Home Cani Il vostro cane vi segue sempre? Esiste una spiegazione ben precisa: eccola

Il vostro cane vi segue sempre? Esiste una spiegazione ben precisa: eccola

CONDIVIDI

Il cane ci segue ovunque andiamo: è solo una dimostrazione di amore nei nostri confronti o c’è qualcosa in più? Ecco tutti i motivi che possono spingerlo a seguirci.

Un cane che segue ovunque il suo padrone

Ce lo troviamo alle calcagna ovunque andiamo: in camera da letto, in cucina e perfino nei momenti di intimità in bagno. Insomma se il nostro cane non riesce proprio a lasciarci soli è lecito chiedersi come mai abbia questo atteggiamento che, a tratti, può sembrare anche difficile da sopportare. Di certo i cani hanno un loro personale modo per dimostrare l’amore e attraverso il comportamento e linguaggio del corpo possono dimostrare i loro sentimenti.

Non solo amore

Lo stretto legame tra cane e padrone si fonda sicuramente sull’amore e sull’affetto che i cani nutrono nei confronti del loro padrone. Ma la volontà di seguirlo ovunque vada non si fonda unicamente su un sentimento di amore. Più complessi sono i motivi, quindi non è possibile liquidare il problema con una spiegazione ‘sterile’ come questa.

Desiderio di compagnia: il nostro cane non ama la solitudine, e soprattutto quando è costretto a stare solo diverse ore, è piuttosto normale che al vostro arrivo sia felice di vedervi. Di conseguenza è normale che ci segua ovunque: probabilmente hanno anche paura che ve ne possiate andare da un momento all’altro.

Rispetto: il cane, come hanno sempre fatto i suoi antenati prima di lui, è portato a seguire colui che identificano come leader, il capobranco. Allo stesso modo possono identificarvi come un genitore, poiché il vostro comportamento è molto simile a quello protettivo di una madre. Chi si prende cura di loro e si preoccupa di procurare loro tutto il necessario diventa ai loro occhi un punto di riferimento fondamentale. Gli studi di Konrad Lorenz, considerato il padre dell’etologia, ha elaborato il concetto di imprinting: sebbene le sue teorie siano fondate sugli anatroccoli, anche per i cani vale il concetto di ‘apprendimento’. Nelle prime settimane di vita fino ai tre mesi i cuccioli assumono dei precisi modelli comportamentali e prendono spunto dai loro padroni.

Rinforzo positivo: i cani sanno che verranno premiati quando faranno un’azione in maniera corretta. Sanno che il padrone è colui che dispenserà snack, premi e regali, e li userà come rinforzo positivo anche per educarlo. Non solo cibo dunque, ma anche attenzioni e coccole: i cani amano e seguono coloro che danno loro cose positive.

Allegria: i cani tendono ad affezionarsi e a seguire chi è felice di stare con loro. Avvertono quando il padrone sta bene con loro e di conseguenza dimostrano lo stesso affetto quando lo vedono arrivare.

Attenzioni: chi passa del tempo con loro, ci gioca, li fa divertire diventa un fondamentale punto di riferimento per loro. Il cane saprà a chi rivolgersi quando avrà voglia di giocare: se siamo sempre gentili con lui e predisposti a passare del tempo con lui il nostro cane vorrà sempre seguirci. Soprattutto nei cani che hanno subito un trauma o un abbandono, cercheranno le nostre attenzioni.

LEGGI ANCHE: Il cane segue ovunque il padrone, anche in bagno

Cosa fare per evitare che il cane ci segua ovunque

Non sarà un compito facile, ma sarà meglio per il suo bene abituarlo a seguire dei comandi. Inoltre se per gran parte della giornata saremo costretti a stare lontani dal nostro cane, ecco cosa possiamo fare per rendere meno dura e traumatica la nostra assenza.

La convivenza tra uomo e cane ha bisogno di alcune regole affinché il cane capisca chi comanda. E’ assolutamente necessario evitare la violenza e adottare comandi chiari ed evidenti: i cani amano i gesti e li interpretano molto più facilmente delle parole. Quindi insegnare loro i comandi base come ‘sedersi’ e ‘stare a cuccia’ è fondamentale per far capire al cane quando è il momento di obbedire e di stare tranquilli.

Non dimenticare mai snack e premi come rinforzo positivo quando hanno un comportamento corretto: i cani amano essere premiati se hanno fatto qualcosa di giusto e serve loro anche a capire cosa è sbagliato.

Riserva del tempo per stare con lui: il cane ama la tua compagnia e anche quella dei suoi simili. Fai in modo che non resti solo troppo a lungo, magari invitando qualche amico che lo conosce bene e che può stare con lui in tua assenza, oppure portalo in luoghi pubblici dove possa incontrare e giocare con altri cani.

Seguirci ovunque è il modo più semplice per dimostrarci amore, e deve anche essere motivo di orgoglio per noi: significa che abbiamo fatto un ottimo lavoro nel conquistarci la sua stima e la sua fiducia.

Potrebbe interessarti anche: Come comportarsi se il cane non ascolta: consigli utili

F.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI