Home Cani Il cane non obbedisce: perchè lo fa e come farlo smettere?

Il cane non obbedisce: perchè lo fa e come farlo smettere?

CONDIVIDI

La disobbedienza è uno dei peggiori difetti del cane: come mai il cane non obbedisce e in che modo possiamo rimediare al problema?

cane non obbedisce

Adottare un cane è una scelta importante perchè significa iniziare una convivenza tra i membri umani della famiglia e il nuovo arrivato: ciò comporta una serie di possibili problemi, tra cui uno dei più fastidiosi è quello di ritrovarsi con un cane disobbediente.

Quando il cane non obbedisce, facendo ciò che gli pare senza rispettare i vostri comandi, è possibile che il rapporto tra animale e padrone ne risenta pesantemente: ecco perchè bisogna capire perchè succede e come risolvere nel migliore dei modi.

Perchè il cane non obbedisce? Le cause più comuni

cane solo in casa

Assenza di rinforzo positivo

Spesso il cane tende ad ignorare i comandi del padrone se quest’ultimo non lo ricompensa con un premio: in questo modo, il cane pensa che se non c’è un riconoscimento è più conveniente non prendere in considerazione la richiesta.
Il rinforzo positivo serve proprio a far capire al cane che essere obbediente è per lui conveniente e, inoltre, il vostro amico a quattro zampe imparerà che la sua obbedienza è importante per voi.

Il cane non capisce cosa state chiedendo

Così come può capitare di spiegarsi in modo sbagliato con le persone, anche con il cane è difficile ottenere risultati se non si impartisce l’ordine in maniera chiara e precisa.
Da questo punto di vista bisogna ricordare sempre che i cani comprendono i gesti più delle parole: è fondamentale, quindi, che ciò che si dice sia coerente con il linguaggio del corpo.
Se il cane non obbedisce ai vostri comandi, è probabile che dobbiate imparare voi per primi a chiedergli le cose in un modo che sia per lui comprensibile.

Potrebbe interessarti anche >>> Educare un cane adulto: i comandi principali e come sollecitarlo

I comandi che spaventano il cane

Alcuni comandi incutono timore o sono sgradevoli per il cane. Pensiamo, ad esempio, a quando bisogna fargli il bagno o a quando lo chiamiamo per rimproverarlo dopo aver combinato un guaio: in queste situazioni, vale il discorso affrontato in precedenza sul rinforzo positivo.
Premiare il cane quando obbedisce gli farà capire che l’obbedienza ha conseguenze piacevoli, per cui smetterà di esitare quando gli impartirete un comando.

La mancanza di leadership

Il motivo principale della disobbedienza del cane è la mancanza di leadership nel padrone: se l’animale non ci riconosce come leader, sarà normale per lui ignorarci e non rispondere ai comandi. Tutto ciò influisce negativamente sul rapporto tra il padrone e l’animale, soprattutto se non riusciamo ad accettare il fatto che il cane non obbedisce per colpa nostra.
Bisogna invece interiorizzare il fatto che adottare un cane significa dargli non soltanto tutto l’amore possibile, ma anche assumersi la responsabilità di essere per lui una guida.

Potrebbe interessarti anche >>> Cane dominante: come riconoscerlo e gestirlo correttamente

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI