Home Cani Baffi dei cani: ecco perché non bisogna tagliarli

Baffi dei cani: ecco perché non bisogna tagliarli

CONDIVIDI

Sul muso sopra al labbro superiore, sul mento, sulla fronte: i baffi dei cani riempiono il viso del nostro amico a quattro zampe.

baffi nel cane vibrisse
I baffi nel cane: a cosa servono davvero? (Foto Pixabay)

Conosciuti anche come vibrisse, i baffi del cane svolgono funzioni molto importanti, come nei gatti e in altri carnivori, e tagliarli o strapparli può portare a degli effetti indesiderati.

L’unico motivo per cui vengono tagliati è un accorgimento puramente estetico e quindi davvero evitabile viste le conseguenze.

Il compito fondamentale è quello di comunicare con il sistema nervoso centrale attraverso follicoli, dando al cervello importanti informazioni.

A cosa servono i baffi dei cani

Baffi nel cane cucciolo
E’ rischioso tagliare i baffi al cane? (Foto Pixabay)

In primis i baffi dei cani funzionano come un vero e proprio organo sensoriale e in quanto tale hanno il compito di far percepire la temperatura al cane (ad esempio grazie ai baffi riescono ad avvertire il pericolo se stanno per entrare a contatto con una fonte di calore o un cibo troppo caldo).

In secondo luogo, i baffi possono anticipare le variazioni del meteo. Infatti grazie alla loro grandissima sensibilità riescono a percepire tutti i cambiamenti legati al vento e alla pressione atmosferica.

Grazie ai baffi il cane è in grado di orientarsi alla perfezione anche in spazi angusti o con scarsa visibilità (e perfino al buio) percependo anche tutte le minime vibrazioni provocate nell’aria dagli oggetti.

Cosa significa tagliare i baffi ai cani

Tagliarli o strappare i baffi ai cani incide quindi sulla capacità per loro di percepire al meglio il mondo che li circonda e comportarsi in maniera sicura e serena.

In più, incidendo sulla loro capacità di orientamento si rischia di destabilizzare il cane talmente tanto che possono esserci ripercussioni sul loro umore e sulla loro interazione sociale.

La conseguenza più plausibile è che tagliare i baffi ai nostri amici a quattro zampe potrebbe portare a un loro rifiuto di uscire di casa anche solo per una passeggiata, a timidezza e a provare paura in situazioni che prima rappresentavano la normalità.

Non tagliare mai i baffi ai cani, e se conosci qualcuno che lo fa per un piacere puramente estetico ricordagli questi motivi che permetteranno al tuo amico a quattro zampe di vivere una vita più serena e felice.

Potrebbe interessarti anche >>> Il cane batte i denti: perché lo fa e cosa bisogna fare? Cause e consigli utili

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI