Home Cani Alimentazione Cani I cani possono mangiare i pistacchi? Cosa c’è da sapere su questo...

I cani possono mangiare i pistacchi? Cosa c’è da sapere su questo alimento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:18
CONDIVIDI

Fido è un golosone e vorrebbe assaggiare tutto, ma cedere non è sempre la scelta giusta. I cani possono mangiare pistacchi? Ecco cosa sapere!

I cani possono mangiare i pistacchi? (Foto Adobe Stock)
I cani possono mangiare i pistacchi? (Foto Adobe Stock)

Uno degli assi nella manica di Fido è il suo sguardo implorante mentre stiamo mangiando qualcosa. È quasi impossibile non cedere di fronte ai suoi occhi dolci e supplicanti o non sentirsi in colpa perché non stiamo cedendo alla sua richiesta. Ma è sempre bene informarsi su ciò che Fido può assaggiare o no. Ad esempio, i cani possono mangiare i pistacchi? Ecco cosa sapere.

Potrebbe interessarti anche: Frutta e verdura per il cane: tutto quello che c’è da sapere

Cani e frutta, un binomio possibile

Ricette veggy per il cane
I cani possono mangiare molta frutta e verdura (Foto Unsplash)

Come è ben noto a tutti, il cane è un animale onnivoro; avendo vissuto accanto all’uomo per migliaia di anni le sue abitudini alimentari sono cambiate… ma non troppo. Il cane rimane pur sempre un carnivoro di base, e pertanto la sua dieta dovrà essere costituita principalmente da elementi di origine animale.

Tuttavia c’è spazio per tanti altri alimenti nel suo menù abituale: dal pesce ai cereali, dalla verdura alla frutta. Questo però non vuol dire che Fido possa mangiare proprio tutto: sono diversi i frutti velenosi per il cane.

Questo vale anche per la frutta secca: in questa particolare categoria vi sono frutti che i cani non possono mangiare, altri invece per i quali vige un divieto assoluto, essendo velenosi per Fido.

I cani possono mangiare i pistacchi?

Pistacchi (Foto Adobe Stock)
I pistacchi sono frutti che possiedono varie proprietà benefiche per l’uomo, se consumati nella giusta misura (Foto Adobe Stock)

Uno dei frutti autunnali più gettonati sono i pistacchi. Si tratta di un alimento molto gustoso, ideale per un piccolo spuntino, e che ha numerose proprietà benefiche per l’essere umano, purché consumati nella giusta misura.

Per Fido è la stessa cosa? I cani possono mangiare i pistacchi? La risposta è sì, ma con molta moderazione. È proprio la quantità a fare la differenze: mangiare i pistacchi nella giusta misura può apportare diversi benefici ai cani.

Ad esempio i pistacchi contengono antiossidanti, che sono fondamentali nella prevenzione del tumore canino. Sono inoltre un’ottima fonte di apporto proteico e di fibre, oltre a contenere vitamine (come la B6) e minerali (come potassio e ferro).

Tuttavia un’eccessiva dose di pistacchi o un consumo abituale se non addirittura giornaliero può causare diversi problemi ai cani. I pistacchi non presentano solo proteine e fibre, ma anche un altro concentrato grassi che potrebbe dare problemi al mantenimento del peso forma per il cane.

Un consumo eccessivo ma di carattere occasionale potrebbe causare indigestione, e nei casi più gravi anche diarrea. Attenzione ai gusci dei pistacchi, che potrebbero favorire l’occlusione dell’intestino del cane, con conseguenze più serie.

Un consumo abituale di pistacchi invece favorisce l’insorgenza di patologie come la pancreatite nei cani.

Potrebbe interessarti anche: Passeggiare in autunno con il cane: come fare quando piove e fa freddo

Pistacchi e cani: alcuni consigli utili

I cani possono mangiare pistacchi?
I cani possono mangiare pistacchi? (Foto Pixabay)

I pistacchi possono essere molto salutari, come visto, per il nostro Fido; tuttavia anche i risvolti negativi non sono pochi, pertanto occorre prendere qualche piccola precauzione nel somministrargli questi frutti. Ecco qualche consiglio:

  • I pistacchi possono essere benefici per i cani, quindi inserire il frutto nella loro dieta può essere una buona idea, purché ne mangino sporadicamente. Ricordiamo che si tratta di un frutto stagionale, ed è bene limitarsi a far consumare al cane pistacchi freschi nella stagione autunnale;
  • La moderazione è tutto, e può fare la differenza. I cani possono mangiare i pistacchi, ma è bene limitarne il consumo; due o tre volte per settimana può essere la misura ideale;
  • Evitiamo di servire i pistacchi durante il pasto principale; il momento ideale, che può essere anche di condivisione, è quello dello spuntino;
  • Togliamo sempre il guscio al pistacchio, in modo tale da non favorire il blocco intestinale del cane, con conseguenze che possono essere anche letali;
  • Se il cane si sente male dopo aver mangiato pistacchi, portiamolo immediatamente dal nostro veterinario di fiducia.

Antonio Scaramozza