Home Cani Alimentazione Cani Alimenti per il cane inattivo: quali sono i più indicati per lui

Alimenti per il cane inattivo: quali sono i più indicati per lui

Alimenti per il cane inattivo che possono aiutarlo nella sua condizione fisica. Vediamo, insieme, quali sono i cibi più adatti a lui e perché.

Alimenti per il cane inattivo
(Foto Pixabay)

Uno dei motivi per cui scegliamo di avere un cane a casa con noi è la sua energia. Fido è tra quegli animali capaci di conquistarci con entusiasmo ed allegria per tutte le cose. La curiosità e l’affetto profondo di questo peloso lo rendono uno degli amici domestici più popolari ed amati. Quando passano gli anni anche per lui, però, qualcosa inizia a cambiare: fido è più stanco, si ammala spesso e molta della sua forza diminuisce. Ovviamente, anche la sua nutrizione cambia. Oggi, vediamo quali sono gli alimenti per il cane inattivo.

Alimenti per il cane inattivo: ecco i cibi perfetti per lui

Se il nostro cane è inattivo e stanco, la sua alimentazione deve adeguarsi alla sua fase e cambiare in base alle sue esigenze, per poterlo mantenere in salute. Vediamo una lista degli alimenti giusti e consigliati per il suo benessere psicofisico.

Il cane inattivo e gli alimenti giusti
(Foto Pexels)

Arriva quel momento, prima o poi, in cui il nostro amico a quattro zampe inizia muoversi di meno e a stancarsi con facilità. Fido anziano o ammalato tende ad essere poco attivo in tutte le sue attività quotidiane. Uscire a passeggiare può diventare uno sforzo maggiore per lui e non più una gioia come lo era un tempo.

Così come giocare con i piccoli di casa e correre in giardino; fido inizia ad apprezzare di più la vita sedentaria, a causa del peso degli anni o di una malattia. Ma di questo parleremo più avanti nell’articolo.

L’alimentazione sana e corretta è importante per fido durante tutta la sua vita. Ma in questa delicata situazione, in cui occorrono più attenzioni per il peloso, la sua dieta deve necessariamente cambiare per poterlo sostenere con tutte le sostanze nutritive che sono la base della sua salute, evitando di avere carenze nutrizionali e di sviluppare malattie gravi come obesità nel cane.

Nella scelta del cibo naturale e preparato in casa, gli alimenti per fido inattivo sono:

  • Carne fresca: il cane, anche se inattivo, resta sempre carnivoro; pollo, vitello, tacchino, manzo possono essere inseriti in una parte della sua dieta.
  • Pesce bollito: questo non deve essere grasso, sempre cotto bene e senza spine.
  • Patate lesse, riso integrale o basmati e, volendo, anche il cous cous.
  • Carote bollite.
  • Zucchine.
  • Bieta.
  • Piselli.
  • Fagiolini.
  • Finocchi.
  • Mele bollite.
  • Crocchette di ottima qualità.

Ogni padrone comincia a farsi più domande sulla giusta dieta per il suo cane inattivo. C’è da precisare una cosa: se si sceglie di fornire soprattutto cibo industriale, bisogna fare molta attenzione agli ingredienti riportati sulla confezione del prodotto.

É importante che il nostro cane inattivo mangi cibo a basso contenuto di grassi e di proteine, per proteggere i suoi reni e prevenire malattie dei muscoli del cane.

Quali extra e snack per il peloso inattivo

Anche se il peloso è inattivo, può comunque avere il desiderio, ogni tanto, di piccoli premi e snack gustosi, utili anche nel farlo sentire meglio e più felice. Questi possono essere offerti al cane, basta ricordare di optare per snack naturali e leggeri, con basso apporto calorico. I premi più adatti a fido sono:

  • Bocconcini di pollo o carne disidratata.
  • Mini porzioni di verdura.
  • Pezzettini o, comunque, piccole porzioni di frutta.

Poiché in commercio esistono snack dannosi per il cane, è sempre consigliato scegliere gli snack naturali e biologici, lavati e tagliati in casa, privi di sostanze tossiche o nocive, che possono anche causare avvelenamento o sintomi di allergia alimentare nel cane.

Potrebbe interessarti anche: Il cane anziano è senza forze: tutti i motivi e consigli utili

Quando fido è inattivo: cosa occorre sapere

Quando il peloso diventa inattivo ed è spesso senza forze, il nostro sostegno per lui diventa essenziale ogni giorno. Ma quali sono le varie cause che lo portano a diventare così? Leggiamo meglio qui.

Alimentazione di fido inattivo
(Foto Unsplash)

Per poter aiutare e sostenere anche psicologicamente fido in una fase particolare e più lenta della sua vita, dobbiamo imparare a conoscere noi, per primi, quali sono le cause che lo rendono stanco e sedentario. Vediamole insieme.

Le cause più comuni che rendono il cane inattivo, sono:

  • Vecchiaia: come per noi umani e così come per tutti gli animali esistenti, anche il cane è destinato ad invecchiare e a vivere con tutte le conseguenze che la terza età riserva per lui. Fido sarà sempre più debole e sempre più svogliato per le piccole cose.
  • Malattia: malattie o disturbi vari possono portare il peloso all’inattività. Disturbi come l’ipotiroidismo nel cane e l’osteoporosi in fido, causano molta sofferenza nell’animale e diminuiscono notevolmente la sua energia generale.
  • Razza: anche la razza canina prevede che il peloso possa essere soggetto o meno all’inattività, e non solo nell’anzianità.

Se si sospetta la presenza di una patologia nel cane, è bene comunicarlo al proprio veterinario di fiducia per scongiurare ogni dubbio. Per quanto riguarda le dosi e la quantità del cibo per fido inattivo, queste devono essere sempre calcolate e mai eccessive. La moderazione deve essere una regola anche verso gli alimenti per il cane inattivo.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Ilaria G