Home Cani Alimentazione Cani Smoothie freschi per l’estate: tre ricette da condividere col cane

Smoothie freschi per l’estate: tre ricette da condividere col cane

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:40
CONDIVIDI

Come rinfrescare Fido con le alte temperature? Una soluzione potrebbe essere lo smoothie per cani che potrà consumare anche il padrone con piccole aggiunte.

smoothie per cani
Smoothie per cani (Foto Adobe Stock)

Non è né centrifugato (ottenuto togliendo le fibre) né un frullato (con aggiunta di latte), ma una bevanda estiva fresca e salutare a base di frutta e verdura. Stiamo parlando dello smoothie; facile e veloce da preparare. Si conserva per 2-3 in frigorifero oppure si può congelare e offrire a Fido in un secondo momento. Ti servirà solo un frullatore e dovrai frullare gli ingredienti crudi al fine di conservare vitamine, sali minerali e sostanze nutritive. Potrai offrire al cane lo smoothie all’interno del suo pasto oppure come una merenda rinfrescante, ma non è tutto. Se vuoi condividere la merenda col tuo amico peloso a quattro zampe potrai aggiungere uno yogurt greco oppure della frutta secca (noci, mandorle, semi di chia o di sesamo) e avrai uno smoothie “umano”.

Potrebbe interessarti anche: Caldo e sete: cosa può bere il cane e cosa no

Ingredienti e preparazione dello smoothie per cani

cosa può bere il cane
Quali bevande offrire a Fido (Foto Adobe Stock)

Di seguito troverai tre ricette che potrai modificare con un po’ di fantasia e scegliendo la frutta e la verdura che più piace al cane. In fondo all’articolo troverai inoltre l’elenco di frutta e verdura che il cane può mangiare e quella assolutamente vietata così da creare gustose varianti.

Ricetta 1: una mela verde, un kiwi, una carota, un cetriolo piccolo o mezzo cetriolo grande, mezzo bicchiere di acqua naturale.

Ricetta 2: mezza pera, mezza mela, una pesca, una foglia di insalata, mezzo bicchiere di acqua naturale.

Ricetta 3: mezza banana, mezza albicocca, una tazzina di mirtilli, un cucchiaino di miele, mezzo bicchiere di acqua naturale.

La preparazione è davvero facilissima. Inserisci tutti gli ingredienti nel frullatore e frulla alla massima potenza per un minuto. Divertiti a cambiare ingredienti, a berlo anche tu con qualche variante, a congelarlo con un piccolo stecco per poi offrirlo a Fido come un fresco e gustoso ghiacciolo.

Di seguito l’elenco della frutta e della verdura che il cane può mangiare e quella assolutamente da evitare.

Potrebbe interessarti anche: Un ghiacciolo per cani all’anguria sarà molto rinfrescante per Fido in estate

Frutta consentita
mele: basso contenuto calorico, ricche di vitamine A, C, K, acido folico, fosforo, magnesio e potassio aiutano Fido anche a pulire
i denti. Attenzione però ai semi, sempre da eliminare, perché contengono piccole tracce di cianuro;
frutti di bosco: lamponi, mirtilli e ribes sono ricchi di antiossidanti e vitamine A, C, K, manganese, calcio e potassio;
banana: ricca di vitamine A, B, C, E, potassio, calcio, fosforo, rame e ferro è fonte di energia naturale. Attenzione però alle
quantità, non bisogna esagerare;
pere: ricche di vitamine C, K, magnesio, fosforo, calcio, potassio e acido folico hanno poche calorie e tante fibre. Come per le mele attenzione però ai semi, sempre da eliminare, perché contengono piccole tracce di cianuro;
melone: ricco di vitamine A, B, C, K, acido folico, fosforo, magnesio, calcio, niacina, tiamina, selenio è nutriente e
rinfrescante;
anguria: ideale per la reidratazione di un cane disidratato perché è ricca di acqua. Calorie ridotte e ricchezza di vitamine A, K,
C, magnesio, calcio, fosforo e potassio sono i punti di forza di questa frutta;
pesche e albicocche: sì, ma con moderazione perché un uso eccessivo può portare casi di diarrea nel cane. Massima attenzione ai noccioli; contengono cianuro e se ingoiato può portare al soffocamento oppure all’ostruzione delle vie digerenti;
kiwi: anche in questo caso sì ma con moderazione per i suoi effetti lassativi. Bisogna sbucciarlo perché la peluria della buccia
può portare a problemi gastrointestinali;
ananas: aiuta la digestione dei grassi e delle proteine, ma va mangiata quando è matura. Se acerba potrebbe portare dolori
addominali e diarrea. Non offrire a Fido l’ananas in scatola ma solo quella fresca;

Verdura consentita
Verdura a foglia verde: ok bietole, spinaci, lattuga e insalatina. Non esagerare con le quantità di spinaci, l’acido ossalico porta alla formazione di calcoli renali nei cani predisposti;
carote;
zucchine;
cavoli e broccoli ma in quantità moderate;
zucca;
fagiolini verdi;
finocchio;
cetriolo;
barbabietola o rapa rossa;
cicoria;
borraggine;
sedano da offrire solo ben frullato e da alternare quotidianamente alle altre verdure;

Assolutamente da evitare: peperoni, melanzane e pomodori in quanto sono poco digeribili e possono portare diarrea e disturbi
intestinali. Il pomodoro verde è tossico per il cane così come gli steli e le foglie della pianta del pomodoro.

S.C.