Home Cani Alimentazione Cani Il cane può mangiare lo zabaione? Benefici o rischi?

Il cane può mangiare lo zabaione? Benefici o rischi?

Il cane può mangiare lo zabaione? Vediamo quali gli eventuali benefici o rischi che sono legati al consumo di questo alimento.

cane chef
(Foto AdobeStock)

Non c’è affermazione più vera della frase: “Siamo ciò che mangiamo”. Questo vale sia per noi esseri umani sia per i nostri amici a quattro zampe.

Una sana e adeguata alimentazione fatta di alimenti freschi, genuini e nutrienti, non può che favorire un buono stato di salute per vivere più a lungo e soprattutto bene.

Non è raro però che ci troviamo a condividere con Fido degli alimenti che consideriamo ottimi se non addirittura indispensabili per la nostra salute o semplicemente perché li riteniamo gustosi, tanto da volerli offrire anche al proprio animale domestico.

Come nel caso dello zabaione ma ci siamo mai chiesti se il cane può mangiare lo zabaione? Scopriamolo nei prossimi paragrafi.

Il cane può mangiare lo zabaione?

zabaione
(Foto AdobeStock)

Quante volte ci siamo svegliati con la voglia di un bel zabaione per coccolarci e riprenderci da una stanchezza fisica e mentale.

Un vero toccasana per iniziare una giornata ricaricarci della giusta energia. Tutto questo avviene sotto gli occhi di Fido che non aspetta altro che condividere la nostra delizia.

Ma il cane può mangiare lo zabaione? Purtroppo la risposta è No. Lo zabaione viene negato a Fido per via dell’enorme quantità di zucchero presente nella preparazione e anche per le gocce di liquore che alcuni aggiungono alla ricetta.

Sebbene questa soluzione preveda l’utilizzo dell’uovo, un alimento altamente consigliato per il cane, a malincuore non possiamo condividerlo con il nostro animale domestico a causa degli altri ingredienti con cui viene preparato.

D’altronde che zabaione sarebbe se togliessimo lo zucchero e quel goccio di vino liquoroso, il tutto da sciogliere e mescolare, a bagnomaria.

Servire come lo si vuole, con o senza biscotti ma senza concederlo a Fido, questa è l’unica attenzione da fare.

Le uova al cane

cane annusa uovo
(Foto AdobeStock)

Le uova per il cane sono un toccasana, naturalmente una volta costatato che l’animale non ha problemi di intolleranza accertata, obesità e situazioni patologiche riscontrate dal medico veterinario di fiducia.

Le uova sono sana e nutrienti, con un altissimo valore biologico, in quanto ricche di tutti gli aminoacidi essenziali.

L’uovo è un alimento importante da inserire nella dieta del cane, dell’uovo non viene buttano nulla in quanto il tuorlo è ricco di grassi e vitamine, l’albume di proteine e il guscio ricco di minerali.

Per non perdere tutti questi nutrienti è opportuno offrire al cane un uovo non del tutto cotto ma neanche crudo.

La soluzione migliore si ottiene lasciando il tuorlo crudo e l’albume coagulato (tipo alla coque oppure in camicia), con un tempo di cottura che varia dai 3 ai 5 minuti al massimo per un uovo medio/grande.

Per quanto riguarda il numero delle volte che è possibile somministrare l’uovo al cane, gli esperti consigliano una o due volte a settimana (all’interno di una dieta naturale).

Ricordiamoci che un consumo eccessivo di uova, può causare in alcuni soggetti malesseri o addirittura diarrea nel cane.

Sempre meglio chiedere il parere di un veterinario che conosce bene lo stato di salute del nostro amico a quattro zampe.

Potrebbe interessarti anche: Il cane può mangiare frutta secca? Tutto quello che c’è da sapere

Lo zucchero al cane e i rischi

Inconsapevoli di commettere un errore e non un piacere al nostro animale, molto spesso ci ritroviamo ad offrire alimenti per nulla sani ed idonei all’alimentazione del cane.

Purtroppo esistono alimenti tossici e addirittura pericolosi da mettere a rischio la vita dell’animale.

Questi prodotti vanno assolutamente esclusi dalla dieta del nostro amico a quattro zampe e per poterci togliere ogni dubbio, il parere del veterinario è fondamentale.

Occorre informarsi bene, in modo tale da non creare danni all’apparato gastrointestinale del nostro animale domestico.

Uno di questi alimenti da escludere dall’alimentazione del cane è lo zucchero. Lo zucchero infatti non fa bene al cane, lo stesso vale per i dolci e gli alimenti zuccherati che potrebbero danneggiare la salute dell’animale.

Facendo insorgere malattie alquanto gravi come l’obesità canina, il diabete nel cane e problemi dentali.

Laddove il cane dovesse malauguratamente ingerire degli zuccheri è facile notare nell’animali determinati sintomi che rendono la cosa abbastanza evidente, come ad esempio:

  • inappetenza;
  • depressione;
  • occhi rossi;
  • infezione al tratto urinario;
  • iperattività;
  • vomito;
  • diarrea nel cane.

Davanti a questo quadro è necessario trasportare l’animale dal veterinario per poter ripristinare la salute dell’animale.

Raffaella Lauretta