Home Cani Il cane deve andare a passeggio anche se hai il giardino?

Il cane deve andare a passeggio anche se hai il giardino?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:42
CONDIVIDI

Il cane deve andare a passeggio anche se hai il giardino? Le risposte ai tuoi dubbi sulla salute fisica e mentale del tuo animale domestico.

cane in giardino
Il cane deve uscire a passeggio anche se hai il giardino?(Foto AdobeStock)

Il cane nasce come animale da branco, discendente del lupo grigio. Fido è il risultato della domesticazione e della selezione da parte dell’uomo iniziata migliaia di anni fa e che ha generato una ricca varietà di specie diverse. Queste molteplici razze nel tempo chi più e chi meno sono diventate molto domestiche, quelle piccole in particolare sono diventate l’ombra dell’uomo.

Esistono molte razze di cane che amano condividere il loro tempo con il proprio padrone, assumendo ormai le abitudini, spesso pigre dell’uomo, come ad esempio: passare le ore sul divano a guardare la tv o farsi coccole ed uscire in giardino solo ed esclusivamente per un bisogno fisiologico urgente per poi rientrare non appena terminato. Anche per questo che ci poniamo questa domanda: “Il cane deve uscire a passeggio anche se hai il giardino?”

Il cane deve uscire a passeggio anche se hai il giardino?

passeggiata con il cane
La passeggiata salutare con il cane.(Foto AdobeStock)

Come abbiamo precedentemente accennato, il cane è un animale domestico che ha preso molto le sembianze dell’uomo ed è praticamente sempre dietro di lui, in ogni suo spostamento. Tendenzialmente non ama stare tutto il tempo da solo, perciò state certi che non sceglierà di abbandonare il suo “branco” (la famiglia) per andare a vivere in giardino.

Esistono comunque diverse razze che preferiscono di gran lunga il giardino. Nulla contro di voi è proprio la loro indole a portarli a stare all’aperto sempre a montare una guardia spietata per la propria famiglia umana. Ma proprio in merito alle sue origini, la sua indole è quella di girovagare, annusare, seguire tracce e socializzare.

Ragion per cui non è possibile tenere l’animale né solo tra le quattro mura domestiche né solo in giardino. Il cane deve uscire a passeggio anche se hai il giardino, per le ragioni che abbiamo accennato e che andremo a specificare.

Potrebbe interessarti anche: I 10 migliori parchi per il cane in Italia: il top delle prossime mete con Fido

Esigenze fisiche e mentali

Il cane che ha la possibilità di vivere in giardino è tendenzialmente pigro e passa la maggior parte del tempo sdraiato a farsi tanti sonnellini e di giocare non se ne parla proprio. Discorso un po’ più diverso è per il cane che vive con altri cani, dove almeno c’è interazione tra loro e un minimo di movimento lo si percepisce.

Lo stesso vale per i cuccioli che ovunque essi si trovino riescono comunque ad essere attivi e passano la maggior parte del tempo a giocare. Il cane ha bisogno di continui stimoli fisici e mentali, in quanto una vita sedentaria potrebbe aumentare i rischi della salute dell’animale e sicuramente diventare obeso. Le attività di cui questo animale non dovrebbe fare a meno sono:

  • socializzare: la parola socializzare descrive il processo attraverso cui il cane impara a conoscere e a non temere quello che lo circonda. Un cane che non ha assimilato esattamente questo processo, potrebbe trovarsi in difficoltà nei rapporti sociali con gli altri cani. L’attività di socializzazione nei confronti degli altri cani inizia dopo quattro settimane di vita e la fase più sensibile dura fino ai 2 anni. Ragion per cui non bisogna mai separare i cuccioli dalla madre prima dei due mesi.
  • passeggiare e correre: il cane ha bisogno di esercizio fisico per poter sfogare tutta la sua grande energia e la sua vigorosità. Molto spesso alcune razze sono dotate di una grande vivacità e di notevoli energie, che devono essere sfogate con corse, passeggiate e giochi. Infatti richiedono molte attenzioni e hanno bisogno di esercitarsi ogni giorno per non diventare nervosi e per non ingrassare.                            Fare esercizio quotidiano e di attività regolare per potersi sviluppare e per poter crescere in salute sia fisica sia mentale. È importante tenere in conto un paio di ore di esercizio quotidiano da valutare ora più ora meno a seconda della razza. Preferibilmente il tempo va diviso in più sessioni, per un adeguato equilibrio psicofisico.

Potrebbe interessarti anche: Passeggiata con il cane: 10 modi per renderla più divertente

I motivi per potere fuori il cane

I motivi per cui il cane deve andare a passeggio anche se hai il giardino sono essenzialmente due quelli più importanti. Il primo è la curiosità, ovvero l’indole del cane è quella di cacciare, fiutare, esplorare e per quanto possa mostrarsi entusiasta del giardino messo a disposizione, una volta che lo avrà esplorato in ogni sua angolazione, si annoierà e perderà il suo istinto di scoprire ed esplorare il giardino, annoiandosi facilmente.

Molto spesso capita però che sbagliamo ad interpretare i segnali che Fido ci lancia, in particolare quando ci capita di uscire fuori, vederlo scodinzolare pensando sia felice di essere in quel posto. Ma ciò di cui non ci accorgiamo e che il resto del tempo lo trascorre dormendo.

La seconda ragione per cui il cane deve andare a passeggio anche se hai il giardino è la possibilità di abituarsi al mondo esterno, di conseguenza ad altre persone e ad altre situazioni. Questo è fondamentale per l’educazione di Fido, imparare ad affrontare nuove situazioni è utile al cane e anche al padrone.

Potrebbe interessarti anche: Il linguaggio della coda del cane

Raffaella Lauretta