. Quindi niente gelati o bevante che contengono questi ingredienti e alimenti. Il cacao e il cioccolato contengono la teobromina, un elemento tossico per l’animale in quanto ha un effetto negativo sul suo sistema nervoso. La caffeina è uno stimolante del sistema nervoso e potrebbe provocare iperattività, battito cardiaco accelerato, respiro affannoso e, in caso di dosi eccessive, anche aumento della pressione sanguigna, svenimento e coma. Lo zucchero invece potrebbe provocare il diabete a Fido.

In estate noi umani consumiamo molta frutta; fate attenzione che Fido non mandi giù i noccioli, per esempio, di pesche o albicocche. Il nocciolo (oltre al pericolo soffocamento) contiene l’amigdalina, una sostanza che nell’apparato digerente si trasforma in cianuro e può indurre il cane al coma.

Occhio anche alle ricche insalate estive. Il cane non può mangiare:
– il pomodoro e la patata (la solanina causa tremori, tachicardia e problemi all’apparato digerente del cane);
– le melanzane (la solanosina può provocare diarrea, eccessiva salivazione, problemi respiratori, coma e anche morte);
– l’avocado (una tossina chiamata persin può causare intossicazione, vomito e diarrea);
– la cipolla, il porro e l’aglio (il tiosolfato distrugge i globuli rossi e bianchi causando anemia nel cane);
– le noci (causano debolezza, tremori e ipertermia maligna);
– l’uvetta (come l’uva contiene una molecola che causa  l’insufficienza renale acuta nel cane).

I tuoi pasti veloci possono essere anche pane, panini e pizza. Sappi che in questi alimenti sono contenuti due ingredienti dannosi per il tuo amato amico a quattro zampe: il lievito (il gas può provocare la rottura dello stomaco e dell’intestino del cane, inoltre assunto in quantità elevate produce etanolo causando avvelenamento da alcol nel cane) e sale (può causare problemi renali, attacchi epilettici e indurre il cane al coma e alla morte).

Sono inoltre vietati rabarbaro, noce moscata e caramelle non zuccherate.

S.C.